Monday, May 4, 2015

Pensiero del Giorno



Si vuole informare che dal 2016 nell’Unione Europea le leggi sono cambiate al riguardo dell’uso dei cookies e la regolamentazione di Google e’ anche essa cambiata. Se non fossi d’accordo con questi nuovi cambiamenti per favore esci da questo blog adesso.



Premessa
I seguenti pensieri ed osservazioni di carattere generale si riferiscono soltanto all’insegnamento ed alle tradizioni delle culture nel loro insieme e non intendono in alcun modo mancare di Rispetto alle individuali persone che fanno parte di quelle Religioni o culture. L’individuo non e’ responsabile per gli insegnamenti che riceve sin dalla nascita.



Le Due Mani
Visibile anche nel regno Animale, la Forza brutale non e’ meglio ne' peggio del mortale Inganno.

Due sono le Mani a dare forma al nostro Mondo
come un vaso di argilla con sopra Un sol sigillo
incrociano nel Tempo in illusione del comando
di un Destino che le tiene entrambi nel mantello.

Nell'ultima guerra mondiale, la Mano della Forza e la Mano dell' Inganno incrociarono ancora.
La Forza personificata dall’Asse e l’Inganno dagli Alleati.
Gestapo contro Cia.

Una lunga cicatrice ancora sanguina sulla terra di questo Pianeta.

Con la sconfitta della Forza, i vincitori della Guerra hanno allungato la loro furbesca Mano, saccheggiato il Mondo intero e trasformato ogni paese in un posto dove l'Inganno e’ la sola realta’.

Due nuovi blocchi si formarono anche subito dopo la Guerra.

USA ed UK celebravano il Capitalismo
mentre
la Russia invece era infatuata dal Comunismo

Le Due Mani avevano soltanto cambiato i guanti.



Al ricco ed al povero
Agli innumerevoli agnelli che piangono ed ai molti cervi acciecati ma anche per quei pochi maiali che ridono mentre sono ancora in tanti e circondati dai lupi, un gabbiano dal di sopra direbbe: "guardatevi intorno e spingete in massa per un uscita prima che la trappola si chiuda".



La Guerra Fantasma
Nella Seconda Guerra Mondiale, USA ed UK hanno liberato il popolo Ebraico ed il Mondo intero per divenire gli ambasciatori dei diritti Umani e della Democrazia.
Dopo la Guerra pero' un nuovo elemento infiltro' quei due Paesi.
L'influenza Ebraica fra i vincitori aveva dato un corpo all'ideale Sionista.
Era la nascita dello Stato di Israele.

Nel miraggio di questa profezia Biblica, un “popolo scelto” risiede alla cima di una piramide virtuale e tira le fila in ogni Paese.

Per analogia al miraggio, nella prossima Guerra Mondiale sara' come combattere contro un fantasma dove l'invisibile nemico (ISIS) e' impersonato e diretto non da un altro Stato ma da poche persone sparse in vari Paesi e che dettano il loro volere dalla cima di questa piramide virtuale. 

Una guerra di Religioni sara' iniziata per nascondere l'immensa Avidita'. Sara' la scusa dei Sionisti per impadronirsi di tutti i poteri economici e di tutte le risorse mondiali.

Sara' una Guerra guidata dall'Inganno.
Ed in quel riguardo l'Undici Settembre fu' un "capolavoro" dei Sionisti che riuscirono a far credere al mondo intero che Osama bin Laden ne era il responsabile. 

Dopo aver compiuto l'Undici Settembre, l'esercito Sionista (le agenzie segrete di Israele, USA, Inghilterra ed Arabia Saudita) ha formato e finanziato ISIS (come anche Al Qaeda ed Al Nusra) per una guerra asimmetrica mirata ad istigare e ad aggravare ogni conflitto ovunque in Medio Oriente, eccetto in Israele che rimarra' invisibile e dietro le quinte fino a quando in Gerusalemme la moschea Al Aqsa sara' distrutta.

Tutto questo avviene mentre i cittadini in occidente rimangono all'oscuro ed in balia di una propaganda dei media che li tiene bendati e nasconde i veri colpevoli.
Un doppio gioco in grande scala per infiammare l'opinione pubblica ed offrire una Scusa per questa Guerra Mondiale.

Il conflitto manipolato dai Sionisti sara' geograficamentee diviso su due fronti:
Russia, Cina e Paesi Arabi (eccetto l'Arabia Saudita) da un lato 
Israele, USA ed Inghilterra dall’altro.

La Guerra sara’ pronunciata come fosse uno scontro fra due Culture, un conflitto fra blocco Occidentale e blocco Orientale, quando invece tale Guerra in nome di alcune Nazioni sara' opposta da tutte le popolazioni.

I cospiratori hanno gia' pianificato questa Guerra alle spalle di tutte le genti che saranno forzate a combattere per i loro Paesi nel loro obbligo di cittadini.

Attraverso una strategia di Terrore ed Inganno, i Sionisti continueranno a sorvegliare ed a separare le genti ovunque sperando di confrontare tante opposizioni deboli e divise piuttosto che una forte ed unita.

Non le armi ne' le proteste per le strade potranno mai opporsi ad una tale minaccia per l'intera Umanita'.

L'inizio di questa Guerra sara' inevitabile.
Ma sin dal giorno dopo sara' possibile e di cruciale importanza cambiare il suo obbiettivo.

Per non restare intrappolati dal Piano Sionista, il conflitto dovra' essere ridefinito sin dall'inizio e combattuto soltanto pro o contro l'Uguaglianza senza distinzione per Religioni, razze o Paesi.

La strategia Sionista e' "Divide et Impera".
Una nuova Umanita' sara' come l'acqua e sommergera' quell'idea.



Il Punto di Luce
Una prestabilita serie di eventi e' gia' cominciata sotto i tuoi occhi e tuttora continua come fosse il copione di un film.
Nella prossima scena sarai strattonato e spinto piu' volte da chi ti sei fidato e ti ha tenuto bendato.
Ti togli la fascia e ti accorgi che sei davanti a un burrone.
Dietro di te c'e' un serpente in cravatta che ti parla di Dio.
La tua Salvezza e' in una nuova Ragione .......

Allegoria,
Al buio l’Umanita’ continua a difendersi da un Fantasma che la colpisce sempre alle spalle, spingendola sempre nella stessa Direzione.
Questo continua finche’ un giorno il Fantasma si avvicina troppo per colpire e perde la sua maschera rivelando anche la sua faccia.
A quel punto, e' la rivolta.
Tutta presa dalla piglia, l’Umanita’ si ritrova presto disperata sentendosi come persa fra la piu' grande confusione. Pur riconoscendo l' assalitore, non sa' ancora come cambiare Direzione.
Le rivoluzioni tuonano ovunque poi, all'improvviso, l'Umanita’ si ferma.
Ognuno comincia a guardarsi intorno.
Fra il grande stupore ed allo stesso tempo tutti scorgono uno stesso Punto di Luce.

Quella sara' la nascita di una nuova coScienza e l'inizio di una nuova Direzione.



In Guardia!
Non contro l’avidita’, l’ipocrisia e l’egoismo della nostra cultura importata dalle Religioni Ebrea, Cristiana e Musulmana. Non c’e’ bisogno di stare in guardia da queste 3 Religioni che ormai da oltre 3,000 anni portano disgrazia al nome di Dio. Invece, stai in guardia da un ben noto gruppo di individui che si prende gioco di queste tre Religioni e scommette il Destino dell'Umanita' in un Piano cosi' ambizioso che e' quasi inimmaginabile.

Sei invitato a leggere “I Protocolli degli anziani savi di Sion”.
Molto e’ stato detto a proposito di questo manoscritto vecchio di un secolo che descrive le sequenze di un Piano estremamente minuzioso per arrivare ad un Mondo dominato da un solo uomo, il Dittatore del Mondo. Alcuni dicono che sia una frode mentre altri sono convinti che sia una cospira scritta per incolpare un certo popolo. Oggi quel libro andrebbe letto da una nuova e diversa angolatura. Sebbene in passato abbiano tutti rinnegato, puntato l'indice e ripudiato la paternita' di questo manoscritto, oggi non e’ piu' cosi' rilevante sapere chi lo abbia scritto. E’ importante invece sapere che la sua strategia sta' per essere eseguita con una precisione sconcertante e potrebbe essere presto finalizzata da questo gruppo di persone. Troppe similarita’ nel corso degli ultimi anni coincidono al crescendo di eventi gia' descritti dalla fase finale del Piano di questo manoscritto.

Leggilo con mente aperta e senza pregiudizio per alcuna persona o Religione. Di gran lunga, la maggioranza dei seguaci religiosi e’ in buona fede e non consapevole di questo Piano basato sul concetto Biblico di un "popolo scelto".

Durante la Seconda Guerra Mondiale la propaganda di questo manoscritto e’ stata usata per instigare le genti contro gli Ebrei e divenne una delle principali cause dell'Olocausto.
Cio’ ha portato solo animalistica distruzione di molte vite innocenti.

Invece, le sinistre parole di questo manoscritto, usate per descrivere un tale odio per l'Umanita', si possono oggi spiegare con chiarezza. Quelle parole si basano su di un singolo principio e sul credo che l’Uguaglianza non esista.



Il Popolo Scelto
Il tempo e' sempre stato portatore di cambiamenti e quindi di speranza per il futuro sebbene finora le vedute di ogni popolo a riguardo degli Ebrei siano rimaste immutate nel corso della storia.
La gente da sempre li chiama avidi, parassiti, maestri della menzogna .......
ma negli USA e UK gli Ebrei sono protetti senza riserve e nessuno si azzarda mai a parlare in pubblico dei vizi di questa Cultura.
Media e governi di tutto il Mondo sono sempre sotto forti pressioni per seguire quello stesso esempio.

Convinti di essere il "popolo scelto" da Dio, gli Ebrei sono anche gli acerrimi nemici dell'Uguaglianza.

Dopo tremila turbolenti anni, la Cultura degli Ebrei puo' essere oggi definita con la massima chiarezza:

Piu’ si sentono protetti e piu’ diventano arroganti.
Paura ed arroganza consentono a questi solo di guardare verso l'alto o verso il basso.
Detestano ogni forma di trasparenza e meglio di chiunque sanno navigare in acque torbide.
La Corruzione e' il loro organo vitale.
Adorano la voce grossa ed hanno un costante bisogno di attenzione.

Il loro "senso dell'umorismo" si diverte in una continua bacchettata su culture e genti di ogni dove pur accusando antisemita un qualsiasi rimarco su di loro.
Trovano sempre grande gusto ad essere i giudici di tutto.

Un famoso "senso di colpa" li segue ovunque e la parola "scusa" li accompagna sempre.

Con una stretta morsa su Hollywood, stazioni TV e giornali la loro influenza non ha rivali al Mondo e si riflette sempre piu' nei valori dei nostri tempi.

Nonostante questo, nessun individuo dovrebbe essere additato colvevole solo per essere nato in una certa zona del Mondo o per avere imparato quello che sin dall'infanzia gli e' stato insegnato.
Non e’ una questione di DNA o di razze.
Invece, riguarda la Cultura.

La natura di questa Cultura esemplifica il ruolo del tramite.
Come l’eterno secondo, vicino al piu’ forte ma anche ad una sicura distanza dai malumori che crea.
Una peculiarita’ di questa cultura e’ quella di voler idolatrare sempre chi e’ “meglio” (come chi e’ piu’ ricco o piu’ famoso. Chi e’ piu’……).

Questo e' il perche' la cultura Ebraica e’ perfetta per gli agenti del Nuovo Ordine del Mondo e per la loro adorata piramide che schiavizzerebbe tutti ad eccezione di Uno.



Governo Ombra
Il libro “L’Arte della Guerra”, scritto da Sun Tzu, e’ uno dei piu’ prestigiosi ed influenti testi di strategia al Mondo, insegnato in tutte le accademie militari inclusa West Point. E’ scritto in quel libro che la strategia migliore per eliminare il nemico e’ quella di condurre una serie di operazioni militari tali da essere certi delle reazioni per cosi’ portare avanti una linea di condotta che sia gia’ decisa alla partenza. “Per fare muovere il tuo nemico attiralo con qualcosa che e’ certo di prenderlo. In pratica, si tratta di avere il controllo di tutte le operazioni su tutti i movimenti del nemico a partire dalle proprie manovre iniziali.”
Benvenuti all’11 Settembre.

Fra le Nazioni piu’ potenti, il governo ombra dei Sionisti e’ un governo parallelo ed invisibile che puo' infiltrare un qualsiasi governo eletto dal popolo come un cancro che pervade un corpo a sua insaputa. Questo governo ombra si nasconde e si infiltra nelle case di ogni cittadino per poi lasciare sempre ricadere la sua colpa sul governo eletto e le sue responsabilita' sui cittadini di quella Nazione presa in ostaggio.
Benventi al tempo della destabilizzazione.



Il Palcoscenico
I Sionisti si servono del loro esercito composto dai Servizi Segreti Israeliani, Inglesi ed Americani per orchestrare la loro agenda nel Mondo impiegando i servizi segreti di ogni altro Paese.
Facile da notare come in ogni Paese, per ogni grande strage di terrore, troverai sempre lo zampino dei servizi segreti locali spesso in combutta con la manovalanza di mafia, di criminalita’ o di facinorosi politici che sono mossi come tante pedine in questa grande scacchiera.
I Sionisti vogliono la destabilizzazione per convincere l’opinione pubblica che i loro Paesi sono incapaci di auto governarsi e creare un generale malcontento che e' alla base di una futura tirannia mondiale.

Tutto questo avviene contestualmente ad un altro importante settore manipolato dai stessi Sionisti: le banche.

Non molti sanno che la US Federal Reserve Bank, Bank of England, Banca d’Italia etc. non sono banche di Stato nonostante il nome di queste banche vorrebbe farlo credere. L'intero sistema della Central Banking e’ indipendente dalle leggi dello stesso Stato che lo ospita ed e' nelle mani di pochi individui che per conto loro decidono le contrazioni oppure le espansioni monetarie in ogni Paese le quali a loro volta coincidono sempre con la guerra o con la pace.

Peraltro, i Sionisti controllano anche le informazioni e le notizie che ognuno di noi riceve, producendo effetti devastanti e riuscendo nella maggior parte delle volte ad incantare l’opinione pubblica. Sebbene, non sempre ci riuscirono come quando nel 1967 i Sionisti attaccarono la nave USS Liberty ed incolparono l'Egitto per conivolgere gli Stati Uniti in quel conflitto ma furono invece scoperti. L'11 Settembre 2001 i Sionisti hanno fatto esplodere quei grattacieli ed incolpato Bin Laden ma in questa istanza la maggioranza della gente ancora crede al racconto dei media. Ad esempio, la maggioranza dell'opinione pubblica non seppe mai di quei furgoni parcheggiati nei giorni immediatamente precedenti all'Undici Settembre, a strane ore della notte precisamente dalle 3 alle 5 del mattino, di fronte alle Torri Gemelle e che puntualmente ripartivano minuti prima che gli addetti alle pulizie arrivavano per entrare in quei palazzi. I furgoni trasportavano gli agenti della Mossad che piazzarono l'esplosivo nano-termite che distrusse quelle torri.

Detto tutto questo, se uno fosse uno spettatore distaccato e volesse trasportare lo stesso contesto in una percezione di energia, per questo Mondo guidato dall’Inganno, quale sarebbe il palcoscenico di fronte?
Il Destino sembrerebbe allora apparire proprio come fosse un film di Hollywood. I Sionisti in quel caso sarebbero certamente i migliori attori, ossia gli “strumenti meccanicamente quantizzati” per innescare quella che altrimenti apparirebbe come una “Trappola Mortale”.
Chiaramente il finale del film e’ ancora sul da farsi.

Sara’ il Destino a dirci se in ultimo si tratto’ solo di uno scherzo.



Sayanim
In citta’, nei paesini ed ovunque nel Mondo la gente spesso non conosce chi sia quel vicino di casa che viene dall’estero, in alcuni casi e’ il Sayanim. Di fatto, solo in pochi sanno cosa significhi Sayanim.
Il Sayanim e’ qualcuno che ti e’ forse stato presentato da amici oppure hai incontrato per “caso” per via di quella sua maniera oltremodo estroversa. Come un attore di Hollywood ha fatto di tutto per rendersi tuo amico, intrattenerti e strapparti anche una risata.
Perche’ lo fa'? E’ a pesca da te di certe informazioni.
Spesso si presentano con nomi falsi e provenienze incerte sebbene il loro stesso senso dell’umorismo rivelerebbe subito chi sono a chi abbia una certa familiarita’ con la loro Cultura.
Se ne volessi una conferma nota per esempio che non mangerebbero mai il maiale o i crostacei oppure i prodotti latticini insieme con la carne.
Nella maggior parte dei casi questi sono giovani Ebrei che vivono la loro vita usuale come tu vivi la tua ma con una differenza ben distinta. Gli eventi locali ed esperienze che loro vivono insieme con altri e che tu condivideresti con amici la sera seguente, i Sayanim invece, su periodica richiesta, li condividono sempre con la CIA di Israele chiamata Mossad. Periodicamente viene loro richiesto di riportare come fossero parte di una grande rete di spie sparse in tutto il Mondo.
Sebbene i Sionisti abbiano il quasi totale possesso e controllo di ogni fonte di informazione pubblica questi non sanno fino a che punto oggi le genti continuino a rimanere nell’obblio ed a credere ancora alla storiella di Osama Bin Laden e l’Undici Settembre, per esempio.
E’ importante per questa Agenzia sapere quanto sia riemerso nel Mondo quel senso di ostilita’ verso gli Ebrei come e' sempre successo in passato nel corso dei secoli per reazione a quel loro stesso tipo di comportamento.
Purtroppo un gruppo di Sionisti continua ad operare ed a generare terrore celandosi dietro una bandiera di Stato ed in nome di tutto il popolo Ebreo.
Quindi e’ importante per loro sapere se negli occhi dei Gentili abbiano gia’ passato quei limiti oltre i quali l’intero Mondo Ebraico sarebbe a rischio.

Come per tutti, Wavevolution offre una via di uscita dal conflitto anche per gli Ebrei in Israele.



Confini fra Sicurezza e Segretezza
Come sarebbe possibile proteggere l’informazione classificata per la sicurezza di un Paese ed essere anche certi che i cittadini di quel Paese non siano proprio loro il bersaglio di quel top secret?
L'attacco "false flag" dell'undici Settembre e' un esempio al riguardo.
E' possibile bilanciare l'indiscrezione delle Agenzie segrete di Stato con il diritto di sapere di ogni cittadino?
Sicuramente no.
Invece potresti prendere per certo che accettare che una tale segretezza sia riservata solo per pochi individui avra' ripercussioni inevitabili e ben prevedibili. Sapere tutto di tutti e' un arma senza eguali ed e' questo anche il percorso piu' breve perche' una Democrazia si trasformi in una Dittatura.

Le Agenzie segrete di Stato saranno quelle a spianare la strada per un Nuovo Ordine del Mondo.
Inizialmente, importanti segnali saranno il rapido sorgere di nuove dittature in tanti Paesi ed i forti sentimenti di Nazionalismo ovunque.
Quindi le tante dittature saranno tutte sotto di un singolo Ombrello.

Quell' Ombrello sara' il Nuovo Ordine del Mondo.

E da qui' e' il bisogno di una nuova concezione di governo.



Lascia che io ti aiuti
Questo passaggio e' testuale dai Protocolli degli anziani savi di Sion:
“Pertanto non dobbiamo arrestarci dinanzi alla corruzione, all’inganno ed al tradimento, se questi mezzi debbono servire al successo della nostra causa. In politica dobbiamo saper confiscare le proprieta’ senza alcuna esitazione, se con cio’ possiamo ottenere l’assoggettamento altrui e il potere per noi.”

Chissa’ come comincio’ la Cutura Ebraica?
Perche’ adorazione e sottomissione sono il loro unico linguaggio?

Allegoria,
Immagina un ipotetico dialogo fra 10 goccie nel mare. Sono schierate verticalmente all’interno di un onda ed hanno il tempo di osservarsi. La goccia numero 6, infatuata da un altezza di misura, sussurra alla goccia numero 10: “Perche’ noi dovremmo essere tutti uguali anche con il numero 2 o il numero 3? Noi siamo piu’ vicini alla superficie ed e’ chiaro che non siamo tutti uguali. Specialmente Tu che sei cosi’ in alto meriteresti molto piu’ di tutti noi. Lascia che io ti aiuti.” L’effemminata goccia continuava: “Lascia fare a me. Bastera’ Tradire la Fiducia di tutti gli altri. Diro’ a loro che ho parlato con te e che Tu sei la Luce dal di Sopra. Diro’ che Tu sei quello che stavamo aspettando e che sei meglio di tutti noi. In caso che il mio Tradimento non funzionasse allora insieme noi useremo la tua Forza e li costringeremo a scendere sempre piu’ in basso, sott’acqua, ed a non vedere mai piu’ la Vera Luce. Vedrai, dovranno tutti piegarsi davanti a Te, oh mio Signore e Maestro.”

E cosi’ fu' che la Mossad Israeliana promise a George Bush per il loro matrimonio l’Undici Settembre quando la Forza sposo’ l’Inganno.
Gli antichi schiavi di Egitto erano stanchi della liberta’ ed avevano trovato un nuovo Re.

In Israele, ancora oggi le scuole rimangono impegnate ad indottrinare i loro studenti nel culto dell'Individualita' ed insegnare loro che l'Uguaglianza non esiste.



Severita'
Storici, filosofi e scienziati della politica da sempre si sono chiesti come sarebbe possibile governare la societa’ e mantenere un ordine duraturo nel tempo dal momento che le persone sono guidate solo dall’egoismo e motivate dal tornaconto personale.

Con estremo pessimismo al riguardo del carattere dell' individuo e di una moralita’ collettiva e con conseguente scetticismo di un governo democratico che sia equo e garante del futuro, il suffragio e’ sempre stato quello di instaurare una dittatura con un uomo forte a capo.

Ancora oggi, quel suffragio sembrerebbe esser valido poiche' le cosiddette Democrazie moderne non offrono alcuna stabilita' ne una direzione certa.

Sebbene esistano altri percorsi, alle genti non e' mai stata presentata fino ad ora una funzionante alternativa per un sistema di governo che sia duraturo.

Anche di recente fra i piu' influenti filosofi, da un lato all’altro dello spettro, da Carl Schmitt, ispiratore di Hitler, a Leo Strauss che invece e’ modello per Sionisti e Neoconservatori, la risposta e’ sempre la stessa: dittatura.

Esiste pero' un alternativa che risiede proprio all'opposto.

Se leggessi I Protocolli degli Anziani Savi di Sion sapresti bene dell’adorazione dei sudditi per il loro tanto atteso severo sovrano.
Piu’ quel tiranno sara' severo e piu’ sara' adorato.
Non c’e’ dubbio che la severita’ sia indispensabile in un Mondo di Animali e che questa offrirebbe un senso di sicurezza per quei sudditi ubbidienti ma la stessa intolleranza puo’ anche essere applicata per il principio opposto ossia per il Rispetto dell’Uguaglianza.

Perche' i vecchi Animali possano elevarsi ad una nuova piattaforma e varcare le soglie di un Mondo ideale la severita' sarebbe necessaria soprattutto per la battaglia iniziale certamente la piu’ ardua perche' contro ogni tradizione ed orgoglio di quei sudditi.
Per principio questi non concepiscono di essere alla pari con altri e percepiscono la vita all’interno di una piramide virtuale.

Per cui se un giorno esistera' una nuova Umanita’ ed un Mondo ideale, allora alla sua nascita, il Perdono non potra' piu' essere accettato cosi' come lo e' oggi.
Questo ibrido concetto e' stato glorificato e convenientemente abusato soprattutto da quelle societa’ che oggi sono le piu' corrotte e viziate. Infatti fra le culture piu’ aggressive dei nostri giorni una parola e' sempre stata la favorita a questa gente: "Scusa".
Il loro concetto di Scusa non chiede il perdono ma lo esige come una conveniente via di uscita ……. quasi Religiosamente.

In un Mondo governato da Uguaglianza non esisterebbero piu’ le parole “Scusa” o “Grazie”. Questi termini furono creati da una cultura ipocrita e sono li’ a definire i confini fra individui.
Non ci sarebbe bisogno di dire Grazie in un Mondo che crede di essere Uno.
Sarebbe come lavare la mano destra con quella sinistra.



Le 3 Religioni
Quando Mose’ parlo’, a nome di Dio dal Monte Sinai e menti' a quegli schiavi in fuga dall’Egitto, Mose' non sapeva che stava anche diventando il fondatore delle 3 Religioni: Ebraica, Cristiana e Musulmana.
Infatti, queste 3 Religioni basano il loro Credo sul Vecchio Testamento ed i 10 Comandamenti.
Mose' fu il primo "profeta" storico di queste 3 Religioni.
Non esiste alcuna evidenza storica di Abramo, Noe' o altri "profeti" precedenti a Mose' ad eccezione della Bibbia inventata dallo stesso Mose'.

Per mantenere una sorta di credibilita’, la Bibbia continua oggi ad essere reinterpretata come ormai gia’ da tremila anni e come riscontrabile dall'accumulo di tutta la letteratura Ebraica. Questa e' interamente compilata nel Talmud ed e' convenientemente scritta e riscritta anche nei nostri giorni per giustificare i contenuti della Bibbia quando in contraddizione con i nuovi intendimenti e le nuove scoperte. In altre parole, il testo del Talmud e' usato come chiave di lettura per la Bibbia nonostante questa chiave continui sempre a cambiare nel tempo.

Sin dall'inizio, l'interpretazione della Bibbia si ritrovo' divisa fra gli scrittori di Babilonia e quelli di Gerusalemme.

Il metodo di interpretazione del Talmud Bavli o Talmud Babilonese favorisce l’arte del dibattito per la ricerca di una possibile “Verita'” nascosta nella Bibbia. I suoi saggi e scrittori conclusero con ottimismo circa l’esistenza ed il futuro dell'Umanita'.
Invece, il Talmud Yerushalmi, ossia quello scritto dai saggi di Gerusalemme, si presenta ai suoi fedeli con autorita' Divina. Enfatizza che le future generazioni dovranno ascoltare con reverenza gli insegnamenti dei vecchi saggi e mette in risalto le leggi della proprieta’ privata piuttosto che il dibattito e la ricerca filosofica.
Inoltre i saggi di Gerusalemme, nel loro morale pessimismo, conclusero che l'Umanita' sarebbe stata "diabolica" se lasciata incontrollata.

Per cui, sin dal principio, la Religione Ebraica comincio' a dividersi fra Ebrei Sefarditi ed Ebrei Ashkenaziti.

Una nuova scissione nella Religione Ebraica accadde fra i Sadducei ed i Farisei che furono i progenitori dei Rabbini ossia del moderno Ebraismo. Sadduceo proviene dalla parola Greca “zadok” che in Greco significa “giusto”. La principale differenza fra i due era che i Farisei credevano in un dopo vita mentre i Sadducei non lo credevano ed in ultimo sparirono.

Questa evidente frattura si rivelo' un contagioso esempio.

Come fosse un taglio quasi alle radici, un uomo Ebreo, circa duemila anni fa', ruppe con la sua Religione per fondare un nuovo Credo. Il Cristianesimo e' descritto in quello che fu' chiamato il Nuovo Testamento sebbene questo sia in gran parte come un proseguimento del Vecchio. La differenza fra il Nuovo ed il Vecchio Testamento e' nelle parole di Gesu’ che divulgavano per la prima volta il concetto di Uguaglianza. Dopo la morte di Gesu' i suoi seguaci hanno instaurato la Chiesa che in teoria avrebbe dovuto tramandare il suo messaggio. La Chiesa, invece, fu’ anche essa strutturata come una piramide con preti e vescovi, cardinali e papi. Dai tempi di Gesu’, il Cristianesimo ha invertito la sua rotta, ripudiato l'Uguaglianza e tornato allo stesso concetto piramidale divinizzato dalla Religione Ebraica.

Sei secoli dopo Gesu', la Religione dell'Islam inizio’ con Maometto.
Pur rimanendo separata dalle Religioni Ebraica e Cristiana, l'Islam mantenne gli stessi insegnamenti del Vecchio e del Nuovo Testamento che sono entrambi inclusi nel libro del Corano.

Nel corso del tempo, le Religioni Cristiana e Musulmana continuarono anche loro a separarsi e formare numerose sette.
Protestante, Cattolica, Ortodossa ed altre fra i Cristiani.
Sunnita, Scita ed altre fra i Musulmani.

La struttura piramidale delle 3 Religioni di Mose' mostra come queste abbiano sempre rifiutato l’Uguaglianza e guidato i loro seguaci ad una sottomissione mistica al fine di servire il loro Ego Supremo personificato da ciascuna Religione con un rabbino, un papa oppure un imam.



di Venerdi'
La principale differenza fra Cristiani ed Ebrei in una parola e' Uguaglianza. Celebrano entrambi nello stesso giorno Venerdi' Santo e Passover ma nella memoria di eventi diversi.
Per gli Ebrei questo e' il giorno piu' felice dell'anno poiche' celebra la loro fuga dalla schiavitu' in Egitto mentre per i Cristiani invece questo e' il giorno in cui Gesu' fu ammazzato.
Gesu' era un Ebreo che fu' ucciso dai suoi propri solo perche' era opposto al concetto di un "popolo scelto" ed aveva invocato l'Uguaglianza.

Oggi il concetto di Uguaglianza e' largamente confuso fra molti Cristiani i cui valori restano ancora legati alla Cultura Ebraica ed al loro celebrato concetto di Individualismo.
In linea di principio la differenza e' all'origine dell'insegnamento Cristiano.
Ad esempio, ai Protestanti e' insegnato che il Rispetto deve essere guadagnato dall'altro, mentre Cattolici ed Ortodossi invece rimangono piu’ fedeli al messaggio originale Cristiano secondo il quale il Rispetto e' offerto in partenza.

In ultima analisi, quei Cristiani che non credono nell'Uguaglianza non sono diversi dagli Ebrei nel loro Credo.



Islam
Nella storia interconnessa delle 3 religioni Mosaiche, Islam e’ stata l’ultima ad emergere circa 600 anni dopo Cristo.

Se uno volesse Credere che la religione Cristiana devio’ dall’originale Ebraica per prendere una sua direzione allora potrebbe anche Credere che da quel bivio la Musulmana viro’ esattamente in senso opposto.
Certamente il concetto di Uguaglianza e' piu' distante per questa religione che non per le altre due.
Il motivo fu' forse che l'Islam inizio' con Maometto come una reazione dell'uomo dalla pelle scura.

Nella stessa area geografica del Mondo dove nacque Mose' e dove la religione Ebraica stava espandendosi, l'uomo dalla pelle scura si era sentito come declassato nella scala delle caste Ebraiche.
Quel sentore di bigottismo sofferto inizialmente divenne poi riflesso nella religione Islamica, scolpito come nella pietra, con risentimenti, violenza e ripercussioni cicliche attraverso la storia.

Diversamente dall'Islam, a quella stessa arroganza e forma bigotta innata della religione Ebraica, la risposta predicata dalla religione Cristiana era stata quella del perdono e della tolleranza (pur con esempi di grande ipocrisia come ai tempi dell'Inquisizione).

Cio' nonostante le 3 religioni rimangono strettamente connesse.

Ebraica, Cristiana e Musulmana sono come 3 sorelle vanitose ... sempre pronte a strattonare e spingere, ciascuna di loro a distorcere il ritratto di un Dio perche' possa sembrare sempre piu' come una loro caricatura.



Mito del Dopo-Vita
La reincarnazione e’ comunemente intesa dalle Religioni come il migrare di una stessa Anima in corpi diversi mentre e' anche capace di mantenere inalterata una Sua propria individualità. Se dovessimo credere alla reincarnazione allora l’Istinto ed il carattere del comportamento alla nascita di un bimbo potrebbero essere la somma di esperienze vissute in altre vite ed immagazzinate ad un livello subconscio. Il DNA potrebbe anche rafforzare il credo nella reincarnazione. Un giorno scopriremo che il DNA cambia continuamente, anche se in minima parte, nella vita di ogni persona. I cambiamenti evolutivi, per essere trasmessi alle nuove generazioni, devono necessariamente accadere durante la vita delle generazioni precedenti e non potrebbero succedere istantaneamente alla nascita delle nuove generazioni. Se la scienza potesse provare che i cambiamenti nel DNA avvengono durante la vita dell’individuo allora somiglianze fisiche ed affinita' nel DNA fra individui delle stesse famiglie (come ad esempio quella fra nipote e nonno gia’ deceduto) potrebbero cementare il credo della reincarnazione. Qualora volessimo ipotizzare la continuazione della vita del nonno nella vita del nipote potremmo notare come non soltanto il nonno ed il nipote possono avere una rassomiglianza fisica e comportamenti affini ma anche il DNA che e’ simile avrebbe potuto essere lo stesso del nonno che e’ cambiato col passare del tempo.

La reincarnazione e’ pero’ soltanto un mito, e, mentre questo concetto continua ad offrire un illusione per le paure dell'individuo, nel corso dei secoli si e' trasformato nel piu' formidabile strumento perche' le Religioni continuino ad aumentare il numero dei loro seguaci.



La promessa Religiosa
Le Religioni promettono ai seguaci che i loro desideri saranno esauditi nell’aldilà come ricompensa per la loro fede.
Il concetto Religioso dell’Anima offre nel dopo-vita una retribuzione per le azioni compiute durante la vita. Insieme a quella promessa, le Religioni si presentano anche con uno stesso ultimatum:
“Credi e sarai premiato. Se non credi sarai punito”.
Un monito del genere e’ sufficiente ad impaurire la maggior parte delle genti che in effetti non ha prestato un adeguata attenzione a quanto e' stato promesso. Infatti, e’ una leggerezza il pensare alla nostra Anima come una componente della nostra individualità fisica oppure anche il pensare al dopo-vita in termini di esperienze simili a quelle terrestri. Anche se volessimo credere ad un dopo-vita, quali desideri potremmo essere in grado di concepire ed augurarci quando non avremo piu’ un corpo di massa? Cosa farebbe un martire Musulmano con le 72 vergini a lui promesse nell'aldila'? Anche se dovessimo vivere una nuova vita con un nuovo corpo di massa, forse, cio’ che abbiamo desiderato nella vita precedente potrebbe essere non desiderabile nella nuova vita.

Il Credo nel Destino offre il suo piu’ grande regalo nella sconfitta della paura sulla morte.



DIO MANCATO
La Vita e' percepita come una continua scelta, come se fossimo sempre davanti ad un cerchio dove potremmo andare a destra oppure a manca.
A dispetto di questo, l'Ego vorrebbe di piu', percependo gli umani limiti di entrambe le scelte.
L'Ego si sente al sicuro solo con una sua scelta Individuale e cosi' cammina sulla destra mentre tiene la sua testa girata anche sulla sinistra.
Si guarda intorno per paragonare e scegliere la "giusta" direzione.
L'Ego non crede nel Destino ed ha paura del futuro, paura di una direzione che "manca".

Invece, la Meccanica quantistica (o Legge di Attrazione) muove l'energia come se ciascuno di noi fosse solo la meta’ di un cerchio. Alcuni con la meta' di destra, altri con quella di sinistra ma nessuno con la meta' che manca.
Siamo elementi di Una stessa energia frammentata in simmetria.
Ciascun elemento ne complementa un altro per generare una nuova forma di Quella stessa energia.
Tutti noi andremo chi alla destra e chi alla sinistra per incontrarsi intorno ad un cerchio per via di Un Destino.
Tutti coloro che credono alla possibilita' di un altra volonta', oltre a quella Divina, estendono il proprio Credo ad almeno un altro Dio: l'Ego, quel Dio ..... Mancato.



La terra mi e’ testimone
“Siamo tutti connessi. La terra mi e’ testimone.” E’ cosi’ che disse Budda alla fine del suo viaggio. Budda meditando aveva virtualmente ripercorso le sue tante vite vissute da ricco e da povero e si era infine reso conto che tutte le situazioni erano riconnesse da una singola comunalita’: la sofferenza.
L’avidita’ e le tante aspettative delle persone ne erano la causa.
Una volta riconosciute le tante facce dell’Ego Umano, Buddha aveva raggiunto le sue conclusioni.
Un Ego che “senta la pancia piena” rotola anche dalla Sua cima.
Ha il vantaggio di raggiungere da vivo l’unica vera “terra promessa”: la valle dell’Uguaglianza.
Avendo assaggiato i sapori e soddisfatte le voglie, al suo culmine, l’Ego realizza che quella roba ed il tanto bramare e’ solo tanto di “niente”.



Io e’
La maggior parte della gente pensa di se' in termini di una continua propria permanenza. Inoltre, non solo questa gente pensa che al centro della piu’ intima esistenza ci sia un essere immutabile ma e' anche convinta che questo essere (Ego) sia separato da tutti gli altri esseri ed anche dal proprio corpo e dalla propria mente.
Sembrerebbe quasi la definizione di un fantasma.
Invece, dopo la morte, il nostro corpo di massa si disintegrera' nell'ambiente in minuscole particelle e queste si uniranno ad altre particelle di altri corpi di massa al fine di completare nuove forme di energia come potra’ essere una pianta oppure acqua o anche un nuovo essere vivente. Infatti, le particelle del nostro corpo sono state in passato le particelle di altri corpi di massa.
Il credo nel dopo-vita innesca nel nostro subconscio un meccanismo di scusabili postponimenti come se avessimo l’eternita’ per conseguire la felicita'. Se non fossimo adescati da queste false promesse ed accettassimo che la possibilita’ di un dopo-vita non esiste, allora di conseguenza vivremmo anche diversamente la nostra unica esistenza. Ad esempio scopriremmo che la felicita’ di una persona e’ misurata dalla sua attenzione ai particolari percepiti nel presente. Una persona infelice e’ invece quella che scavalca il presente e si prepara sempre per un futuro “preoccupante”.



Nazionalismo
Il Nazionalismo estende il concetto dell’Ego dalla singola Individualita’ all’intera societa’, costituendo cosi' un antagonismo fra quella data societa’ e tutte le altre. Anche per questo motivo l’Ego ed il nazionalismo rimangono una costante minaccia per l’intera Umanita’.
Un Mondo ideale sarebbe senza confini come un singolo Paese ed in parallelo l' Umanita' avrebbe la coScienza di un singolo Organismo.

Un Mondo ideale non avrebbe confini come un singolo Paese.



Il clima delle Culture
Mentre uno non potrebbe generalizzare circa le caratteristiche di un qualsiasi individuo, sarebbe invece possibile definire con precisione i connotati di ogni cultura. Questo e’ perche’ ciascuna persona reagisce in maniera diversa al riguardo della cultura del Paese in cui nasce; alcuni totalmente abbracciandola, altri invece anche rigettandola. Cosi' non potresti dire che ogni Ebreo si comporta alla stessa maniera, oppure, che tutti gli Inglesi pensino allo stesso modo, ma, potresti dire con esattezza cosa siano le loro culture e cosa insegnino alle loro genti. Queste originano da tradizioni locali che sono evolute nel corso di migliaia di anni nel loro ambiente storico e clima geografico. Nel Tempo sono diventate quello che sono oggi.

Sembrerebbe che le societa’ che vivono in temperature fredde favoriscano la Ragione piu’ di quelle nei Paesi caldi che sono invece prone all’Istinto ed alla legge della Forza.

Nell' individuo, la Coscienza e' sempre il prodotto di un impatto fra Istinto e Ragione.
In relazione ad una moltitudine, la Cultura per una Societa’ e' equivalente alla Coscienza per l'Individuo.
La conoscenza media o Ragione acquisita in una societa' impatta con l'Istinto medio di quella stessa societa' (determinato anche dal suo clima) per delineare modi di vivere e Cultura.

Quindi, Coscienza e Culture potranno entrambi cambiare nel tempo con nuovi intendimenti ma solo quando una nuova Ragione arrivera' a farsi sentire ben fin "sotto la pelle".



Nell'Ovest
Nelle culture del Mondo occidentale, la Bibbia ha profondamente influenzato gli usi, i costumi e le tradizioni delle genti. Sin dall'inizio, la Bibbia ha anche tracciato il cammino dell'Individualita' (o Ego) separando un certo “popolo scelto" da Dio da tutto il resto dell’Umanita’ e dall'Uguaglianza.
La Bibbia insegna ad identificare Dio con il nostro piu' alto Ego ossia con il Migliore di tutti noi in accordo ad una Individuale percezione umana.

La Divinazione dell’Ego e' riflessa direttamente dall'insegnamento della Bibbia: “l’uomo e’ fatto ad immagine e somiglianza di Dio”.

Questa fuorviante coscienza e riduzione del Divino all’interno di una percezione Umana hanno avuto enormi ripercussioni fra le culture occidentali.



Inganno come Realta'
La psicoanalisi inizio’ con Sigmund Freud ma divenne nota nel Mondo per via del nipote Edward Bernays che eventualmente si rivelo’ come l’inventore del concetto moderno di propaganda.

Durante la Prima Guerra Mondiale, Bernays, che aveva studiato come giornalista, fu’ impiegato dal Presidente Wilson in un nuovo dipartimento di Stato organizzato apposta per infiammare l’opinione pubblica Americana contro i Tedeschi.
Sebbene Bernays vivesse a New York in quel periodo rimase in contatto con lo zio che viveva in Austria.
Dopo la Grande Guerra l'intero continente Europeo divenne terreno di enormi cambiamenti. Negli anni trenta, quando i Nazisti cominciarono a perseguire gli Ebrei, Freud, sull’orlo della bancarotta, si affido' al nipote per la pubblicazione di un suo libro negli USA. Bernays sapeva bene come colpire l’attenzione delle masse e di quel libro mise in risalto come, secondo Freud, gli istinti sessuali siano la principale forza motrice del comportamento di ciascun individuo. Questo modo di promuovere la psicoanalisi da parte di Bernays rese di colpo famoso Freud proprio per il clamore che Bernays era riuscito a suscitare.
Bernays aveva compreso che se la propaganda aveva funzionato in tempi di guerra avrebbe funzionato anche nei tempi di pace soprattutto usando quei stessi principi usati dallo zio.
Era necessario soddisfare quei desideri umani nascosti nell’inconscio collegandoli ai diversi beni di consumo.
Il consumatore doveva cambiare le sue abitudini.
Non piu’ la necessita’ ma il desiderio Umano doveva assumere la piu' alta priorita’ nella societa’.
Una volta conosciuto intimamente il consumatore era possibile mostrare una qualche connessione fra le passioni ed i sogni dell’individuo con un certo tipo di prodotto di consumo.
A seguito di questo cambiamento rivoluzionario era stato fatto credere alle genti che era possibile esprimersi con la propria individualita’ attraverso l’uso dei beni di consumo e la semplice acquisizione avrebbe dato felicita' al consumatore se il prodotto non fosse stato un mero bisogno. Bernays sapeva che l’informazione determina il comportamento (ed in ultimo la Cultura di una societa') e che prima ancora di cambiare la struttura politica di una societa’ era necessario cambiare l’individuo.
In pubblico, la giustificazione di una tale ingannevole condotta era che, pur manipolando le informazioni, non ci sarebbe stato niente di male se uno potesse fare star bene il consumatore rimuovendo quei blocchi mentali che altrimenti gli impedirebbero quella sorta di piacere.

La psicoanalisi fu' usata anche dalla CIA nel tentativo di sperimentare col controllo ed assoggettamento della mente.
La CIA aveva in comune con Freud e con Bernays lo stesso Credo:
“le masse hanno bisogno di un “pastore” e se lasciate incontrollate sarebbero state pericolose per la societa'”.
Sebbene dopo qualche anno la CIA abbandono' quegli sperimenti trovandoli inutili e non riconoscendo alcuna validita' scientifica alla psicoanalisi.

In ultima analisi, la psicoanalisi avrebbe voluto legittimare il terapista che ristabiliva per il paziente un nuovo stato mentale ed una nuova identita’.
Quei pazienti avrebbero dovuto essere ridotti come in una tabula rasa sulla quale, dopo aver rimosso certi blocchi mentali dalla memoria, venivano impartiti nuovi insegnamenti dal terapista.

Secondo Freud, gli istinti delle genti andavano repressi al fine di conformare alla societa’. Freud credeva che l’Umanita’ fosse mossa da istinti primitivi e pericolosi e che fosse il compito della societa’ quello di controllare queste forze (come era anche scritto nei Protocolli di Sion). Non c'era alcuna menzione al riguardo di chi fosse tale fonte cosi' capace di impartire insegnamenti per tutti e di svolgere un tale controllo sull'intera societa'.
Forse impliciti erano i suoi insegnamenti Ebraici e come guida erano gli stessi Protocolli.

In realta’ invece l’essere Umano diviene pericoloso come riflesso della societa' e dell'ambiente in cui vive. Ma Bernays credeva altrimenti.

Un altro importante cambiamento nella Cultura USA avvenne quando a Bernays fu’ chiesto dalle societa’ del tabacco di provare ad aumentare i loro profitti manipolando l’opinione pubblica. Bernays penso’ allora di far credere alla gente che fumare le sigarette non dovrebbe essere un privilegio riservato solo per gli uomini ma dovrebbe esserlo anche per le donne. Per riuscire nel suo intento Bernays uso’ creativi strategemmi facendo leva sul concetto di uguaglianza fra i due sessi.

A seguito del suo grande successo, un consorzio di societa’ industriali gli diedero il nuovo incarico di rappresentare le loro corporazioni e chiesero se fosse possibile anche umanizzarle agli occhi della gente.
Nel 1939 a New York Bernays organizzo’ una grande fiera aperta al pubblico e chiamata Futurama. Bernays riusci' in questo evento oltre ogni aspettativa. Rimodello' il concetto di Capitalismo identificandolo con quello di Democrazia. Internalizzo’ valori che davano all’uno la parvenza dell’altro e la promessa di come il sogno Americano possa svilupparsi tramite il consumismo.

Bernays con la sua propaganda aveva scoperto che se uno continuasse a ripetere la stessa menzogna piu’ volte questa sarebbe divenuta in ultimo una realta’ nella mente delle masse.
Per questo aveva bisogno dell'aiuto dei media.
Ristrutturando la maniera di pensare di ogni individuo era possibile generare un consenso collettivo sebbene questo avvenga tramite una serie di passi graduali.

Per provare la loro teoria, un gruppo di psicoterapisti fu mandato a Los Angeles in un convento chiamato Immaculate Heart per convincere delle suore a partecipare ad un certo sperimento. A questo tradizionale gruppo di suore fu’ chiesto di liberarsi dalle inibizioni e dare espressione ai loro sentimenti piu’ intimi. Con le loro tecniche di “liberazione dell’intimo” una suora dimostro’ le sue affinita’ di lesbica ed a seguire influenzo’ circa 300 altre suore che quindi chiesero tutte di essere rilasciate dal Vaticano.
Dopo sei mesi quel convento chiuse i battenti.

Si era avuta la conferma di come l'essere Umano vive assoggettato da un mondo di percezioni.

Con Bernays il Mondo intero cambio' e l’Inganno divenne la sola Realta’.



Il tempo come il denaro
Le Culture in passato ovunque nel Mondo avevano diversi principi e valori che erano quanto distinguevano l’una dall’altra. Nei nostri giorni, soprattutto grazie ai media, la Cultura Ebraica va’ velocemente propagandosi e non dovrebbe essere piu’ intesa soltanto per la gente di fede Ebrea. Oggi, almeno un valore dovra' essere piu’ importante del Denaro altrimenti uno, volente o nolente, farebbe gia’ parte di quella piramide virtuale. Il loro vecchio detto “il tempo e’ denaro” e’ un concetto precursore di un nuovo tipo di schiavitu’ che assegna un distinto valore monetario per la Vita di ciascun individuo in rispetto alla sua produttivita’. Oggi la percezione delle genti e’ manipolata anche da alcune frasi fatte e coniate per rispecchiare quella stessa cultura.
In alcune zone del Mondo oggi sentirai spesso dire: “Quella persona vale un miliardo” e non sentirai piu’ “Quella persona ha un miliardo” come si diceva una volta. La differenza sembra essere li’ a stabilire una stessa identita’ fra denaro e valore umano ossia fra denaro e Vita.
Lo sentirai dire spesso oggi fra le genti a New York come forse accadeva a Gerusalemme ai tempi di Gesu’.



Linee convergenti
I cambiamenti delle Culture nel tempo, se paragonate nei secoli, dimostrano una graduale, lenta ma stabile Direzione verso l’Uguaglianza ed un Umanita’ che si allontana dalla Legge dell’Istinto.

In senso fisico, l'Umanita' sembra anche perseguire un altra Direzione. Infatti, i cambiamenti di clima sul Pianeta stanno mostrando una visibile migrazione dell’Umanita’ verso le zone piu’ fredde ed un aumento della densita’ delle popolazioni che che si incontrano sempre piu’ nella zona Nord dell’emisfero superiore, verso il polo Nord.
A causa degli Oceani che sopraggiungono le coste, e del clima che e' sempre piu’ caldo, il Mondo sara’ presto popolato solo in poche zone del Pianeta ed affollate da genti di Paesi, Religioni e razze diverse.
La speranza e' che drastici cambiamenti potranno aver luogo prima che sara' troppo tardi.
Nuovi intendimenti potranno condurre ad un ultima generazione di un Umanita’ che credera’ nell’Uguaglianza anche perche’ non avra’ altra scelta. Con potenti armamenti e tecnologie che saranno presto a disposizione di tutti, coesistere in luoghi sempre piu’ ristretti significhera’ anche avere uno stesso Credo in comune.
Ed un nuovo Credo che sara' duraturo e stabile non potra’ in alcun modo essere in contraddizione con la Scienza.

Questa Umanita’ dovra' astenersi dal procreare per mantenere una stabilita’ numerica.
D’altra parte, attraverso la scoperta del DNA e la medicina moderna, quest'ultima generazione avra’ la possibilita' di vivere in una sorta di perpetuita' come una stessa Umanita’ o come parte di un Circolo per quei sopravvissuti.



Circolo del'Uguaglianza
Alla base di un sistema sociale duraturo deve esistere una priorita’ di valori ed in un sistema di valori, la Ragione e' al centro del “Circolo dei piu’ Forti”.

Immagina, rincorrersi lungo il perimetro di uno strano cerchio: il topo ucciso dal gatto, il gatto ucciso dal leone, il leone ucciso dall’uomo, l’uomo ucciso dal battere, il battere ucciso dall’anticorpo del topo.
La sopravvivenza di ciascuno dipende dalla sopravvivenza di quelli al proprio fianco e dell’intero Circolo.

Allora,
Al di sopra di ogni legge scritta deve esistere la Reciproca Fiducia che ogni azione soddisfi sempre le necessita' del Circolo prima ancora delle esigenze di un qualsiasi Individuo.



Effetto domino
"Tertium non Datur" dicevano i Romani. Non c'e' una terza possibilita'.

Esiste un regno Animale, il suo concetto piramidale osservato finora anche dall'essere Umano, ed una conseguente lotta per la sopravvivenza che in questa struttura rimane costante.

Esiste anche un concetto chiamato Uguaglianza da sempre incompreso.

Allora, come potrebbe una nuova Umanita' distinguersi dal regno Animale e come sarebbe possibile questo cambiamento?
Non e' possibile Rispettare un Uguaglianza che non si comprende.

Servirebbe un Piano basato sui piu' solidi principi ed una strategia condotta da una nuova e chiara definizione del concetto di Uguaglianza.
Sarebbe come entrare in un labirinto con la fiducia di trovare l’uscita per via di una bussola che ci aiutera’ a navigare ed a raggiungere la meta.
Wavevolution offre quella bussola per navigare in quel labirinto che e' la nostra realta'.
Come in un "effetto domino" le porte si apriranno l'una dopo l'altra ed una luce specchiata indichera' l'uscita.



Un nuovo Esercizio
Sara' un lavoro duro divenire un popolo guidato da principi.
Sara' come praticare un nuovo tipo di esercizio.
Uno dovrebbe essere in grado di spiegare dapprima a se stessi e quindi ad altri le motivazioni delle proprie azioni, per vedere se collimano con l'Uguaglianza.
Sarebbe come avere al fianco Socrate sempre a far domande.
Soprattutto all'inizio, un tale esercizio sarebbe necessario per tutti perche' l'Umanita' cambi.
A cominciare da un qualsiasi credo individuale iniziale su quanto sia giusto o sbagliato uno dovrebbe continuare a testare e ritestare i propri valori potendoli spiegare ad un virtuale conversatore e vedere se conformano a quel concetto.
Una qualsiasi esperienza dovrebbe arricchire e dare luogo ad una verifica dei propri valori.
Questo comportamento aiutera' gradualmente a definire una scala di valori sempre piu' in comune ed in cui ognuno un giorno potra' Credere.

Appositi programmi nelle scuole dovrebbero parlare alle nuove generazioni circa le nuove scoperte della scienza ed il motivo per cui nuovi intendimenti riguardino anche noi, esseri Umani, come parte di un singolo sistema con un preciso meccanismo, sempre quello in ogni aspetto della Vita.
Per giovani studenti un esercizio potrebbe essere in forma di domande.
Esempio:
“se tu fossi un clone e sull’intero Pianeta soltanto due gemelli esistessero quali sarebbero le regole da applicare su quel Pianeta? La premessa sarebbe che come due ombre l’una di fronte all’altra le due non saprebbero distinguersi ma dovrebbero comunque accordarsi su delle regole.”

Questo esercizio mentale comincerebbe a modellare una nuova Umanita’ e coesistenza in un Mondo Ideale dove il crimine sarebbe un esclusiva del Regno Animale.



Due sono troppi
Un Mondo Ideale non potrebbe emergere tramite i principi del Cristianesimo che dice “porgi l’altra guancia” e permette sempre che il Male in ultimo trionfi.
Al contrario, due atti criminali perpetrati da uno stesso individuo saranno proprio troppi.

In tale contesto, un nuovo sistema di giustizia dovra' essere configurato per affrontare il crimine.
Per gli omicidi ed i delitti premeditati la pena capitale andrebbe eseguita immediatamente subito dopo il giudizio emesso, mentre, per tutti gli altri reati invece ognuno avrebbe il diritto ad una seconda ed ultima possibilita’ per coesistere con gli altri ma solo dopo esser passati attraverso un diverso tipo di sistema penitenziario.

Nel nuovo sistema penitenziario, anziché stare in prigione, i galeotti potranno lavorare per ditte private o pubbliche, sorvegliati con telecamere da pochi agenti che monitorano i loro movimenti da un computer. Ai galeotti verrebbe inserito sotto la loro pelle un microchip che permetterebbe un loro rapido arresto in caso di tentata fuga. Farebbero un lavoro comunitario oppure lavorerebbero, se possibile, nelle loro stesse funzioni come prima dei loro reati ma lavorerebbero senza ricevere alcuna paga per la durata del termine di sentenza.
Sarebbero fornite ai criminali soltanto le necessità per la loro sopravvivenza.
Le ditte che assumono questi condannati traerebbero beneficio dalla possibilità di pagare soltanto un piccolo stipendio per il lavoro effettuato dai condannati. Il reddito che proviene dagli stipendi sarebbe usato per rimborsare le vittime dei crimini commessi dal condannato.
Il condannato una volta espiata la condanna sarebbe più facilmente reintegrato nella società lavorativa e meno incline a divenire un criminale perpetuo. Qualora il condannato abusasse del privilegio, tentando una fuga o altro, confermerebbe di essere irrecuperabile e perderebbe per sempre il privilegio di vivere con il resto della societa'.
In quel caso per l'individuo esisterebbe solo la sua estinzione.



Diritti alla nascita
Come potrebbe il concetto di Uguaglianza coesistere con l’Individualismo delle societa’ Capitaliste? L’eterno conflitto fra ricco e povero origina da un certo diritto comunemente preso per scontato: il diritto al benessere alla nascita. Quello e’ il primo ostacolo dell’Uguaglianza. Quale sarebbe il merito di un individuo alla sua nascita in una societa’ Capitalista che e’ basata su lavoro-ricompensa e meritocrazia? Se l’eredita’ fosse eliminata l’intero Pianeta troverebbe un nuovo equilibrio nel tempo di una nuova generazione. Come anche se tutte le genti cominciassero la loro gara nel Capitalismo dallo stesso punto di partenza allora quella corsa sarebbe davvero una vera competizione ed i benefici ottenuti sarebbero di conseguenza ben meritati. Basterebbero solo pochi cambiamenti al riguardo. Le persone potranno spendere per l’educazione dei propri figli ma donazioni ed eredita’ non sarebbero ammesse. L'Uguaglianza di opportunita' esisterebbe allora per ogni "nuovo arrivato".



Paradossi nella proprieta’ privata
Qualsiasi concetto per essere universalmente valido dovrebbe passare il test in una qualsiasi circostanza, anche in un paradosso. Senza “Si, ma” o “No, ma”, la risposta dovrebbe essere sempre la stessa in tutti i casi.

La domanda a riguardo e' questa:
la proprieta’ privata e’ un diritto umano?

Per esempio, cosa succederebbe se tutti gli spazi sopra le nostre teste fossero privatizzati (come gia' avviene per le aereovie che sono di proprieta' di linee aeree) ed i proprietari esigessero una tariffa da pagare per tutti coloro che volessero guardare in alto?
Sarebbe stato commesso un crimine se qualcuno non pagasse rifiutandosi di guardare soltanto in basso?

L’acqua potabile privatizzata da' spunto ad altri paradossi.
Ad esempio, considerata una popolazione sul punto di morire dalla sete che si impossessa delle riserve di acqua potabile di una societa’ privata.
Se la gente dopo avere bevuta tutta l’acqua se ne andasse senza pagare, sarebbe quello un crimine?

La proprieta' privata non e' un diritto umano ma una convenienza che e' accettabile solo quando questa non e' "inconveniente" per la maggioranza.



Similarita’ fra Imperi
Quando l'imperatore Adriano comincio’ ad importare arti e cultura dalla Grecia questa influenza si fece subito sentire sull’intero Impero Romano.
Allora si diceva: “Graecia capta ferum victorem coepit et artes intulit agresti Roma”, ossia “La conquistata Grecia conquista il rozzo vincitore, introducendo le arti nelle campagne di Roma”. In questo senso i Greci credevano che il loro padrone, l’Impero Romano, era di beneficio alla Grecia perche’ promuoveva la loro civilizzazione e la diffondeva attraverso il motore dell’Impero Romano.

Se paragonassimo Roma agli USA, in quanto unica Superpotenza, possiamo notare come anche gli USA stiano diffondendo una cultura che non e’ originalmente la loro.
Ormai da molto tempo, gli USA sono stati fortemente influenzati dalla Cultura Ebraica. Ad esempio, la tradizione Americana di rendere gioioso un evento come quello del funerale proviene dritto dal Talmud ed e' un drastico cambiamento dalla millenaria tradizione Cristiana di commiserare i loro morti.
Negli Stati Uniti, la Cultura Ebraica riaffermo' molti dei suoi valori.
Ha anche riunito il concetto di Democrazia con quello di Capitalismo.

In completa antitesi, in Israele e’ anche sperimentato il concetto applicato del Comunismo, chiamato Kibbutz.
Quale sara’ il vero figlio di Israele?
Comunismo o Capitalismo?
La speranza e' che un terzo pargolo stia presto per nascere.



Interessi Comuni ed Individuali
Se tutti i beni nel Mondo fossero 100 mele e solo 10 persone vivessero su questo Pianeta, queste 10 persone avrebbero 3 possibilita’:
1) Ciascuno potrebbe condividere le 100 mele.
2) Tutti potrebbero competere (o battersi) per quelle 100 mele cosicche’ alcuni avranno piu’ di 10 mele ed altri invece niente.
3) Ognuno potrebbe essere garantito 10 mele e chiunque potesse e volesse produrre un lavoro da quel punto iniziale potra' averne anche di piu’ (ad esempio piantando i semi di quelle mele). Il lavoro diverrebbe allora una ricompensa in aggiunta alle 10 mele garantite.

Il Comunismo e’ la scelta numero uno.
Il Capitalismo e’ la scelta numero due.
Il Comutalismo e’ la scelta numero tre.

La differenza fra i 3 e' che la corruzione potra’ infettare la prima o la seconda scelta ma non la terza che ha una struttura ben diversa.

Inoltre,
il Comunismo limita lo spirito umano e smorza la luce alle ambizioni necessarie per generare la scintilla e stimolare nuove idee per il futuro.
Questo concetto della condivisione trova il suo maggiore ostacolo nell'Ego insito in ogni essere Umano.
Invece,
il Capitalismo sfrutta quello economicamente debole e valuta l’essere umano in base al benessere ed alle proprieta’.
Basandosi su competizione e discordanza questo sistema portera' puntualmente ad estremi insostenibili.

Se dovesse sorgere il Comutalismo sarebbe come una nuova corsa per chi volesse correre mentre tutti gli altri .... avrebbero comunque 10 mele.



“Do ut des”
L’Umanita’ ha dimostrato nei secoli cosa comporti l'uso e l'abuso della Fiducia ed oggi un sistema di governo che offre solo la promessa di un politico non dovrebbe essere mai piu’ considerato.
Gia' nell'anno 42 A.C. Cicerone disse:
“Una nazione puo’ sopravvivere i suoi banditi, ed anche il piu’ ambizioso. Ma non puo’ sopravvivere il tradimento dal di dentro. Un nemico ai cancelli e’ meno formidabile poiche’ si fa conoscere e mostra apertamente la sua bandiera. Invece il traditore si muove liberamente fra quelli dentro al cancello, i suoi furbeschi sottotoni girano fra tutti i suoi alleati, sentiti nei corridoi dello stesso governo. In quanto il traditore non appare come un traditore, parla con accento familiare alle sue vittime, indossa le loro facce ed i loro indumenti e si appella a quelle fondamenta che giacciono profonde nei cuori di tutti gli uomini. Esso rende marcia l’anima di una nazione, lavora in segreto ed in incognito al buio per minare i pilastri di una citta’, esso infetta il corpo politico cosicche’ questo non potra’ piu’ resistere a lungo. Si dovrebbe aver meno paura di un assassino."

Nel sistema di governo di un Mondo Ideale non si richiederebbe piu’ la Fiducia. Invece, dovrebbe esserci la chiara certezza del Rispetto delle sue leggi, quindi la trasparenza del Comutalismo.

In parallelo anche l'economia avrebbe bisogno di certi mutamenti.

Per rimpiazzare il corrente sistema monetario della Federal Reserve negli Stati Uniti o Central Banking oggi vigenti, in Europa ed altri Paesi, la struttura del sistema dovra’ cambiare radicalmente.
In un Mondo Ideale, il sistema monetario non avra’ piu’ bisogno di un entita’ esterna (come la Federal Reserve o la Central Banking) per stampare la sua valuta, ne' servirebbe la garanzia di un bene materiale (come fu’ una volta l’oro). Invece la fornitura del denaro (qui’ intesa come una singola valuta per il Mondo intero) dovra’ essere di una quantita’ ben definita al fine di offrire quella trasparenza e responsabilita’ di attribuzione che saranno necessarie. Poiche' nel Comutalismo ogni tipo di transazione dovra' essere riportata sul Net anche ogni cambiamento nei valori di appartenenza di ciascun individuo dovra' essere rintracciabile e riportato sempre sul Net.



Sorveglianza e Trasparenza
In una reale Democrazia il diritto di uno sara’ il diritto di tutti e perfino l’uso della sorveglianza di massa potra’ essere usato al fine di creare un Mondo ideale.

Da satelliti a droni, la sorveglianza di massa e’ ormai un sistema irreversibile oggi nelle mani di solo pochi individui.
Sara' solo possibile trasferire il controllo di questi nuovi strumenti ma non eliminarli.

La privatezza e’ una prerogativa del passato e non esistera’ mai piu’. Sebbene la vecchia privatezza potra’ essere rimpiazzata da una nuova forma di sicurezza mai vista prima.

Un giorno la stessa sorveglianza di massa potra’ monitorare il rispetto fra le persone e la trasparenza di un nuovo sistema di governo in ogni luogo ed in un qualsiasi momento essendo accessibile da chiunque.
Quel Mondo sara' molto diverso da quello di oggi.

Tornando a guardare con attenzione al tempo presente ed al passato possiamo notare come sin dall’inizio dei tempi c’e’ stata una Guerra perpetrata contro il bene comune e contro l’Uguaglianza. Questa Guerra oggi continua tramite l’uso della tecnologia moderna con nuovi pretesti e con piu' grandiose ambizioni.

Sara' imperativo cambiare totalmente le regole del gioco.

Pensa a quanto sarebbero piu’ efficenti le risorse umane se la corruzzione della politica sparisse non avendo piu’ il bisogno dei politici. Pensa a come potrebbero essere utilizzate in altro modo le immense risorse usate oggi per gli armamenti e per la manutenzione dei confini se quei confini non esistessero piu’.

Non c'e’ mai stata ne esistera’ mai una politica onesta in questo Mondo eppure c’e’ il bisogno di regole per governare la nostra coesistenza.

In un Mondo ideale senza confini esisterebbe solo una Democrazia diretta come il Comutalismo.

Esiste una differenza sostanziale fra Democrazia diretta e Democrazia rappresentativa come quella esercitata oggi.
Il mito che la gente non sia in grado di decidere per proprio conto e che un elite dovrebbe poter legislare anche per loro e’ parte di una vecchia propaganda.
Che non ci siano illusioni.
Non ci sara’ mai una fine per la corruzzione fino all’arrivo della Democrazia diretta.
Tutti i vari tentativi che provano piu’ o meno in buona fede a riparare un sistema rotto e corrotto sono di fatto li’ solo a proteggere quello stesso status quo.



Comunismo
In passato, anche un sistema come il Comunismo che aspirava ad essere il paladino dei diritti dell’uomo fu' demonizzato da quelli che volevano ad ogni costo mantenere il loro potere. La loro propaganda riusci’ perfino a convincere il povero che battersi per i propri diritti sarebbe stato un crimine infame perpetrato dai comunisti “senza Dio”.
In ultimo il Comunismo e’ fallito soprattutto a causa della corruzzione ma in parte anche per via delle sue incogruenze e contraddizzioni strutturali che di fatto erano opposte alla tanto predicata Uguaglianza.

Un parallelo potrebbe essere fatto fra Cristianesimo e Comunismo che pur proclamando l’Uguaglianza sono entrambi strutturati all’interno di un sistema piramidale con al vertice i soli veri beneficiari.

Un sistema realmente basato sull’Uguaglianza non si e’ ancora mai visto su questo Pianeta.



Capitalismo
Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, gli Stati Uniti d’America hanno divulgato nel Mondo il concetto di Capitalismo che in teoria e' una forma di Democrazia. Questo sistema di governo dovrebbe spianare la strada al libero scambio di tutti i beni materiali in un mercato aperto alla competizione dei loro prezzi. Nella sua applicazione, invece, a causa della sua struttura e mancanza di trasparenza (come i board meetings a porte chiuse), questo sistema e' stato regolato soltanto da avidita' e corruzione. Questo e' il motivo per cui oggi il ricco e' piu' ricco mentre il povero e' diventato ancora piu' povero.

Il Capitalismo e’ un meccanismo che funziona come tante rotelle che girano e nessuna delle quali puo’ mai fermare la sua corsa.
Ad esempio, se una societa’ di computer fosse impossibilitata nelle consegne a causa della chiusura delle attivita’ dei trasportatori, allora anche la la societa' di computer chiuderebbe i propri battenti.
In nome del Capitalismo, il costo della vita e' in costante aumento (inflazione) per la sola ragione di sostenere la crescita ed i profitti di societa' trattate sui mercati azionari. Nessuna altra vera ragione. Infatti, la tecnologia ha largamente aumentato la produttivita' mondiale, le riserve ed i rifornimenti dei beni di consumo anche se considerassimo l'aumento delle popolazioni mondiali moderne.

In un sistema di valori come questo, valgono piu’ i soldi oppure la Vita?
Forse la domanda sembrerebbe retorica.
Ma cos'e' il denaro e come paragonare la Vita con questa "carta colorata”?
Potrebbe funzionare un nuovo sistema di governo se la motivazione trainante fosse diversa da quella del denaro?

Invece del denaro, le societa' potrebbero trovare l'incentivo in quell’Istintivo desiderio umano che e' diverso per ognuno e che, se fosse esente dal ricatto finanziario, porterebbe sempre alla luce il piu' alto potenziale in ogni essere Umano.
Se la produttivita’ dovra’ aumentare per sostenere una piu’ grande popolazione Mondiale allora servirebbe anche un nuovo sistema capace di esprimere la massima efficienza del potenziale Umano.
Il DNA potrebbe dirci quale sarebbe il nostro talento e quali le capacita’ ottimali che potranno essere utilizzate dal singolo individuo per il bene in comune di una societa'. Questo non sarebbe un obbligo per il cittadino ma di certo provvederebbe un aiuto nell'indirizzo.
Nel senso piu' ampio, l’Uguaglianza fra gli individui esisterebbe nella capacita’ di sviluppare ognuno le proprie facolta’ e manifestare al meglio il potenziale nell’ambiente lavorativo attraverso esaminazioni del DNA.
La forza trainante per il lavoratore potrebbe allora cambiare dal denaro al soddisfacimento del talento Individuale.
Potresti immaginare di vivere e produrre spontaneamente per te e per altri, senza alcuno sforzo, e contribuendo al massimo per la societa’?
Sembrerebbe utopia.



Il Ponte
Un utopia non e' necessariamente proprio come una possibilita'. Una qualsiasi possibilita' per essere chiamata tale dovrebbe avere uno svolgimento dall'inizio alla sua fine. Il concetto di un Mondo ideale le cui condizioni e premesse iniziali non fossero raggiungibili dal punto in cui siamo oggi renderebbe quell'idea un utopia. Per essere definita come una possibilita', almeno in teoria dovrebbe esistere un tracciato di percorso.
Ma come sarebbe possibile creare un ponte ed arrivare a questo ipotetico Mondo ideale dal punto in cui siamo oggi?
Come arrivare dal punto A al punto C non conoscendo il punto B?
Riconoscerlo offrirebbe una Direzione.
Inoltre, se anche un solo percorso esistesse questo farebbe di quell'idea non piu' un utopia ma una possibilita'.

Allora se l'obbiettivo di una societa' fosse quello di dare una priorita' alla vita dell'essere Umano, anche in rispetto al valore del denaro, e se per questo servisse un sistema di governo come il Comutalismo, prima ancora che questo possa essere applicato sarebbero necessarie tre condizioni.
In primo luogo la volonta' espressa della maggioranza votante di avere una Democrazia.
Un altra premessa sarebbe che non esistano piu' confini o individuali Paesi.
La terza premessa sarebbe che la mancanza del rispetto reciproco non sarebbe piu' tollerata.

Si potrebbe allora fare un conteggio totale di tutta la proprieta' pubblica (al momento in possesso dei vari Stati) per sommarla a tutta la proprieta' privata e conoscere la qualita' e la quantita' di tutte le proprieta' sul Pianeta.
Poiche' il Comutalismo e' una nuova forma di Capitalismo organizzato solo per quei beni che sono in eccedenza alle necessita' Umane dovremmo allora dapprima riconoscere quali saranno quelle necessita' per poterle soddisfare.
Una volta calcolati i minimi standard di vita accettabili per ogni essere Umano e detratto quell'importo dal totale delle proprieta' sul Pianeta lascerebbe la rimanenza in palio per i concorrenti di questo nuovo tipo di Capitalismo.
Dopotutto, ad una nuova Umanita' non servirebbe piu' un capo, un re o un presidente. Basterebbe un tracciato, basterebbe quel ponte.



Nuovi Lidi
In un tempo di transizione quando parte del Regno Animale vorra' varcare nuove soglie sara' importante riconoscere chi in ultimo intraprendera' quel viaggio e chi invece restera' alle spalle.
Caratteri e comportamenti la diranno lunga.
Basterebbe osservare gli eventi attraverso la storia dei tempi per vedere come l'Ego Umano sia stato la causa piu' apparente di ogni conflitto.
In una nuova Umanita', una nuova coScienza dovra' poter relegare un Ego Umano che non sara' piu' compatibile con questa nuova societa' e che non riconosce l'esistenza di un Destino.
Non esiste il meglio oppure il peggio quando la coScienza riconosce che tutto e' parte di un Destino.
Il Credo nel Destino elimina la premessa di ogni aspettativa alla sua origine e presenta l’individuo con un invito per un viaggio in un luogo sconosciuto e con un biglietto di sola andata.

Ma se ogni faccia avesse una tale coScienza e la sua espressione fosse quella di un sorriso allora a cosa sorriderebbe questa Umanita’?
Come un fiore, sorriderebbe in faccia ad un Destino che non cambia.



Nuova Umanita’
In un futuro Mondo ideale, nelle scuole ed in ogni luogo, sara’ necessario rieducare le genti.
Lo spirito dell’individuo non dovra' piu' vivere da predatore o da preda come per legge del regno Animale.
Al contrario, ognuno sara' conscio che almeno le necessita’ esistenziali saranno sempre soddisfatte ed a questo fine un sistema di sostegno dovra’ esistere per tutti. Non perdere il rispetto di se’ stessi sara’ essenziale per questa nuova societa’ ed aiutera’ le prossime generazioni a rimpiazzare la presente Cultura Animale.
D’altra parte, da ciascun individuo sarebbe richiesto l’esercizio di un rispetto reciproco il cui valore sarebbe considerato altissimo e che se fosse negato costerebbe in ultimo la vita dello stesso individuo dal momento che non potrebbe coesistere in quel Mondo ideale.
Lo stesso privilegio, offerto ad ognuno di poter sopravvivere anche senza dover lavorare, equivarrebbe a quel rispetto e la sua mancanza sarebbe intollerabile.



Nuova coScienza
Una nuova coScienza dovra’ essere in grado di neutralizzare l’Ego Umano e per questo serviranno nuovi intendimenti ed una nuova Ragione.
Per una nuova Umanita’, con una nuova coScienza, l’Amore rivolto verso se' stessi sara’ concepito come Amore per una persona che non e’ piu’ la stessa nel prossimo istante di Tempo, in quanto, al passaggio di ogni prossimo momento, ciascuno di noi diventa un individuo diverso.
L’evoluzione occorre all' istante.
Tutto questo sarebbe ben saputo fra le persone di questa nuova societa’.
Questo tipo di Amore per se stessi e’ quanto dovrebbe essere inteso in ultimo come Amore di ognuno verso il resto dell’Umanita’.

In questa nuova Umanita’, un qualsiasi individuo sapra' quindi come prendere le giuste distanze dalle fallaci sensazioni e percezioni Umane. Cosciente dell’esistenza di un Destino che risiede ben oltre ogni intendimento umano, l’individuo sarebbe grato di vivere come fosse uno spettatore ed al tempo stesso attore per quegli stessi eventi che sono tutti parte di un Piano Maestro.
L’individuo saprebbe che l’intero Universo e’ semplicemente energia che si muove e che sono solo le nostre percezioni ad attribuirgli una storia.
E’ un gioco Divino.



Espressione Divina
Come dare un senso alla moralita’ o ad un qualsiasi intendimento di quanto sia giusto o sbagliato se uno credesse al Destino?
Che meriti e quali responsabilita’ uno potrebbe avere?

Per il Credo nel Destino ogni azione e’ precisamente quanto permette il passaggio di un qualsiasi ammontare di energia da un qualsiasi posto ad un altro.
Quindi anche il trasferimento di una qualsiasi idea.

Allora che tipo di valori potrebbero esistere in una societa’ che crede nel Destino? Avrebbero motivo quei cittadini di non aver piu’ paura del futuro? Della loro morte? Quale potrebbe essere la coscenza di un robot che sappia che anche la sua stessa coscenza e’ parte di un Destino e non la sua cosi’ come se la sente addosso?
La tanta foschia che avvolge il concetto di Tempo mantiene nascoste le tante risposte.

Uno dovrebbe riconciliare la mancanza dell’ esistenza del Tempo per ciascun individuo con la causalita’ degli eventi.
Sarebbe un po’ come paragonare la stabilita’ di un immagine in uno specchio con l’oggetto vivente di fronte a quello specchio.
Sono due dimensioni parallele e diverse.
In una dimensione Umana e temporale, l’Universo potrebbe essere visto come una sequenza di foto istantanee dove tutte le particelle insieme manifestano in ogni istante di Tempo un espressione sempre nuova e diversa di Un Idea Divina. Questa Idea fu’ madre dei concetti Tempo, Spazio e Movimento sin dall’evento del Big Bang (circa 14 miliardi di anni fa’). In una dimensione oltre il Tempo non esiste un Passato ed un Destino in quanto tale non potrebbe essere pensato come pre-stabilito.
In perfetta simbiosi, in un qualsiasi momento di Tempo, quella Idea Divina coincide sempre con il momento presente.

Un Umanita’ che sara' riguardosa nei confronti del prossimo, del prossimo istante e delle prossime generazioni sara’ l’immagine specchiata di un espressione Divina compiacente di Se stessa. 

Ma se uno credesse nel Destino allora quale sarebbe il bisogno di parlarne o scrivere al proposito?
Se un certo giorno un certo evento dovra' accadere perche' una nuova coScienza potra' spargersi ovunque allora anche un evento precedente a quello dovra' avvenire ed ancora un altro e via di seguito tornando indietro fino ad arrivare agli eventi di oggi.
Ed in ultimo, prima o poi da qualche parte andava pure scritto.



Un Destino in curva
Una brusca svolta presto si avvicina ma ....
fosse solo per un cambio di percezione delle genti oppure per l'improvvisa curva di un Destino, un drastico cambiamento perche’ sia favorevole all’Umanita’ dovra’ coinvolgere 2 risultati:
1) Il Denaro dovra’ cessare di essere Maestro per divenire il servitore dell’Umanita’.
2) Nessun singolo individuo o gruppo di individui potra’ piu’ governare a nome degli altri poiche' la Fiducia non sara' piu' una dei componenti di una futura forma di governo.

Qualcosa di nuovo dovra’ poter catturare l'attenzione delle genti e mantenerle lontane dai loro specchi e dalla loro brama del denaro.

Questo potra' accadere solo con Un nuovo Credo nel Mondo.

Il Destino, ossia la catena di eventi, non cambiera’.
Cambiera’ invece come la gente vivra’ la propria vita.

L’ Idea di Dio e’ disegnata come da tanti segmenti che si muovono tutti in linea dritta all’interno di una Sfera.
Ecco quindi che le nostre vite (o quei segmenti) prenderanno spesso delle brusche svolte per ripercorrere con delle line dritte le innumerevoli possibilita’ di un Destino in curva.



Religione contro Scienza
Sin dai tempi di Galileo, quando un qualsiasi ritrovamento scientifico si e’ confrontato con un dogma Religioso, la scienza ha dovuto sempre dare la precedenza alle Religioni.
Spesso, sono stati gli stessi scienziati a voler concedere quella precedenza.
Un esempio fu quando Einstein si alieno’ dal concetto della meccanica Quantistica perche' non voleva accettare un “Mondo fatto di probabilita’” contrario alla sua Religione Ebraica.
Questo accadeva anche dopo una tale scoperta che aveva finalmente svelato la chiave per comprendere l'Universo.

Sembrerebbe proprio che gli scienziati Religiosi siano i meno idonei per trovare quell'obbiettivita' necessaria a riconoscere l'origine dell'Universo.
Ulteriori esempi provengono da recenti scienziati che hanno introdotto nuove teorie ma, come anche Einstein, i promotori della Standard Model (Sheldon Lee Glashow e Steven Weinberg) e della teoria delle Stringhe (Leonard Susskind) sono scienziati Ebrei fortemente sostenuti dai media che popolarizzano queste due teorie nonostante siano entrambi inconcludenti nello spiegare come l’Universo possa essere stato creato da quelle condizioni.

La scienza tradizionale ha sperimentato che a circa 3 milli Kelvin i fotoni si trasformano per un istante in elettroni e positroni per poi subito dopo auto-distruggersi. Questo ci avvicina alla conferma di Wavevolution. Infatti, un giorno scopriremo che ad una temperatura ancora piu’ fredda, quelle 2 opposte cariche non distruggeranno piu’ l’un l’altra ma invece cominceranno a formarsi in una nuova massa, provando questa trasformazione essere proprio l’opposta della radiazione.



Scienza e Religione
Nonostante Einstein abbia portato alla luce l’equazione fra atomi ed energia e Planck abbia dimostrato la costante fra le frequenze d'onda e l'energia, la scienza tradizionale non ha mai chiuso il cerchio.
Ancora oggi, la scienza non riconosce la trasformazione da onde ad atomi.

Wavevolution e' la trasformazione opposta alla fissione nucleare.

Sebbene scienziati in passato abbiano paventato l'idea che le onde possano trasformarsi in atomi nessuno ha prima d'ora discusso le conseguenze di questo ritrovamento.

Le tante rivelazioni che hanno origine da questa trasformazione hanno ripercussioni ben oltre il progresso della scienza e con effetto domino mostrano nuovi orizzonti mai visti prima.

Wavevolution e' l'anello che era mancante per rivelare la Creazione.

Wavevolution mostra come l'origine di tutta l'energia sia stata dapprima onde e quindi atomi, come il comportamento degli atomi sia identico a quello delle onde e come Uno stesso movimento comune a tutta l'energia sia comparabile ad Una Volonta' Divina che crea l' intero Universo.
L' essere Umano, come tutta la massa dell'Universo, e' il prodotto di un graduale processo iniziato con la trasformazione delle onde.

La burocrazia della scienza tradizionale impedisce il riconoscimento di Wavevolution poiche' la sua verifica non rientra a far parte di alcuni criteri prestabiliti.

Il problema e' proprio nella compilazione di queste leggi o criteri come il "principio dell'indeterminazione" di Heisenberg che fu' introdotto nel 1927 come pilastro della scienza e che non e' soltanto erroneo di per se', ma e' diventato anche un ostacolo insormontabile per tutto il progresso scientifico, imponendo limiti che rendono impossibile riconoscere il concetto di simultaneita'.

Devianti paradossi come quello dello "spazio curvo" e della "teoria della Relativita'" di Einstein o anche come quello del "gatto di Schroedinger" originano da questo stesso passo falso della scienza.

La popolare teoria della Relativita' di Einstein riporta che una qualsiasi Verita' Universale non sara' mai raggiungibile tramite la scienza. Alle genti e' stato fatto credere quello che lo stesso scienziato Ebreo credeva ed ossia che accettare la scienza significhi anche rifiutare la fede in Dio.

In quei tempi, lo scienziato si riferiva chiaramente a quel Dio inventato da Mose' nella Bibbia ma oggi le coordinate della scienza sono cambiate.
Con nuovi orizzonti, le vecchie Religioni mostrano il loro colore e quei limiti che separano la razza Umana da Una Verita' eterna.

Sin dalla scoperta di Wavevolution, Scienza e Religione sono una e la stessa.



Una Legge
Nell'intero Universo, tutta l'energia segue un singolo Movimento che obbedisce ad Una sola Legge non generata dalla razza Umana. Questa e' la Legge di Attrazione fra tutti gli elementi opposti e complementari.
Questa e' la meccanica Quantistica.

Sebbene questa singola Legge muova tutto in simmetria, l’apparente caos nell’Universo sembrerebbe impredicibile e non simmetrico ovunque.
Per questo motivo, gli scienziati hanno teorizzato l'esistenza di quattro leggi naturali (forza di gravita', elettromagnetismo, interazioni nucleari deboli e forti) ma in effetti e' una sola Legge.

Gia' nel diciottesimo secolo Simon Laplace disse:
"Noi dobbiamo considerare lo stato presente dell’Universo come l’effetto di un dato stato anteriore e come le causa di cio' che sara' in avvenire. Una intelligenza che, in un dato istante, conoscesse tutte le forze che animano la natura e la rispettiva posizione degli esseri che la costituiscono, e che fosse abbastanza vasta per sottoporre tutti i dati alla sua analisi, abbraccerebbe in un'unica formula i movimenti dei più grandi corpi dell’universo come quello dell’atomo più sottile; per una tale intelligenza tutto sarebbe chiaro e certo e così l’avvenire come il passato le sarebbero presenti.”

Nonostante ancora oggi una tale formula rimanga fuori della portata umana, e' adesso evidente che ogni Movimento proviene dall’urgenza e dalla necessita' dell'energia di raggiungere un determinato Spazio e ristabilire un nuovo equilibrio.

Riconoscere le simmetrie governate da questa Legge significa anche riconoscere la Volonta' di Dio (o Destino) rivelata da quel costante Movimento di energia cominciato con il Big Bang circa 14 miliardi di anni fa' e rimasto immutato sin da allora.



L’invisibile Equilibrio
Per via dello stesso meccanismo se ne deduce che gli elettroni non collassano nel loro nucleo per via di una “forza tirante” che proviene da tutta la massa esterna che la tiene in levitazione sospesa sopra ed intorno al nucleo. Mentre il radiante elettrone perde parte della sua energia lo stesso ammontare e’ costantemente rifornito dall’energia che e’ intorno e che e’ attratta da quella deficienza.
In altre parole, la totalita' di tutto il resto, all'esterno dell'atomo, ed all'interno dell'intero Universo risulta in quella sottile carica positiva che sostiene l'elettrone intorno all'orbita e pareggia precisamente la carica di quel protone. Questo avviene per ogni atomo e per ogni particella.



I Buchi Neri
Ai confini dell’Universo, l’energia si muove come in una ragnatela all’interno del Vuoto. Dove non esiste energia esiste quella che chiamano anti-materia.
Invece, i Buchi Neri, all’interno dell’Universo, sono come spazi “assenti”, vacuums creati dalle esplosioni delle stelle. Somigliano al Vuoto che e’ ai bordi dell’Universo, dove nessuna forma di energia e’ ancora sconfinata.
Entrando nel Buco Nero, l’energia si comporta similarmente a quella che entra nel Vuoto per la prima volta.
E’ pero’ un comportamento molto diverso ai confini dell’Universo da quello che avviene all’interno dell’Universo.
Wavevolution accade solo entro l’Universo.



DIMENSIONE & dimensione
Una Dimensione Divina senza Tempo, Spazio e Movimento (in Stabilita') e' irrangiungibile per noi che invece viviamo in una dimensione limitata e definita da quei tre concetti.

Per raffrontare in qualche modo le 2 Dimensioni potremmo pensarle come fossero due velocita', l'una conosciuta come la velocita' della luce e l'altra sconosciuta e qui' considerata come fosse "oltre" la velocita' della luce.

Ogni Movimento fino alla velocita’ della luce mostra solo uno Spazio ad un Tempo (come ad esempio, nella tua Vita, che e' il Tuo Movimento, in ogni attimo di Tempo tu occupi un solo Spazio).

Invece, oltre la velocita’ della luce sono sconfinate le restrizioni della fisica ed e' anche rotto l’equilibrio fra i 3 concetti Tempo, Spazio e Movimento.
Un Movimento oltre la velocita’ della luce esistera’ in almeno 2 Spazi ad 1 stesso Tempo.
Come se quell'Energia, trasvolando su uno specchio, esistesse al tempo stesso di fronte alla Sua immagine riflessa ed anche oltre quello specchio.

In parallelo, immagina un Idea capace di viaggiare più veloce della luce.
Il Suo viaggiare creerebbe anche un Esistenza sebbene Questa potra' essere materializzata soltanto quando la più lenta energia avra’ raggiunto nel tempo quegli spazi già raggiunti e creati dall'Idea che sarebbe madre di tutto quel che esiste.

Tale Idea ridurrebbe anche l'importanza ed il significato di una presunta libera volontà Umana poiché gli eventi sono stati virtualmente creati prima ancora che li possiamo vivere.

Sebbene in assenza del Tempo non esista il concetto di "prima", la Vita sarebbe allora come l’ombra che segue la luce dove l’ombra e’ energia e la Luce e’ Un Idea Divina.



Luce Eterna
In una Dimensione Divina, l'Idea di Dio e’ come un fotone di luce intrappolato fra due specchi. Un ping pong eterno per Una Dimensione oltre il Tempo.

Nella nostra dimensione, invece, il fotone esiste come fosse all’interno di una sfera di cristallo.
Le pareti specchiate rilanciano la stessa Luce in una direzione sempre nuova e la Sua immagine riflessa da un lato all’altro appare gia' diversa, proprio come tutto appare anche alle nostre percezioni.



Percezione dell’Uno
Quando guardi un albero percepisci l’Individualita’ di quell’albero rispetto a tutto quello che lo circonda.
Quando vedi un ramo distingui l’Individualita’ di quel ramo dal resto che lo circonda.
Quando osservi una foglia riconosci l’Individualita’ di quella foglia rispetto a tutto il resto che la circonda.
Ma dove e’ l’Individualita’ di quel ramo o di quella foglia quando percepisci l’Individualita’ dell’albero?
Esiste una percezione illusiva che divide sempre l’Uno.



2 in 1
Come articolare il principio delle cariche perennemente positive e negative all’interno di ciascuna carica sia questa positiva o negativa?
Ogni elemento e’ positivo oppure negativo soltanto in relazione ad una particolare forma di energia ma ciascuno di quei stessi elementi e’ anche una forma completa per una meno complessa unione di due altri opposti.



Uno Zero “fratturato”
L'Idea di Dio, nata dalla Stabilita’, e’ come fosse Uno Zero “fratturato”.
Sin dal Big Bang, dallo Zero alle sue 2 meta’: +1 e -1.
L’Idea di Dio e’ la piu’ semplice Idea, madre di tutte le idee.
Tutte le altre idee sono piu’ complesse e ciascuna col suo opposto.
Due opposti di Un Unica Volonta'.



Volonta' dell'Energia
Immagina come se tutta l’energia pensi. Non solo l’essere Umano come complessa forma di energia ma anche ogni molecola, ogni atomo di molecola, ogni particella di luce avesse una sua volonta’ che tira da una parte o dall’altra in accordo alla sua individuale carica elettrica.
L'energia sembra cosi' sterzare il volante e provvedere ad una Direzione che coincide col Destino.



Incredibile Verita’
La Verita’ sembra sempre incredibile perche’ trascende la nostra individuale percezione.
Esempio: se fossimo all’interno di un immenso cono senza cima e guardassimo verso l'alto, pur sapendo che Dio e’ al centro di quella presunta cima, i nostri sguardi finirebbero sempre contro le pareti di quel cono. Non riusciremmo mai a vedere quella lontana cima al centro a causa delle nostre percezioni.
Come aquiloni al vento, le percezioni cambieranno di continuo il nostro intendimento di quell' immutato Centro.



Specchi paralleli
Viviamo la vita guidati dalle nostre percezioni come fossero tanti specchietti incollati sulla pelle. Questi riflettono una mistura di colori e distinguono la nostra singolare Individualita'.

Immagina sospesi in aria tanti specchi spezzati che girano lentamente su se stessi, come per guardarsi intorno.
Ciascuna percezione interagisce con l'esterno come fosse uno specchio di fronte ad altri specchi.
Riconoscere chi e' di fronte significa anche distinguere Se stessi dal resto.
E' cosi' che nasce la percezione dell’Ego.

Solo quando due specchi divengono paralleli ad una certa distanza questi potranno guardarsi e non riconoscersi l’uno dall’altro.
I due specchi opposti potranno identificarsi ciascuno all’interno della cornice dell’altro per perdere se stessi in quella immagine riflessa ... e per guadagnare un nuovo Rispetto l'uno per l'altro.

Il Rispetto per l'Uguaglianza avverrebbe proprio cosi’, con un cambio di percezioni.



L’Amore da 2 opposti
In un ciascun momento della nostra vita, quelle che crediamo siano azioni deliberate provengono dalla percezione di una presunta Libera Volonta’.
Inoltre, una qualsiasi percezione di questa Volonta’ e' sempre finalizzata o al beneficio degli altri (Dare) oppure al proprio tornaconto (Prendere).
Tutte le relazioni sono basate sullo scambio fra Dare e Prendere.
Tutte ad eccezione di una, l'Amore.

Immagina un triangolo e le due percezioni, Dare e Prendere, correre verso l'alto sui due lati convergenti del triangolo per arrivare fin in cima.
Solo quando le 2 percezioni corrono opposte e ad una stessa velocita' queste potranno incontrarsi faccia a faccia.
Dallo scontro si accende la scintilla dell’Amore.
La cima del triangolo unisce ed annulla le 2 percezioni opposte.
Nel tempo, le due percezioni potranno cambiare e la scintilla svanire in quanto l'Amore non e' Bene ne Male ma e' l'incontro di 2 opposti.



Uguaglianza ed Opposti
La scintilla dell'Amore, o percezione da opposti, e' possibile soltanto fra due individui. Invece, fra un gruppo di persone, o in una societa', l'Amore non potrebbe esistere come quella percezione di un individuo il cui opposto coinciderebbe con quello di tutti gli altri a meno che quelle percezioni fossero manipolate e guidate per farlo credere (come avveniva ad esempio per l'adorazione dei Faraoni).

Quel massimo Rispetto e' da ricercarsi fra due persone nelle attrazioni per le differenze mentre in una societa' invece l'attrazione dovrebbe originare da quanto e' in comune.
Il significato di Rispetto in una societa' e' misurato dall'iniziale accettazione senza pregiudizio per le diversita' delle genti.

Per cui, Uguaglianza ovunque nel Mondo ... ma non nella camera da letto



Altruismo
Se l’altruismo fosse diffuso ovunque equivarrebbe a porre l’Ego fuori dal suo centro e ad equiparare i propri interessi con quelli dell’altro.
A prima vista, l'altruismo potrebbe sembrare contrario all'Istinto ed alla sopravvivenza della Vita, ma, sin dall'inizio del Tempo, l'energia e' sempre esistita frammentata ed ogni sua forma e' sempre stata composta da piu’ di un solo elemento.

In parallelo, l’organismo pluricellulare e’ quanto ha formato la Vita da una variante al perenne antagonismo fra una cellula e l’altra.
Questo e' generato dall’unione di cellule differenti attratte al fine di complementarsi in una nuova forma di energia. L’organismo pluricellulare, causato dall’unione anziche' dall’antagonismo, e' la causa meccanica dell'evoluzione della Vita.

Fra tante culture esiste un esempio dove l'altruismo e' la forza trainante per una societa' che vive in armonia.
Questo esempio e' offerto dallo spirito Aloha delle Hawaii.



Cicli della Storia
La storia ha sempre ripetuto se stessa perche' il comportamento Umano non e' mai cambiato.
La primordiale Legge del piu' forte e’ ancora oggi dominante in tutte le societa' moderne ed e' semplicemente mutata da fisica a finanziaria.

Senza un cambiamento di Direzione saremo presto di fronte ad un Nuovo Ordine del Mondo ed in questa tirannia messianica un singolo Individuo potra' dettare il suo volere al Mondo.


La stessa fine del Nuovo Ordine del Mondo potra' accadere solo quando una nuova coScienza avra' riprogrammato le reazioni del nostro Istinto per divenire un Umanita' distinta dal regno Animale.

In tutti i cicli storici, gli Animali hanno riconosciuto soltanto Forza ed Inganno e per questo hanno sempre vissuto in cicli di estinzione.
Un giorno una nuova Umanita' sopravvivera' quelle estinzioni e continuera' ad esistere per via di nuovi intendimenti e di un nuovo Credo nel Mondo.



Tertium Non Datur
Questa lettura avrebbe voluto essere come un percorso durante il quale alla fine di ciascun paragrafo tu avresti potuto prendere una decisione. Una di due scelte. Se tu avessi pensato che quel paragrafo appena letto non fosse stato plausibile allora avresti fermato la tua lettura e cestinato tutto l’argomento, se invece fossi stato d’accordo nella sua coerenza e linea di pensiero allora avresti continuato a leggere senza mai piu’ tornare indietro su quello stesso argomento. Questo perche' sia possibile avere certi punti di referenza e, punto dopo punto, si possano infine trovare le coordinate per una nuova Direzione.
Il motivo di questo e' che le nostre culture ci insegnano a stare lontani dalle certezze quasi ad averne paura, preferendo a queste i dogma Religiosi.
Dovremmo invece essere in grado di sollevare ogni dubbio su un qualsiasi argomento senza mai dover temere quello che ne risulta.
Un immutabile Destino esiste indipendente dalle paure.

Poiche' tutte le fonti di informazione pubblica come i media sono sempre a lavoro per manipolare parole, distorcere fatti e discreditare tutto e poiche' anche lo stesso Einstein convinse erroneamente il Mondo scientifico che una qualsiasi Verita’ assoluta non esisterebbe in accordo a quella sua teoria della Relativita’, nel presente stato di confusione sarebbe quasi impossibile perseguire una qualsiasi direzione con fiducia e con l'appoggio delle masse.
A questo punto se esistesse anche un solo Piano con una direzione certa, come questo complotto mondiale, allora quel Piano sarebbe proprio come quello di un pirata orbo di un occhio che si ritrova incontrollato in una stanza di ciechi.

E’ giunta l’ora che ogni occhio si schiuda.
La soluzione e’ in Wavevolution.
E' certamente questo un rimedio "sui generis".
E' anche l'unica alternativa ad una bandiera bianca.