Sunday, May 3, 2015

Pensiero del Giorno



Si vuole informare che dal 2016 nell’Unione Europea le leggi sono cambiate al riguardo dell’uso dei cookies e la regolamentazione di Google e’ anche essa cambiata. Se non fossi d’accordo con questi nuovi cambiamenti per favore esci da questo blog adesso.



Premessa
I seguenti pensieri ed osservazioni di carattere generale si riferiscono soltanto all’insegnamento ed alle tradizioni delle culture nel loro insieme e non intendono in alcun modo mancare di Rispetto alle individuali persone che fanno parte di quelle Religioni o culture. L’individuo non e’ responsabile per gli insegnamenti che riceve sin dalla nascita.



Il Palcoscenico
Il movimento Sionista, all'interno dei governi USA, UK ed Israele, domina ogni aspetto del palcoscenico mondiale, ed essendo indipendente da un qualsiasi presidente o primo ministro eletto, continua indisturbato, ormai gia' da decenni, a portare avanti la sua agenda e mantenere un egemonia Anglo-Giudaica in tutto il Globo.

Quando Paesi eleggono politici, non allineati con i Sionisti, che abbiano vedute democratiche o patriottiche e che si adoperano indipendentemente per il beneficio del loro Paese allora quello che segue con puntuale sequenza sono le varie fasi della destabilizzazione di quel Paese: dapprima la costante e feroce propaganda dei mass media ed il pretesto di presunte violazioni dei diritti Umani, quindi un suo boicottaggio economico, alcune volte anche atti di terrore per generare malcontento fra la popolazione ed infine, se null'altro ha funzionato, anche un colpo di Stato o una guerra.

Il modus operandi dei Sionisti e' sempre lo stesso.
Se i loro lunghi tentacoli non possono manipolare l'economia e la popolazione di un Paese allora quel trattamento si intensifica fino a quando riescono ad ottenere un nuovo governo oppure un dittatore che soddisfi gli interessi dei Sionisti.

Ancor prima di usare il loro esercito, i Sionisti si servono dei loro servizi segreti per orchestrare la loro agenda, spesso impiegando i servizi segreti locali del Paese preso di mira i quali non hanno altra scelta oltre a quella di cooperare. Appare evidente come in ogni Paese, in ogni grande strage di terrore, troverai sempre lo zampino dei servizi segreti locali spesso in combutta con la manovalanza di mafia, criminali locali o facinorosi politici che sono mossi come tante pedine in questa grande scacchiera.

L'immensa scala dell'operazione "Stay Behind" in Europa (chiamata Gladio in Italia) e' un classico esempio. Questo fu' mantenuto segreto per molti anni ma e' stato recentemente declassificato. Futuri terroristi venivano reclutati per questa operazione dai servizi segreti Britannici ed addestrati a Fort Monckton in Inghilterra.

Piu' di recente, l'ascesa di ISIS ebbe i suoi natali in un centro di detenzione USA in Iraq chiamato Camp Bucca. Il capo di ISIS, Abu al Baghdadi, che era prigioniero in quel centro di detenzione, fu' incredibilmente rilasciato a seguito del suo incontro con il Senatore Mc Cain, allora a capo del controspionaggio USA. Lo stesso Senatore segretamente offri' ad Abu al Baghdadi non solo il finanziamento ma anche le armi che furono spedite dall'America e che ISIS trovo' abbandonate a Mosul il 6 Giugno 2014 come fossero un regalo.
Certamente l'avvento di ISIS ed il caos creato dai Sionisti in tutti i Paesi del Medio Oriente (ad eccezione di Israele) sono stati la causa della colossale migrazione e della ben pianificata crisi dell'Europa, dalla quale pero', certamente non per caso, l'Inghilterra fu' veloce a distaccarsi.

Tutto questo avviene contestualmente ad un altro importante settore manipolato dai stessi Sionisti: le banche.

Non tutti sanno che la US Federal Reserve Bank, Bank of England, Banca d'Italia e tutte le banche Centrali di tutto il Mondo non sono banche di Stato, nonostante il nome di queste banche vorrebbe farlo credere. Infatti e' proprio il contrario, dal momento che l'intero sistema delle Banche Centrali e US Federal Reserve opera in maniera completamente indipendente dalle leggi dello stesso Stato che ospita le loro banche (proprio come fossero le ambasciate di uno Stato separato).

Le leggi ed il totale controllo del sistema finanziario mondiale e' nelle mani di pochi individui, tutti Sionisti.
Per conto loro decidono le espansioni oppure le contrazioni monetarie in ogni Paese
che a loro volta coincidono sempre con la stabilita' e la pace oppure con il malcontento e la guerra.

Peraltro, i Sionisti controllano anche le informazioni e le notizie che la maggior parte di noi riceve, riuscendo spesso a confondere l'opinione pubblica ed a produrre effetti devastanti. Sebbene non sempre ci riuscirono. Ad esempio, quando nel Giugno del 1967 Israele attacco' la nave USS Liberty ed incolpo' l'Egitto per coinvolgere gli Stati Uniti in quel conflitto. In quell'istanza, i Sionisti in ultimo furono scoperti nonostanti molti dei media avevano provato a deragliare l'evidenza ed a proteggere Israele (nella societa' Americana ancora oggi la memoria della USS Liberty rimane come una ferita aperta per il fatto che non ci furono conseguenze per Israele nonostante 34 membri dell'equipaggio Americano furono uccisi.) A differenza, nel caso dell'11 Settembre, quando i Sionisti demolirono quei grattacieli ed incolparono Bin Laden, questa volta i media hanno da subito fatto muro di fronte all'evidenza, e lavorato in sincronismo, presentandosi al pubblico con una singola voce. Il risultato e' che la maggioranza della gente ancora oggi crede al racconto dei media. Ad esempio, molti non hanno mai saputo di quei furgoni parcheggiati nei giorni immediatamente precedenti all'Undici Settembre, a strane ore della notte precisamente dalle 3 alle 5 del mattino, di fronte alle Torri Gemelle e che puntualmente ripartivano minuti prima che gli addetti alle pulizie arrivavano per entrare in quei palazzi. I furgoni trasportavano gli agenti della Mossad che piazzarono in ogni piano, alle spalle delle ascensori, l'esplosivo nano-termite che distrusse quelle Torri.

Detto questo, se uno fosse uno spettatore distaccato e volesse trasportare
questo stesso contesto in un movimento virtuale di energia,
per questo Mondo guidato dall'Inganno, quale sarebbe il palcoscenico di fronte?
Il Destino sembrerebbe allora come un film di Hollywood.
I Sionisti sarebbero certamente gli attori protagonisti,
pronti ad innescare quella che apparirebbe come una "Trappola Mortale".
Chiaramente il finale del film e' ancora sul da farsi.
Sara' il Destino a dirci se in ultimo si tratto' solo di uno scherzo.



L'Era dell'Inganno
Comincio' nel Febbraio del 1945, con la Conferenza di Yalta,
quando il Mondo fu’ diviso
fra l’Oriente Comunista e l’Occidente Capitalista.

In Oriente, il vecchio sistema autoritario perdurava
in quei tempi con Stalin e Mao TseTung,
dittatori di Russia e di Cina, (come oggi con Putin e Xi Jinping),
che governavano promuovendo il concetto di Uguaglianza
in chiara contraddizione con i loro stessi sistemi di governo.

In Occidente invece, USA e UK divulgavano un concetto ibrido che chiamavano Democrazia
sebbene distante da quel concetto originale.
Infatti, e’ sempre stata un oligarchia di benestanti a governare in questa forma di governo,
mentre i cittadini hanno poco a che fare con le decisioni del loro Paese.

Nel 1948, mentre l'ordine Mondiale stava ancora prendendo forma,
la creazione dello Stato di Israele porto' ad una forte rinascita della cultura Ebraica
che aveva gia’ il controllo in tutto il Mondo della piu' formidabile arma: i mass media.
Questo ebbe un immensa influenza sui governi e sulle popolazioni USA e UK.

Col passar degli anni,
la cultura Ebraica riusci’ a trasformare
non solo quei due Paesi ma l’intero Occidente
in un luogo dove l’Inganno e’ la sola realta’.

E' significativo vedere come tutti i media di tutto il Mondo ripetano in sincronia le stesse notizie,
riportando i misfatti di ogni governo in ogni Paese,
ma nessuno dei mass media menzioni mai le atrocita' che Israele compie quasi ogni giorno.

Oggi, disinformazione e confusione regnano sovrani ovunque,
grazie ai mass media.

La finalita’ e’ quella di sovvertitere ogni valore in tutte le societa’
e fare in modo che un “popolo scelto” in ultimo prevalga su tutti gli altri popoli.

Ormai nell'emisfero Occidentale tutto e' compromesso:
dalla falsita' delle Religione Mosaiche alla contraddittoria scienza (capitanata da Einstein),
dalla corruzzione nella politica alla mancanza dei valori (oltre a quello del denaro).
Tutto e' in via di collasso.

E' ora di ricominciare da capo.

Ora di abbandonare vecchi usi, credenze e tradizioni,
lasciare alle spalle false Religioni,
riconoscere solo le oggettive certezze
ed avere un Nuovo Inizio costruito su solide fondamenta,
al fine che l'Umanita' volti in una Nuova Direzione.



Il Popolo Scelto
Il tempo e' sempre stato portatore di cambiamenti e quindi di speranza per il futuro sebbene finora le vedute di ogni popolo a riguardo degli Ebrei siano rimaste immutate nel corso della storia.
La gente da sempre li chiama avidi, parassiti, maestri della menzogna .......
ma negli USA e UK gli Ebrei sono protetti senza riserve e nessuno si azzarda mai a parlare in pubblico dei vizi di questa Cultura.
Media e governi di tutto il Mondo sono sempre sotto forti pressioni per seguire quello stesso esempio.

Convinti di essere il "popolo scelto" da Dio, gli Ebrei sono anche gli acerrimi nemici dell'Uguaglianza.

Dopo tremila turbolenti anni, la Cultura degli Ebrei puo' essere oggi definita con la massima chiarezza:

Piu’ si sentono protetti e piu’ diventano arroganti.
Paura ed arroganza consentono a questi solo di guardare verso l'alto o verso il basso.
Detestano ogni forma di trasparenza e meglio di chiunque sanno navigare in acque torbide.
La Corruzione e' il loro organo vitale.
Adorano la voce grossa ed hanno un costante bisogno di attenzione.

Il loro "senso dell'umorismo" si diverte in una continua bacchettata su culture e genti di ogni dove pur accusando antisemita un qualsiasi rimarco su di loro.
Trovano sempre grande gusto ad essere i giudici di tutto.

Un famoso "senso di colpa" li segue ovunque e la parola "scusa" li accompagna sempre.

Con una stretta morsa su Hollywood, stazioni TV e giornali la loro influenza non ha rivali al Mondo e si riflette sempre piu' nei valori dei nostri tempi.

Nonostante questo, nessun individuo dovrebbe essere additato colpevole solo per essere nato in una certa zona del Mondo o per avere imparato quello che sin dall'infanzia gli e' stato insegnato.
Non e’ una questione di DNA o di razze.
Invece, riguarda la Cultura.

La natura di questa Cultura esemplifica il ruolo del tramite.
Come l’eterno secondo, vicino al piu’ forte ma anche ad una sicura distanza dai malumori che crea.
Una peculiarita' di questa Cultura e' quella di voler idolatrare sempre chi e' meglio (come chi e' piu' ricco o piu' famoso. Chi e' piu' ....).

Questo e' il perche' la cultura Ebraica e’ perfetta per gli agenti del Nuovo Ordine del Mondo e per la loro adorata piramide che schiavizzerebbe tutti ad eccezione di Uno.



In Guardia!
Non contro l’avidita’, l’ipocrisia e l’egoismo della nostra cultura importata dalle Religioni Ebrea, Cristiana e Musulmana. Non c’e’ bisogno di stare in guardia da queste 3 Religioni che ormai da oltre 3,000 anni portano disgrazia al nome di Dio. Invece, stai in guardia da un ben noto gruppo di individui che si prende gioco di queste tre Religioni e scommette il Destino dell'Umanita' in un Piano cosi' ambizioso che e' quasi inimmaginabile.

Sei invitato a leggere “I Protocolli degli anziani savi di Sion”.
Molto e’ stato detto a proposito di questo manoscritto vecchio di un secolo che descrive le sequenze di un Piano estremamente minuzioso per arrivare ad un Mondo dominato da un solo uomo, il Dittatore del Mondo. Alcuni dicono che sia una frode mentre altri sono convinti che sia una cospira scritta per incolpare un certo popolo. Oggi quel libro andrebbe letto da una nuova e diversa angolatura. Sebbene in passato abbiano tutti rinnegato, puntato l'indice e ripudiato la paternita' di questo manoscritto, oggi non e’ piu' cosi' rilevante sapere chi lo abbia scritto. E’ importante invece sapere che la sua strategia sta' per essere eseguita con una precisione sconcertante e potrebbe essere presto finalizzata da questo gruppo di persone. Troppe similarita’ nel corso degli ultimi anni coincidono al crescendo di eventi gia' descritti dalla fase finale del Piano di questo manoscritto.

Leggilo con mente aperta e senza pregiudizio per alcuna persona o Religione. Di gran lunga, la maggioranza dei seguaci religiosi e’ in buona fede e non consapevole di questo Piano basato sul concetto Biblico di un "popolo scelto".

Durante la Seconda Guerra Mondiale la propaganda di questo manoscritto e’ stata usata per instigare le genti contro gli Ebrei e divenne una delle principali cause dell'Olocausto.
Cio’ ha portato solo animalistica distruzione di molte vite innocenti.

Invece, le sinistre parole di questo manoscritto, usate per descrivere un tale odio per l'Umanita', si possono oggi spiegare con chiarezza. Quelle parole si basano su di un singolo principio e sul credo che l’Uguaglianza non esista.



La Guerra Fantasma
Nella Seconda Guerra Mondiale, USA ed UK hanno liberato il popolo Ebraico ed il Mondo intero per divenire gli ambasciatori dei diritti Umani e della Democrazia.
Dopo la Guerra pero' un nuovo elemento infiltro' quei due Paesi.
L'influenza Ebraica fra i vincitori aveva dato un corpo all'ideale Sionista.
Era la nascita dello Stato di Israele.

Nel miraggio di questa profezia Biblica, un “popolo scelto” risiede alla cima di una piramide virtuale e tira le fila in ogni Paese.
Questa convinzione fu' celebrata in passato dalle inequivocabili parole di Menachem Begin, ex Primo Ministro di Israele: "Il nostro destino e' quello di dominare sulle razze inferiori. Il nostro regno terreno sara' governato dal nostro re con un bastone di ferro. Le masse dovranno leccare i nostri piedi e ci serviranno come schiavi".

Nei nostri tempi, una Grande guerra avra' luogo per soddisfare la loro immensa Avidita'. Sara' la scusa dei Sionisti per impadronirsi di tutti i poteri economici e di tutte le risorse mondiali.

A capo di questo Piano c'e' un Governo Ombra che dirige da dietro le quinte ed orchestra CIA, MI6 e Mossad, le 3 agenzie segrete di USA, UK ed Israele. L'obbiettivo e' un piu' Grande Stato di Israele alla cima di un Nuovo Ordine del Mondo.

Sara' una Guerra guidata dall'Inganno.
Ed a quel riguardo, l'Undici Settembre fu' un "capolavoro" dei Sionisti che riuscirono a far credere al mondo intero che Osama bin Laden ne era il responsabile.

Dopo aver compiuto l'Undici Settembre, l'esercito Sionista (le agenzie segrete di Israele, USA, Inghilterra ed Arabia Saudita) ha formato e finanziato ISIS (come anche Al Qaeda ed Al Nusra) per una guerra asimmetrica mirata ad istigare e ad aggravare ogni conflitto ovunque in Medio Oriente, eccetto in Israele che rimarra' invisibile e dietro le quinte fino a quando in Gerusalemme la moschea Al Aqsa sara' distrutta.

Tutto questo avviene mentre i cittadini in Occidente rimangono all'oscuro ed in balia di una propaganda dei media che li tiene bendati e nasconde i veri colpevoli.
Un doppio gioco in grande scala per infiammare l'opinione pubblica ed offrire una Scusa per questa Guerra Mondiale.

Il conflitto manipolato dai Sionisti sara' geograficamente diviso su due fronti:
Russia, Cina e Paesi Arabi (eccetto l'Arabia Saudita) da un lato
Israele, USA ed Inghilterra dall’altro.

Per schiarire il Quadro potrai anche osservare il conflitto come fosse uno fra i governi e le elite Anglo-Giudaiche unificate da un obbiettivo in comune (il Nuovo Ordine del Mondo) e posizionate contro il resto dell'Umanita'.

Attraverso una strategia di Terrore ed Inganno, i Sionisti continueranno a sorvegliare ed a separare le genti ovunque sperando di confrontare tante opposizioni deboli e divise piuttosto che una forte ed unita.

La Guerra sara’ pronunciata come uno scontro fra due Culture, un conflitto fra blocco Occidentale e blocco Orientale, quando invece tale Guerra in nome di alcune Nazioni sara' opposta da tutte le popolazioni (incluse quelle Anglo-Giudaiche).

L'inizio di questa Guerra sara' inevitabile.
Ma sin dal giorno dopo sara' possibile e di cruciale importanza cambiare il suo obbiettivo.

Per non restare intrappolati dal Piano Sionista, il conflitto dovra' essere ridefinito sin dall'inizio e combattuto soltanto pro o contro l'Uguaglianza senza distinzione per Religioni, razze o Paesi.

La strategia Sionista e' "Divide et Impera".
Una nuova Umanita' sara' come l'acqua e sommergera' quell'idea.



Le Due Mani
Visibile anche nel regno Animale, la Forza brutale non e’ meglio ne' peggio del mortale Inganno.

Due sono le Mani a dare forma al nostro Mondo
come un vaso di argilla con sopra Un sol sigillo
incrociano nel Tempo in illusione del comando
di un Destino che le tiene entrambi nel mantello.

Nell'ultima guerra mondiale, la Mano della Forza e la Mano dell' Inganno incrociarono ancora.
La Forza personificata dall’Asse e l’Inganno dagli Alleati.
Gestapo contro Cia.

Una lunga cicatrice ancora sanguina sulla terra di questo Pianeta.

Con la sconfitta della Forza, i vincitori della Guerra hanno allungato la loro furbesca Mano, saccheggiato il Mondo intero e trasformato ogni paese in un posto dove l'Inganno e’ la sola realta’.

Due nuovi blocchi si formarono anche subito dopo la Guerra.

USA ed UK celebravano il Capitalismo
mentre
la Russia invece era infatuata dal Comunismo

Le Due Mani avevano soltanto cambiato i guanti.



La Burrasca
Dopo tante persecuzioni, lo spirito Ebraico sente che sia arrivato il suo momento.

Israele e' anche in cerca di rivalsa e con ogni mezzo vorra' imporre la propria volonta' su ogni altro Paese.

Nell'ottica Sionista, dopo la retribuzione dalla Germania adesso e' il turno della Russia a dover pagare un caro prezzo per le ingiustizie del passato.

Sin da dopo la Seconda Guerra mondiale la belligerante influenza Sionista ha fomentato quel costante stato di tensione che e' riflesso oggi nella polarita' del nostro Mondo. Due Nazioni come Russia ed America sono di continuo istigate al conflitto al fine di sbrindellare i lembi di confine di l'un l'altro.

I due blocchi dicono l'uno dell'altro che gli altri sono i provocatori e che loro invece vogliono solo la Pace. Sebbene i Sionisti vogliono una Pace ottenuta attraverso la Forza per cui intenzionalmente confusa con la distruzione o totale sottomissione dell'altro.

E' sempre un azzardo predire il futuro ma se uno prestasse particolare attenzione allora vedrebbe le stelle allinearsi e sentirebbe anche il ritmo di un pendolo che ogni giorno e' piu' forte e sempre piu' si avvicina. La sua cadenza ha gia' il suono di una marcia. Con ogni evento ed ogni alleanza prima fatta e poi scongiurata, con ogni giorno che passa, questo pendolo piu' di una marcia sembrera' come un tamburo di guerra.



Al ricco ed al povero
Agli innumerevoli agnelli che piangono ed ai molti cervi acciecati ma anche per quei pochi maiali che ridono mentre sono ancora in tanti e circondati dai lupi, un gabbiano dal di sopra direbbe: "guardatevi intorno e spingete in massa per un uscita prima che la trappola si chiuda".



COG
E' sempre stato un luogo comune quello di pensare che una Guerra nucleare non sarebbe mai avvenuta poiche' in quel caso sarebbe la distruzione di tutto e di tutti per cui anche di chiunque disponesse dell'accesso a quel bottone rosso.
Ben diverso sarebbe lo scenario se invece gia' esistessero decine di strutture costruite segretamente come dei bunker per sopravvivere ad attacchi nucleari ed equipaggiati con personale governativo specializzato che opera per via di un budget di miliardi di dollari. Ed ancor di piu' se negli ultimi 30 anni fossero esistite missioni segrete esercitate giornalmente per testare e perfezionare le capacita' in caso di guerre o di dissensi dopo un possibile evento nucleare.
Incredibilmente di recente si e' rivelato che negli Stati Uniti quello scenario esiste ed il suo programma si chiama COG o Continuity of Government.
George H. Bush ne fu' l'iniziatore.

L'esistenza di questo programma elimina la premessa iniziale di quella stessa vulnerabilita' che pensavamo di avere in comune e fa' sorgere domande circa le intenzioni di quei pochi individui che sarebbero i soli beneficiari di questo segretissimo progetto del quale pertanto abbiamo una pubblica conferma.

Allora, cosa e' il Governo Ombra?
E' una dittatura mondiale che esiste sin dal segreto colpo di stato avvenuto in America nel 22 Novembre 1963 a Dallas
quando Kennedy fu' assassinato dalla CIA.



Governo Ombra
Il libro “L’Arte della Guerra”, scritto da Sun Tzu, e’ uno dei piu’ prestigiosi ed influenti testi di strategia al Mondo, insegnato in tutte le accademie militari inclusa West Point. E’ scritto in quel libro che la strategia migliore per eliminare il nemico e’ quella di condurre una serie di operazioni militari tali da essere certi delle reazioni per cosi’ portare avanti una linea di condotta che sia gia’ decisa alla partenza. “Per fare muovere il tuo nemico attiralo con qualcosa che e’ certo di prenderlo. In pratica, si tratta di avere il controllo di tutte le operazioni su tutti i movimenti del nemico a partire dalle proprie manovre iniziali.”
Benvenuti all’11 Settembre.

Fra le Nazioni piu’ potenti, il governo ombra dei Sionisti e’ un governo parallelo ed invisibile che puo' infiltrare un qualsiasi governo eletto dal popolo come un cancro che pervade un corpo a sua insaputa. Questo governo ombra si nasconde e si infiltra nelle case di ogni cittadino per poi lasciare sempre ricadere la sua colpa sul governo eletto e le sue responsabilita' sui cittadini di quella Nazione presa in ostaggio.
Benventi al tempo della destabilizzazione.



Undici Settembre
TV e giornali non ti diranno mai che gli aerei che si schiantarono l'11 Settembre sono stati dirottati con una nuova tecnologia e guidati via telecomando come un drone (Dov Zakheim's Flight Termination System) e che, prima dell'attacco, questa tecnologia era stata gia' collaudata nel piccolo aereoporto militare di MacDill in Florida. Fu' invece la Mossad Israeliana di Ariel Sharon a piazzare gli esplosivi che fecero cadere le torri gemelle ed il grattacielo 7 a New York (i media rimasero tutti in silenzio circa la caduta del grattacielo 7 che non fu' mai colpito da alcun aereo o altro).
Agenti Israeliani furono infatti arrestati l’11 Settembre nelle vicinanze mentre trasportavano un grande carico di esplosivi in un camioncino bianco (Chevrolet 2000) ma questi furono successivamente rilasciati dall’amministrazione Bush.
I media non hanno mai riportato il fatto che Marvin Bush, fratello del presidente USA, era uno dei proprietari della compagnia Stratesec addetta alla sicurezza dei 3 grattacieli caduti al World Trade Center.
Per quanto riguarda Blair invece i media non diedero la minima importanza ai suoi strani malumori ed improvvisi voltafaccia a seguito di quello che fu' uno dei piu' sinistri incontri della storia moderna. Uno dovrebbe riguardare i filmati delle conferenze prima e dopo il suo incontro con George Bush a Crawford, Texas, il 6 di Aprile del 2002 quando per la prima volta dopo l'attacco furono in privato.
Bush rivelo' a Blair che l'Undici Settembre era stato compiuto dai fedeli di suo padre al servizio della CIA in combutta con i servizi segreti di Israele ed Arabia Saudita.
Era l'offerta di un Patto che su due piedi Blair non seppe rifiutare e che lo lascio' quel giorno visibilmente sconvolto

Tutto questo non fu’ mai riportato dai media
sebbene il futuro di tutte le genti dipenda
da come l’11 Settembre e' inteso.



Sayanim
In citta’, nei paesini ed ovunque nel Mondo la gente spesso non conosce chi sia quel vicino di casa che viene dall’estero, in alcuni casi e’ il Sayanim. Di fatto, solo in pochi sanno cosa significhi Sayanim.
Il Sayanim e’ qualcuno che ti e’ forse stato presentato da amici oppure hai incontrato “per caso” per via di quella sua maniera oltremodo estroversa. Come un attore di Hollywood ha fatto di tutto per rendersi tuo amico, intrattenerti e strapparti anche una risata.
Perche’ lo fa'? E’ a pesca da te di certe informazioni.
Spesso si presentano con nomi falsi e provenienze incerte sebbene il loro stesso senso dell’umorismo rivelerebbe subito chi sono a chi abbia una certa familiarita’ con la loro Cultura.
Se ne volessi una conferma nota per esempio che non mangerebbero mai il maiale o i crostacei oppure i prodotti latticini insieme con la carne.
Nella maggior parte dei casi questi sono giovani Ebrei che vivono la loro vita usuale come tu vivi la tua ma con una differenza ben distinta. Gli eventi locali ed esperienze che loro vivono insieme con altri e che tu condivideresti con amici la sera seguente, i Sayanim invece, su periodica richiesta, li condividono sempre con la CIA di Israele chiamata Mossad. Periodicamente viene loro richiesto di riportare come fossero parte di una grande rete di spie sparse in tutto il Mondo.
Sebbene i Sionisti abbiano il quasi totale possesso e controllo di ogni fonte di informazione pubblica questi non sanno fino a che punto oggi le genti continuino a rimanere nell’obblio.
E’ importante per loro sapere quanto sia riemerso nel Mondo quel senso di ostilita’ verso gli Ebrei come e' gia' successo in passato per reazione a quel loro stesso tipo di comportamento ed inoltre sapere se agli occhi dei Gentili (non Ebrei) abbiano gia’ passato quei limiti oltre i quali l’intero Mondo Ebraico sarebbe a rischio.



Confini fra Sicurezza e Segretezza
Come sarebbe possibile proteggere l’informazione classificata per la sicurezza di un Paese ed essere anche certi che i cittadini di quel Paese non siano proprio loro il bersaglio di quel top secret?
L'attacco "false flag" dell'undici Settembre e' un esempio al riguardo.
E' possibile bilanciare l'indiscrezione delle Agenzie segrete di Stato con il diritto di sapere di ogni cittadino?
Sicuramente no.
Invece potresti prendere per certo che accettare che una tale segretezza sia riservata solo per pochi individui avra' ripercussioni inevitabili e ben prevedibili. Sapere tutto di tutti e' un arma senza eguali ed e' questo anche il percorso piu' breve perche' una Democrazia si trasformi in una Dittatura.

Le Agenzie segrete di Stato saranno quelle a spianare la strada per un Nuovo Ordine del Mondo.
Inizialmente, importanti segnali saranno il rapido sorgere di nuove dittature in tanti Paesi ed i forti sentimenti di Nazionalismo ovunque.
Quindi le tante dittature saranno tutte sotto di un singolo Ombrello.

Quell' Ombrello sara' il Nuovo Ordine del Mondo.

E da qui' e' il bisogno di una nuova concezione di governo.



Il Punto di Luce
Una prestabilita serie di eventi e' gia' cominciata sotto i tuoi occhi e tuttora continua come fosse il copione di un film.
Nella prossima scena sarai strattonato e spinto piu' volte da chi ti sei fidato e ti ha tenuto bendato.
Ti togli la fascia e ti accorgi che sei davanti a un burrone.
Dietro di te c'e' un serpente in cravatta che ti parla di Dio.
La tua Salvezza e' in una nuova Ragione .......

Allegoria,
Al buio l’Umanita’ continua a difendersi da un Fantasma che la colpisce sempre alle spalle, spingendola sempre nella stessa Direzione.
Questo continua finche’ un giorno il Fantasma si avvicina troppo per colpire e perde la sua maschera rivelando anche la sua faccia.
A quel punto, e' la rivolta.
Tutta presa dalla piglia, l’Umanita’ si ritrova presto disperata sentendosi come persa fra la piu' grande confusione. Pur riconoscendo l' assalitore, non sa' ancora come cambiare Direzione.
Le rivoluzioni tuonano ovunque poi, all'improvviso, l'Umanita’ si ferma.
Ognuno comincia a guardarsi intorno.
Fra il grande stupore ed allo stesso tempo tutti scorgono uno stesso Punto di Luce.

Quella sara' la nascita di una nuova coScienza.

Sara' anche l'inizio di una nuova Direzione.



E' tutto "kosher"
Stiamo gia' vivendo in una dittatura mondiale
che e' velata e monitorata da una cultura di schiavi.
Un tale servizio proviene dal solo Paese nel Mondo che ha l'assoluta necessita' di protezioni ed il bisogno di sapere tutto su tutti per poter sopravvivere.
Quello e' Israele.

Uno dei principali cospiratori dell'attacco dell'Undici Settembre e' stato il rabbino Dov Zakheim che nel 2001 era a capo del Pentagono ed in possesso di una nuova tecnologia per il dirottamento da terra di aereoplani in volo.

Dov Zakheim era anche vice-presidente di Booz Allen and Hamilton.

In particolare,
Booz Allen and Hamilton spia su tutti i cittadini ovunque nel Mondo a nome delle 17 agenzie di spionaggio americane, inclusa CIA e NSA.
Booz Allen and Hamilton e' di proprieta' del Carlyle Group che a sua volta e' di proprieta' della famiglia Bush.

Andrebbe ricordato che mentre gli attacchi avvenivano durante l'Undici Settembre aveva anche luogo una riunione del Carlyle Group al Ritz Carlton Hotel in Washington fra George H. Bush e Shafig bin Laden, il fratellastro di Osama bin Laden.

Sebbene questa evidenza sia di pubblico domino ne i media ne tanto meno la Commissione dell'Undici Settembre si azzardarono mai ad investigare.



Lascia che io ti aiuti
Questo passaggio e' testuale dai Protocolli degli anziani savi di Sion:
“Pertanto non dobbiamo arrestarci dinanzi alla corruzione, all’inganno ed al tradimento, se questi mezzi debbono servire al successo della nostra causa. In politica dobbiamo saper confiscare le proprieta’ senza alcuna esitazione, se con cio’ possiamo ottenere l’assoggettamento altrui e il potere per noi.”

Chissa’ come comincio’ la Cutura Ebraica?
Perche’ adorazione e sottomissione sono il loro unico linguaggio?

Allegoria,
Immagina un ipotetico dialogo fra 10 goccie nel mare. Sono schierate verticalmente all’interno di un onda ed hanno il tempo di osservarsi. La goccia numero 6, infatuata da un altezza di misura, sussurra alla goccia numero 10: “Perche’ noi dovremmo essere tutti uguali anche con il numero 2 o il numero 3? Noi siamo piu’ vicini alla superficie ed e’ chiaro che non siamo tutti uguali. Specialmente Tu che sei cosi’ in alto meriteresti molto piu’ di tutti noi. Lascia che io ti aiuti.” L’effemminata goccia continuava: “Lascia fare a me. Bastera’ Tradire la Fiducia di tutti gli altri. Diro’ a loro che ho parlato con te e che Tu sei la Luce dal di Sopra. Diro’ che Tu sei quello che stavamo aspettando e che sei meglio di tutti noi. In caso che il mio Tradimento non funzionasse allora insieme noi useremo la tua Forza e li costringeremo a scendere sempre piu’ in basso, sott’acqua, ed a non vedere mai piu’ la Vera Luce. Vedrai, dovranno tutti piegarsi davanti a Te, oh mio Signore e Maestro.”

In Israele, ancora oggi le scuole rimangono impegnate ad indottrinare i loro studenti nel culto dell'Individualita' ed insegnare loro che l'Uguaglianza non esiste.



Le 3 Religioni
Quando Mose’ parlo’, a nome di Dio dal Monte Sinai e menti' a quegli schiavi in fuga dall’Egitto, Mose' non sapeva che stava anche diventando il fondatore delle 3 Religioni: Ebraica, Cristiana e Musulmana.
Infatti, queste 3 Religioni basano il loro Credo sul Vecchio Testamento ed i 10 Comandamenti.
Mose' fu il primo "profeta" storico di queste 3 Religioni.
Non esiste alcuna evidenza storica di Abramo, Noe' o altri "profeti" precedenti a Mose' ad eccezione della Bibbia inventata dallo stesso Mose'.

Per mantenere una sorta di credibilita’, la Bibbia continua oggi ad essere reinterpretata come ormai gia’ da tremila anni e come riscontrabile dall'accumulo di tutta la letteratura Ebraica. Questa e' interamente compilata nel Talmud ed e' convenientemente scritta e riscritta anche nei nostri giorni per giustificare i contenuti della Bibbia quando in contraddizione con i nuovi intendimenti e le nuove scoperte. In altre parole, il testo del Talmud e' usato come chiave di lettura per la Bibbia nonostante questa chiave continui sempre a cambiare nel tempo.

Sin dall'inizio, l'interpretazione della Bibbia si ritrovo' divisa fra gli scrittori di Babilonia e quelli di Gerusalemme.

Il metodo di interpretazione del Talmud Bavli o Talmud Babilonese favorisce l’arte del dibattito per la ricerca di una possibile “Verita'” nascosta nella Bibbia. I suoi saggi e scrittori conclusero con ottimismo circa l’esistenza ed il futuro dell'Umanita'.
Invece, il Talmud Yerushalmi, ossia quello scritto dai saggi di Gerusalemme, si presenta ai suoi fedeli con autorita' Divina. Enfatizza che le future generazioni dovranno ascoltare con reverenza gli insegnamenti dei vecchi saggi e mette in risalto le leggi della proprieta’ privata piuttosto che il dibattito e la ricerca filosofica.
Inoltre i saggi di Gerusalemme, nel loro morale pessimismo, conclusero che l'Umanita' sarebbe stata "diabolica" se lasciata incontrollata.

Per cui, sin dal principio, la Religione Ebraica comincio' a dividersi fra Ebrei Sefarditi ed Ebrei Ashkenaziti.

Una nuova scissione nella Religione Ebraica accadde fra i Sadducei ed i Farisei che furono i progenitori dei Rabbini ossia del moderno Ebraismo. Sadduceo proviene dalla parola Greca “zadok” che in Greco significa “giusto”.
La principale differenza fra i due era che i Farisei credevano in un dopo vita mentre i Sadducei non lo credevano ed in ultimo sparirono.

Quest'ultimo contrasto si rivelo' in un contagioso esempio da seguire per tutte le future Religioni.

Come fosse un taglio quasi alle radici, un uomo Ebreo, circa duemila anni fa', ruppe con la sua Religione per fondare un nuovo Credo. Il Cristianesimo crede nel dopo-vita ed e' descritto in quello che fu' chiamato il Nuovo Testamento sebbene questo sia in gran parte come un proseguimento del Vecchio. La differenza fra il Nuovo ed il Vecchio Testamento e' nelle parole di Gesu’ che divulgavano per la prima volta il concetto di Uguaglianza. Dopo la morte di Gesu' i suoi seguaci hanno instaurato la Chiesa che in teoria avrebbe dovuto tramandare il suo messaggio. La Chiesa, invece, fu’ anche essa strutturata come una piramide con preti e vescovi, cardinali e papi. Dai tempi di Gesu’, il Cristianesimo ha invertito la sua rotta, ripudiato l'Uguaglianza e tornato allo stesso concetto piramidale divinizzato dalla Religione Ebraica.

Sei secoli dopo Gesu', la Religione dell'Islam inizio’ con Maometto.
Pur rimanendo separata dalle Religioni Ebraica e Cristiana, l'Islam mantenne gli stessi insegnamenti del Vecchio e del Nuovo Testamento che sono entrambi inclusi nel libro del Corano.

Nel corso del tempo, le Religioni Cristiana e Musulmana continuarono anche loro a separarsi e formare numerose sette.
Protestante, Cattolica, Ortodossa ed altre fra i Cristiani.
Sunnita, Scita ed altre fra i Musulmani.

La struttura piramidale delle 3 Religioni di Mose' mostra come queste abbiano sempre rifiutato l’Uguaglianza e guidato i loro seguaci ad una sottomissione mistica al fine di servire il loro Ego Supremo personificato da ciascuna Religione con un rabbino, un papa oppure un imam.



Indifendibile Talmud
“L’estremismo in difesa della liberta’ non e’ un vizio. La moderazione nella ricerca della giustizia non e’ virtu’.”
Queste furono le parole del candidato alle elezioni presidenziali USA Barry Goldwater ma potrebbero anche essere state le parole di Papa Gregorio IX nel 1240 quando per la prima volta senti’ dal convertito Ebreo, Nicholas Donin, circa l’esistenza del Talmud e di una inquietante preghiera Ebraica chiamata Kol Nidre.

Nel giorno Ebraico piu' sacro dell'anno chiamato Yom Kippur (giorno dell'espiazione), gli Ebrei credono che Dio renda il Suo Giudizio ai Suoi fedeli. All'inizio del servizio religioso, la preghiera Kol Nidre (che si traduce in "ogni promessa") afferma che ogni contratto verbale o promessa fatta non abbia alcun valore nel Giudaismo e se uno abbia imbrogliato o mentito ad un altro sarebbe sufficiente di pentirsi nel giorno di Yom Kippur per espiare ogni sua colpa di fronte a Dio.
Non e' un caso che "Scusa" sia la parola piu' usata dagli Ebrei.
Vista dall'esterno, una tale preghiera sembrerebbe ammontare ad una licenza per il tradimento di chiunque.

Questi sono alcuni dei passaggi della Legge Ebraica che terrifico’ quel Papa e che condusse nel 6 Giugno del 1242 al pubblico rogo di quei libri contenenti le parole del Talmud ed alla seguente espulsione degli Ebrei dalla Spagna:
“Gli Ebrei possono usare il sotterfugio per aggirare il goyim (non Ebreo)” – Baba Kamma 113A.
“I goyim non sono umani. Sono bestie.” Baba Metzia 114B.
“Anche i migliori dei goyim dovrebbero tutti essere ammazzati” Soferim 15.
“Se un goyim colpisce un Ebreo deve essere ucciso” – Sanhedrin 58B.
“Se un Ebreo trova un oggetto smarrito da un goyim non deve riconsegnarlo” Baba Metzia 24A.
“Se un Ebreo uccide un goyim non c’e’ la pena di morte. Quello che un Ebreo ruba ad un goyim lo puo’ tenere” – Sanhedrin 57A.

E' difficile capire come queste possano essere leggi “religiose” ma questo e’ quanto viene insegnato.
Se fossi nato Ebreo quale sarebbe la tua colpa? Dovresti sottoscrivere a quanto era gia’ stato scritto prima ancora che eri nato.

Lo stesso Talmud e' responsabile per una Cultura cosi' ossequiosa a quelli percepiti sopra di loro quanto dominatrice e tirannica nei confronti di chi e' al di sotto.

Tanta segretezza caratterizza la storia di questa Cultura.
Il premio Nobel Alexsandr Solzhenitsyn disse a riguardo della Rivoluzione Russa:
“Dovresti capire. I capi Bolscevici che si impadronirono della Russia non erano Russi, odiavano la Russia. Odiavano i Cristiani. Guidati da un odio etnico torturavano ed ammazzarono milioni di Russi senza un minimo di rimorso. I miei connazionali soffrirono crimini orribili per mezzo delle loro mani sporche di sangue piu’ che ogni altra gente o Nazione abbia mai sofferto nell’intera storia Umana. Questo non potrebbe essere sottovalutato. Il Bolscevismo fu’ il piu’ grande genocidio di tutti i tempi. Il fatto che la maggioranza del mondo lo ignori e’ prova che gli stessi mass media sono nelle mani dei perpetratori.”

L’assassinio dello Zar e la Rivoluzione Russa furono infatti finanziati dai Sionisti con Jacob Schiff.



di Venerdi'
La principale differenza fra Cristiani ed Ebrei in una parola e' Uguaglianza. Celebrano entrambi nello stesso giorno Venerdi' Santo e Passover ma nella memoria di eventi diversi.
Per gli Ebrei questo e' il giorno piu' felice dell'anno poiche' celebra la loro fuga dalla schiavitu' in Egitto mentre per i Cristiani invece questo e' il giorno in cui Gesu' fu ammazzato.
Gesu' era un Ebreo che fu' ucciso dai suoi propri solo perche' era opposto al concetto di un "popolo scelto" ed aveva invocato l'Uguaglianza.

Oggi il concetto di Uguaglianza e' largamente confuso fra molti Cristiani i cui valori restano ancora legati alla Cultura Ebraica ed al loro celebrato culto dell' Individualismo.
In linea di principio la differenza e' all'origine dell'insegnamento Cristiano.
Ad esempio, ai Protestanti e' insegnato che il Rispetto deve essere guadagnato dall'altro, mentre Cattolici ed Ortodossi invece rimangono piu’ fedeli al messaggio originale Cristiano secondo il quale il Rispetto e' offerto in partenza.

In ultima analisi, quei Cristiani che non credono nell'Uguaglianza non sono affatto diversi dagli Ebrei nel loro Credo.



Islam
Nella storia interconnessa delle 3 religioni Mosaiche, Islam e’ stata l’ultima ad emergere circa 600 anni dopo Cristo.

Se uno volesse Credere che la religione Cristiana devio’ dall’originale Ebraica per prendere una sua direzione allora potrebbe anche Credere che da quel bivio la Musulmana viro’ esattamente in senso opposto.
Certamente il concetto di Uguaglianza e' piu' distante per questa religione che non per le altre due.
Il motivo fu' forse che l'Islam inizio' con Maometto come una reazione dell'uomo dalla pelle scura.

Nella stessa area geografica del Mondo dove nacque Mose' e dove la religione Ebraica stava espandendosi, l'uomo dalla pelle scura si era sentito come declassato nella scala delle caste Ebraiche.
Quel sentore di bigottismo sofferto inizialmente divenne poi riflesso nella religione Islamica, scolpito come nella pietra, con risentimenti, violenza e ripercussioni cicliche attraverso la storia.

Diversamente dall'Islam, a quella stessa arroganza e forma bigotta innata della religione Ebraica, la risposta predicata dalla religione Cristiana era stata quella del perdono e della tolleranza (pur con esempi di grande ipocrisia come ai tempi dell'Inquisizione).

Cio' nonostante le 3 religioni rimangono strettamente connesse.

Ebraica, Cristiana e Musulmana sono come 3 sorelle vanitose ... sempre pronte a strattonare e spingere, ciascuna di loro a distorcere il ritratto di un Dio perche' possa sembrare sempre piu' come una loro caricatura.



La promessa Religiosa
Le Religioni promettono ai seguaci che i loro desideri saranno esauditi nell’aldilà come ricompensa per la loro fede.
Il concetto Religioso dell’Anima offre nel dopo-vita una retribuzione per le azioni compiute durante la vita. Insieme a quella promessa, le Religioni si presentano anche con uno stesso ultimatum:
“Credi e sarai premiato. Se non credi sarai punito”.
Un monito del genere e’ sufficiente ad impaurire la maggior parte delle genti che in effetti non ha prestato un adeguata attenzione a quanto e' stato promesso. Infatti, e’ una leggerezza il pensare alla nostra Anima come una componente della nostra individualità fisica oppure anche il pensare al dopo-vita in termini di esperienze simili a quelle terrestri. Anche se volessimo credere ad un dopo-vita, quali desideri potremmo essere in grado di concepire ed augurarci quando non avremo piu’ un corpo di massa? Cosa farebbe un martire Musulmano con le 72 vergini a lui promesse nell'aldila'? Anche se dovessimo vivere una nuova vita con un nuovo corpo di massa, forse, cio’ che abbiamo desiderato nella vita precedente potrebbe essere non desiderabile nella nuova vita.

Il Credo nel Destino offre il suo piu’ grande regalo nella sconfitta della paura sulla morte.



Incomprensibile Destino
Immagina di essere un atomo in un dito mentre la mano si sta per chiudere in un pugno.
Mentre il dito si stringe anche l'atomo si muove.
Chiaramente, chiudere un pugno e' un azione facilmente comprensibile per noi
ma non per il dito o per l'atomo anche se avessero un cervello.
Sono entrambi partecipi di un semplice atto che non potrebbero mai immaginare.

Un futuro essere Umano, facente parte di una nuova Umanita', sara' cosciente che l'Universo e' soltanto energia in movimento
e che sono solo le nostre percezioni ad attribuirgli una storia.

E' un Gioco Divino.



Volonta' dell'Energia
Immagina come se tutta l’energia pensi. Non solo l’essere Umano come complessa forma di energia ma anche ogni molecola, ogni atomo di molecola, ogni particella di luce avesse una sua volonta’ che tira da una parte o dall’altra in accordo alla sua individuale carica elettrica.
L'energia sembra cosi' sterzare il volante e provvedere ad una Direzione che coincide col Destino.



DIO MANCATO
La Vita e' percepita come una continua scelta, come se fossimo sempre davanti ad un cerchio dove potremmo andare a destra oppure a manca.
A dispetto di questo, l'Ego vorrebbe di piu', percependo gli umani limiti di entrambi le scelte.
L'Ego si sente al sicuro solo con una sua scelta Individuale e cosi' cammina sulla destra mentre tiene la sua testa girata anche sulla sinistra.
Si guarda intorno per paragonare e scegliere la "giusta" direzione.
L'Ego non crede nel Destino ed ha paura del futuro, paura di una direzione che "manca".

Invece, la Meccanica quantistica (o Legge di Attrazione) muove l'energia come se ciascuno di noi fosse solo la meta' di un cerchio.
Alcuni con la meta' di destra, altri con quella di sinistra ma nessuno con la meta' che manca.
Siamo elementi di Una stessa energia frammentata in simmetria.
Ciascun elemento ne completa un altro per generare una nuova forma di Quella stessa energia.
Tutti noi andremo chi alla destra e chi alla sinistra per incontrarsi intorno ad un cerchio per via di Un Destino.
Tutti coloro che credono alla possibilita' di un altra volonta' oltre a quella Divina, estendono il proprio Credo ad almeno un altro Dio:
l'Ego, quel Dio ... Mancato. 



La terra mi e’ testimone
“Siamo tutti connessi. La terra mi e’ testimone.” E’ cosi’ che disse Budda alla fine del suo viaggio. Budda meditando aveva virtualmente ripercorso le sue tante vite vissute da ricco e da povero e si era infine reso conto che tutte le situazioni erano riconnesse da una singola comunalita’: la sofferenza.
L’avidita’ e le tante aspettative delle persone ne erano la causa.
Una volta riconosciute le tante facce dell’Ego Umano, Buddha aveva raggiunto le sue conclusioni.
Un Ego che “senta la pancia piena” rotola anche dalla Sua cima.
Ha il vantaggio di raggiungere da vivo l’unica vera “terra promessa”: la valle dell’Uguaglianza.
Avendo assaggiato i sapori e soddisfatte le voglie, al suo culmine, l’Ego realizza che quella roba ed il tanto bramare e’ solo tanto di “niente”.



Una fissa astrazione
L'Ego e' un astrazione della propria memoria, qualcosa come un illusorio cerchio di fuoco che si ottiene roteando una torcia.
In tal modo, ogni tentativo di aggrapparsi all'Ego o di farne un effettiva sorgente di azione e' condannato al fallimento.
E' impossibile il soddisfacimento dell'Ego che insegue di continuo nuove mete come volesse dissetarsi con acqua salata.
L'identificazione dell'Ego con la propria persona e' paralizzante perche' la nostra immagine dell'Ego e' fissa, passata e definita mentre noi invece siamo in costante movimento.
Restarle fedele equivale cosi' a trovarsi in costante contraddizione e conflitto.



Io e’
La maggior parte della gente pensa di se' in termini di una continua propria permanenza. Inoltre, non solo questa gente pensa che al centro della piu’ intima esistenza ci sia un essere immutabile ma e' anche convinta che questo essere (Ego) sia separato da tutti gli altri esseri ed anche dal proprio corpo e dalla propria mente.
Sembrerebbe quasi la definizione di un fantasma.
Invece, dopo la morte, il nostro corpo di massa si disintegrera' nell'ambiente in minuscole particelle e queste si uniranno ad altre particelle di altri corpi di massa al fine di completare nuove forme di energia come potra’ essere una pianta oppure acqua o anche un nuovo essere vivente. Infatti, le particelle del nostro corpo sono state in passato le particelle di altri corpi di massa.
Il credo nel dopo-vita innesca nel nostro subconscio un meccanismo di scusabili postponimenti come se avessimo l’eternita’ per conseguire la felicita'. Se non fossimo adescati da queste false promesse ed accettassimo che la possibilita’ di un dopo-vita non esiste, allora di conseguenza vivremmo anche diversamente la nostra unica esistenza. Ad esempio scopriremmo che la felicita’ di una persona e’ misurata dalla sua attenzione ai particolari percepiti nel presente. Una persona infelice e’ invece quella che scavalca il presente e si prepara sempre per un futuro “preoccupante”.



Nazionalismo
Il Nazionalismo estende il concetto dell’Ego dalla singola Individualita’ all’intera societa’, costituendo cosi' un antagonismo fra quella data societa’ e tutte le altre. Anche per questo motivo l’Ego ed il nazionalismo rimangono una costante minaccia per l’intera Umanita’.

Il Nazionalismo accieca le menti delle genti.
Credono di amare la propria patria fintanto che tutti la pensino alla stessa maniera. Ed e’ cosi’ che  l’individuo finisce con l’amare un Paese di schiavi e non si accorge di essere anch’esso uno schiavo.

Un Mondo ideale sarebbe senza confini come un singolo Paese ed in parallelo l' Umanita' avrebbe la coScienza di un singolo Organismo.



Il Monarca
Il filosofo Inglese Thomas Hobbes trascorse la sua vita a portare le ragioni della necessita' per la monarchia.
Forse non si curo' a sufficienza del concetto di liberta’ in quanto Hobbes rimane piuttosto incerto nella sua definizione: “La liberta’ e’ l’assenza di quegli ostacoli che prevengono gli individui dall’ottenere i loro obbiettivi.”
Poiche’ nella vita quegli ostacoli possono qui’ essere intesi solo come gli incontrollabili eventi di una qualsiasi esistenza questo rende la definizione di liberta’ come incompresa e quindi irrangiungibile.
Hobbes credeva che lo stato della natura fosse: “cattivo, brutale e breve.” e che “anche un pessimo re e’ meglio della rivoluzione”.
Infatti Hobbes credeva nella monarchia assoluta.

Nella sua teoria le genti farebbero un contratto sociale con il loro sovrano ed accorderebbero il rinuncio di gran parte dei loro diritti al fine di ricevere la sua protezione ma nel momento dell’emergenza le genti dovevano allora relegare tutti quei loro diritti a quel sovrano, esattamente come disse anche Leo Strauss due secoli dopo con il suo concetto di “diritto all’eccezione” per il governante.

Il problema alla radice risiede nello stato della natura che e’ una condizione pre-sociale.
Se uno pensasse che l’essere Umano alla nascita sia quello che Hobbes credeva allora l’Umanita’ dovrebbe essere certamente contenuta e la Monarchia sarebbe forse il solo rimedio.
Invece, se uno credesse che l’essere Umano alla nascita sia come una Tabula Rasa e che sia l’ambiente a modellare i caratteri dell’individuo allora il rimedio dovrebbe essere ben diverso.

Fra le varie forme di governo, al riguardo della stabilita' di una societa’, la dittatura, se paragonata alla Democrazia Diretta, avrebbe una durata certamente piu’ breve poiche’ limitata alla vita del dittatore, mentre, la Democrazia diretta, come un organismo vivente, potrebbe continuare a crescere e svilupparsi dalla sua iniziale ignoranza delle masse fino a raggiungere una direzione che sara' stabile e continuativa attraverso un consenso acquisito gradualmente.



Uno stesso paragrafo
Dicono che la storia ripeta sempre se stessa.
Sin dal primo imperatore della Cina, la filosofia del “Legal-ismo” (contemporaneo al Taoismo e Confucianesimo) gia’ definiva il carattere della natura Umana e stabiliva le regole per governarla.
Le premesse erano le stesse: “non esiste la Fiducia ma invece solo avidita’ ed egoismo fra le persone che non permetterebbero mai una coesistenza ordinata. Per cui esiste il bisogno di un uomo sopra le parti per mettere tutti in regola anche con le piu’ severe punizioni.” Sotto questo dittatore e’ cosi’ costituita una struttura piramidale per controllare che i desideri del dittatore siano implementati.

La storia e' sempre stata uno stesso paragrafo e prima che la storia possa cambiare gli esseri umani dovranno cambiare.

Ma come arrivare ad un Mondo Ideale dalla giungla in cui viviamo oggi?
Forse i domatori di animali del circo possono offrire in-formazioni utili al fine di cambiare il comportamento "umano".
Cominciano col dare agli animali, e ad al tempo stesso anche ad esigere da questi, una certa sorta di Rispetto mentre li tengono sempre con lo stomaco pieno.
Inizia quindi con una forzata rieducazione dell'animale mentre le sue necessita' esistenziali vengono soddisfatte.

In parallelo, un nuovo tipo di governo come il Comutalismo potrebbe offrire qualcosa di simile.

Infatti, fra Comunismo e Capitalismo sembra oggi non esserci alcun ponte di raccordo fra un mondo di necessita' ed uno di eccessi.
Governano, l’uno demonizzando il profitto, come se uno potesse vivere di solo pane e l’altro invece altezzoso ed incurante delle necessita' come se la priorita’ fosse solo cio' che e' superfluo e se questo non fosse mai abbastanza.

In un nuovo sistema di governo, come il Comutalismo, una nuova forma di Rispetto sarebbe esteso ed imposto ovunque mentre le necessita’ esistenziali sarebbero soddisfatte per tutti prima del superfluo di chiunque.



Il clima delle Culture
Mentre uno non potrebbe generalizzare circa le caratteristiche di un qualsiasi individuo, sarebbe invece possibile definire con precisione i connotati di ogni cultura. Questo e’ perche’ ciascuna persona reagisce in maniera diversa al riguardo della cultura del Paese in cui nasce; alcuni totalmente abbracciandola, altri invece anche rigettandola. Cosi' non potresti dire che ogni Ebreo si comporta alla stessa maniera, oppure, che tutti gli Inglesi pensino allo stesso modo, ma, potresti dire con esattezza cosa siano le loro culture e cosa insegnino alle loro genti. Queste originano da tradizioni locali che sono evolute nel corso di migliaia di anni nel loro ambiente storico e clima geografico. Nel Tempo sono diventate quello che sono oggi.

Sembrerebbe che le societa’ che vivono in temperature fredde favoriscano la Ragione piu’ di quelle nei Paesi caldi che sono invece prone all’Istinto ed alla legge della Forza.

Nell' individuo, la Coscienza e' sempre il prodotto di un impatto fra Istinto e Ragione.
In relazione ad una moltitudine, la Cultura per una Societa’ e' equivalente alla Coscienza per l'Individuo.
La conoscenza media o Ragione acquisita in una societa' impatta con l'Istinto medio di quella stessa societa' (determinato anche dal suo clima) per delineare modi di vivere e Cultura.

Quindi, Coscienza e Culture potranno entrambi cambiare nel tempo, con nuovi intendimenti,
ma solo dopo che l'Istinto avra' "sentito sotto la pelle" i cambiamenti di una nuova Ragione.



La Cultura Ebrea
In passato, le tante Culture avevano diversi valori che erano quanto distinguevano l'una dall'altra nei vari luoghi del Mondo.

Nei nostri giorni, soprattutto per via dei media, la Cultura Ebrea va' velocemente diffondendosi e non dovrebbe essere piu' intesa soltanto per la gente di fede Ebraica.

Oggi, almeno un valore nella vita dell'Individuo dovra' essere piu' importante del Denaro altrimenti uno, volente o nolente, farebbe gia' parte di quella Cultura.

Nonostante cio', la maggior parte delle genti sa' molto poco delle tante migrazioni e delle cause che portarono il popolo Ebreo durante i secoli ad essere espulso cosi' tante volte dai posti in cui ha vissuto: nel 1250 A.C. dall'Egitto,
poi nel sesto secolo A.C. dalla Babilonia,
quindi nel primo secolo quasi ridotto all'estinzione dall'Impero Romano,
ancora cacciato nel quindicesimo secolo dalla Spagna
e nell'ultimo secolo decimato dalla Russia e dalla Germania.
Il motivo che si ripete e' un discontento sociale.

La notoria permissivita' della cultura Ebraica ha un suo modus operandi.
Combatte sempre per sovvertire l'ordine pre-costituito in ogni Paese che incontra e prova a fare in modo che tutto divenga accettabile fin quando la societa' diviene dapprima confusa e quindi spoglia di tutti i suoi valori, ad eccezione di uno: il Denaro.

Con il valore del Denaro alla cima di una piramide virtuale sociale, tutti gli altri valori al di sotto (come amore, famiglia, amicizia, onesta' etc.) sono velocemente riconsiderati e posti a nuove distanze da quella cima.

Queste interferenze pero' non hanno mai avuto un lieto fine.



Stesso, Simile e Diverso
In tempi diversi, Rockefeller e Rothschild sono state considerate come due delle persone piu’ ricche del Mondo e mentre e’ possibile osservare tante similarita’ fra di loro possiamo anche notare un sorprendente capitolo finale che simbolizza la “fons et origo” di queste due dinastie.
Erano molto simili nella maniera astuta di condurre le loro attivita’ ed erano entrambi molto religiosi.
Sebbene le loro Religioni fossero diverse.

Rothschild non era soltanto un Ebreo osservante ma fu’ anche il principale fondatore dello Stato di Israele.

Rockfeller invece era un Cristiano cosi’ devoto che a volte andava di persona a pulire i pavimenti all’interno della cappella dove pregava.

Coincidentalmente avevano in comune il fatto che 5 fratelli in ciascuna famiglia lavorarono insieme per la loro dinastia.
Negli affari, erano entrambi senza scrupoli.
Fra le tante cose, Rockfeller sara’ ricordato per il massacro di Ludlow. Quello successe quando, al fine di forzare i suoi impiegati a tornare a lavoro e sbloccare uno sciopero organizzato dai loro sindacati, Rockfeller diede l’ordine di sparare su quei civili, uccidendo anche molte donne e bambini.
In quanto a Rothschild, questo verra’ ricordato soprattutto per un famoso aneddoto, quando avendo ricevuto prima di ogni altro la notizia della sconfitta di Napoleone a Waterloo, riusci’ ad avvantaggiarsi cosi’ astutamente nel mercato di borsa di Londra al punto che in un giorno soltanto divenne l’uomo piu’ ricco del Mondo.

La differenza fra i due e’ che, dopo aver ammassato le loro fortune, il Cristiano diede quasi tutto in carita’ mentre l’Ebreo invece tene’ tutto per se’ e sfoggio’ la sua ricchezza.

In tale contrasto, Rockfeller arrivo’ al punto di impiegare il Reverendo Fredrick Gates per formulare una serie di principi da adottare a questo immenso progetto di carita’ e per dargli una sua finalita’. Queste carita’ erano rivolte a tutti e non solo ai Cristiani. Spaziavano su vari campi, dall’aiuto per l’educazione delle donne povere Africane in America alla ricerca medica.
La finalita’ era quella di creare una societa’ migliore e promuovere il benessere dell’Umanita’ ovunque.

Cosi' potresti anche vedere questi due come fossero due lottatori imbattuti nella loro carriera. Hanno entrambi vinto ogni loro sfida ma con una differenza.
Uno dei due, dopo aver vinto, scherniva il perdente e lo teneva sotto un piede per sentirsi "migliore".
L'altro invece, dopo la vittoria, si avvicinava anche lui al perdente ma solo per stringergli la mano e per tirarlo su'.



Il Castello di carte
"Lasciami il controllo della moneta di una nazione
e non mi importa di chi fara' le leggi."
Queste furono le parole di Amschel Rothschild nel 1790.

Oggi piu' che mai e' importante sapere come l'economia mondiale fu' costruita come un castello di carte e prima ancora sapere come questo castello e' stato finanziato.

Nei nostri giorni il mondo della finanza e' completamente interconnesso e dipendente dal sistema delle Banche Centrali.
Fra tutte, la piu' influente e' quella degli Stati Uniti.
Le Banche Centrali negli Stati Uniti ebbero 3 fasi nella loro storia e ciascuna definita dal nome della Banca:
The First Bank of United States dal 1791 al 1811,
The Second Bank of United States dal 1816 al 1836
e quindi la terza che cambio' nome e fu' chiamata Federal Reserve iniziata nel 1913 ed ancora in vigore.

Il sistema delle Banche Centrali e' il consorzio di un ristretto gruppo di persone che con molta astuzia e lungimiranza, in un tempo relativamente breve, e' riuscito ad impadronirsi dell'economia di ogni Paese e quindi di quella di ogni cittadino.

The First Bank of United States ebbe inizio il 15 febbraio 1791 con un mandato di venti anni e con il forte aiuto di Alexander Hamilton che era allora l'agente dei banchieri Rothschild (ed il solo ad avere ancora oggi un effige su una banconota Americana pur non essendo mai stato presidente). Durante quel mandato, la corruzione dei banchieri fu' talmente tanta che mise in ginocchio l'economia Americana.
Prima ancora che quel mandato terminasse, era stato gia' deciso che nel 1811 il mandato non sarebbe stato rinnovato.
A quel punto, dall'Inghilterra, Nathan Rothschild minaccio' di "insegnare una lezione agli impudenti Americani" e disse che nel caso del mancato rinnovo, gli Stati Uniti si sarebbero trovati ad affrontare una nuova guerra contro l'Inghilterra e sarebbero tornati ad essere una colonia.
"O la richiesta per il rinnovo del mandato e' garantita oppure gli Stati Uniti si ritroveranno immischiati in una disastrosa guerra."
Incuranti delle minacce, nel 1811, gli Stati Uniti non rinnovarono il mandato. Nel 1812 Rothschild finanzio' l'Inghilterra che dichiaro' guerra all'America. Il piano di Rothschild era di fare in modo che gli Stati Uniti ammassassero un tale debito nel combattere questa guerra che avrebbero avuto il bisogno di una nuova Banca Centrale per rifinanziarlo. Infatti, gli Stati Uniti erano in difficolta' e per sostenere l'economia furono costretti a mettere in circolazione un tale ammontare di valuta che le banconote non erano piu' accettate redimibili in oro o in argento come lo erano in principio. Riconoscendo quel momento di debolezza, nel 1816 i banchieri tornarono alla carica. Corrompendo i nuovi politici del tempo, come Henry Clay, riuscirono a ricostituire The Second Bank of United States ancora una volta con un mandato di venti anni.

Da quel tempo in poi, ogni qual volta un presidente Americano abbia provato ad eliminare il sistema delle Banche Centrali fu' sempre oggetto di un assassinio o di un attentato alla sua vita.

Cosi' accadde anche al settimo presidente Americano.
Nel 1829 Andrew Jackson si candido' alla presidenza con la sua campagna elettorale "Jackson and no Banks". Jackson aveva dichiarato guerra alle banche che vedeva come delle vipere che dissanguavano il suo Paese. Vinse le elezioni e nel Luglio del 1832 decise di non rinnovare piu' il mandato della Second Bank of United States che sarebbe scaduto nel 1836. Trasferi' in una banca di Stato l'oro e l'argento che fino ad allora era mantenuto nelle cassaforti di quella Banca Centrale.
Non fu' una sorpresa quando il 30 gennaio 1835 il presidente Andrew Jackson subi' un attentato alla sua vita. L'attentatore, Richard Lawrence, era stato commissionato da banchieri e membri del partito Whig. Sfortunatamente per l'attentatore, le sue due pistole si incepparono ed il presidente si salvo'. Nel 1836 Andrew Jackson non rinnovo' il mandato.

Nel 1837, dopo solo circa un mese che il nuovo presidente Martin Van Buren era stato eletto, i banchieri prosciugarono la liquidita' di denaro, diminuendo drasticamente l'emissione della valuta, e generando una reazione a catena fra creditori e debitori che creo' la piu' grande crisi economica di quei tempi chiamata allora "Panico del 1837".

Il presidente Abraham Lincoln fu' un altra vittima di quello stesso sistema. Quando nel 1861 il presidente Lincoln approccio' i banchieri di New York, per ottenere un prestito e finanziare la Guerra Civile che era in corso, quei banchieri, sotto la forte influenza dei Rothschild, richiesero un tasso di interesse altissimo per quel prestito ben sapendo che il presidente non avrebbe potuto accettarlo. Lincoln decise allora di emettere una nuova valuta, il "Greenback", che era esente da interesse ed era legato al valore collaterale dell'oro nel Tesoro dello Stato. Inaspettatamente, nel 1863 lo Zar di Russia, Alexander II, anche lui avversario dei Rothschild, offri' a Lincoln un suo aiuto dichiarando che qualora la Francia o l'Inghilterra interferissero nella guerra civile allora la Russia avrebbe preso una posizione alleata con Lincoln.
Nel 1865 in un discorso al Congresso Americano, Lincoln riaffermo' la sua situazione e disse:
"Ho due grandi nemici, l'esercito Sudista di fronte e le banche di dietro. Dei due, quello di dietro e' il mio peggiore nemico."
In quello stesso anno, il 14 aprile 1865 Lincoln fu' assassinato.

Imperterriti, dopo 77 anni ed alle soglie della Prima Guerra Mondiale, i banchieri riuscirono finalmente ad ottenere la loro tanto ambita terza Bank of United States che allora fu' chiamata US Federal Reserve.
Di grande significanza fu' il primo pensiero del presidente USA Woodrow Wilson subito dopo aver firmato l'Atto della Federal Reserve il 23 Dicembre 1913. Con questo garantiva l'autorita' legale di emettere le Federal Reserve Notes (ora comunemente conosciute come dollari USA) con un costo di interesse da essere ripagato dal Governo Americano alla Federal Reserve.
"Sono un uomo molto infelice. Involontariamente ho rovinato il mio Paese. Una grande Nazione industriosa e' ora controllata dal suo sistema di credito. Non siamo piu' un governo di libera opinione, non piu' un governo di convinzioni e voto della maggioranza, ma un governo dall'opinione e costrizione di un piccolo gruppo di uomini dominatori."

Da allora, solo un altro presidente tento' di cambiare quel sistema finanziario e successe quando il presidente John Fitzgerald Kennedy firmo' nel 4 giugno 1963 l'executive order #11110.
JFK aveva ordinato al Dipartimento del Tesoro Americano di emettere una nuova valuta chiamata "US Note" (con un sigillo rosso sul numero di serie invece del sigillo verde) che non provenisse dalla Federal Reserve e che fosse supportata dall'argento nelle casse del Tesoro.
Dopo 5 mesi il presidente Kennedy fu' assassinato
e sebbene la sua ordinanza non fu' mai invalidata
ci fu' subito un ritorno alla Federal Reserve Note.

Oggi, Bank of International Settlements con indirizzo in Basilea, Svizzera, e' il quartiere generale di tutte le Banche Centrali.
Le decisioni piu' importanti per US Federal Reserve, Bank of England, Bundesbank, Swiss National Bank, Nederlandsche Bank, Banca d'Italia, Bank of Canada e Bank of France sono prese tutte da questa Banca in Basilea. Bank of International Settlements fu' costituita nel 17 maggio 1930 per assicurare che la Germania ripagasse i suoi debiti dopo la Prima Guerra Mondiale ed agiva come banca da tramite dove annualmente i fondi depositati dalla Germania in quella banca erano trasferiti per la risarcizione ai conti dei Paesi vincitori della Guerra.
Dopo la Seconda Guerra Mondiale, Bank of International Settlements cambio' di ruolo e divento' la piu' influente banca, estremamente segreta nelle sue operazioni.
Ancora oggi e' quasi del tutto sconosciuta al pubblico.

Come disse Henry Ford:
"E' sufficiente che le genti della Nazione non capiscono il nostro sistema bancario e monetario, perche' se lo capissero, credo che ci sarebbe una rivoluzione prima di domani mattina."



Elite
Diceva Sun Tzu che per sconfiggere un nemico la prima regola e’ quella di conoscerlo bene. In questo caso non si tratta di un nemico fisico ma di qualcosa di diverso. Si tratta della psicologia di individui che, vivendo una vita molto diversa dalla tua ed avendo perso ogni connessione con la tua realta’, rappresentano per te una minaccia mortale.
Cosi’ proviamo ad indossare le vesti dello psicologo ed a chiedersi: Chi e’ questa gente? Cosa vogliono? Sono veramente persone male intenzionate oppure semplicemente riconoscono un loro diverso codice di regole? E se fosse cosi’ come potrebbe esserlo?
Per rispondere ad alcune di queste domande uno dovrebbe immaginare come se avesse ogni denaro e tutto quanto uno possa desiderare.
Se avessi tutto cosa faresti? Smetteresti di volere? Probabilmente no. Probabilmente vorresti vivere come se ogni momento fosse una continua celebrazione e se ogni giorno passasse come fosse la tua festa.
Infatti quanto fa' sentir male questa gente piu’ di ogni altra cosa e’ la mediocrita’ e la noia. E’ una questione di percezioni per questi individui ed in questo riguardo non e’ affatto diversa da come lo e’ anche per tutte le altre persone. Infatti, a prescindere dallo stato sociale di ognuno, la normalita’ e’ come una linea piatta ed in termini di percezioni questa si traduce con la noia. Ma, come vedrai piu’ avanti, sebbene le percezioni di tutti siano molto simili invece le ripercussioni prodotte da questi individui hanno effetti molto diversi.
Infatti, qui’ e’ la differenza che e’ inconcepibile per tanti.
Da feste (Bohemian Club) e riunioni (Bilderberg), dando una voce a quelle percezioni, si e' avuto l'inizio di recenti guerre ed eventi. Non il suffragio delle genti ne' l'interesse della Nazione ma individuali percezioni nate da un mondo di eccessi hanno condotto ad eventi che si sono rivelati spesso catastrofici per chi vive fuori da quella cerchia.

Questi individui inoltre sanno che le leggi non sono applicabili per loro.
Un giorno il presidente USA Gerald Ford porto’ alla luce questo concetto. Disse che certamente lui credeva che la Legge fosse uguale per tutti ma poi proseguiva dicendo che la legge doveva anche riflettere la realta’ delle cose, quindi essere flessibile.
Come dire che in primo luogo e’ l’ordine che va’ mantenuto e se per esempio le istituzioni bancarie avessero anche ridotto quasi in bancarotta l’economia dello Stato con le loro azioni fraudolente sarebbe allora meglio trovare un rimedio e riparare la situazione piuttosto che perdere del tempo a ricercare i responsabili e mettere in galera quegli individui che sono essenziali per mantenere l’ordine.
Ma allora, fra tutta questa gente chi sarebbe il piu’ essenziale?
Chi emergerebbe in ultimo da una societa' cosi’?

Per rispondere a questa domanda, immagina adesso che solo tre individui vivano su di un isola e che questi promettano l’un l’altro di aiutarsi a vicenda. Ognuno di loro si occuperebbe di un solo settore per la sopravvivenza di tutti mentre anche promette di restare completamente estraneo dalle sfere di competenza degli altri due. Diciamo ad esempio che uno si occupa al provvedimento del mangiare e del bere, un altro alla sicurezza del posto ed un terzo alla costruzione e manutenzione degli alloggi.
Se un giorno ti accorgessi che solo uno dei tre e’ rimasto vivo su quell’isola potresti immaginare chi possa essere?
Con molte probabilita’ sara’ quello addetto alla sicurezza.

In una societa’ dove fanno parte tutti i capi delle piu’ grandi ed influenti organizzazioni del Mondo questi sanno che in fin dei conti dovrebbero guardarsi da un solo individuo. Quello che in un qualsiasi momento potrebbe cambiare tutte le equazioni. Quello a capo della sicurezza, o in questo caso a capo dell'esercito Sionista.

Ma ora, diciamo che fai parte di quella societa’ e sai di far parte di un agenda che non potrebbe essere rivelata. Che tipo di persona vorresti introdurre in questa societa’ come nuovo affiliato? Vorresti certo qualcuno di cui pensi ti puoi fidare ma anche uno che sappia mentire guardando dritto negli occhi di quelli che sono al di fuori della cerchia. Qualcuno che non abbia tanti di quei riguardi morali che un giorno potrebbero rivelare quello che succede all’interno della tua societa’. Vorresti qualcuno con scheletri nel cassetto di cui hai la conoscenza cosicche’ non sara’ facile per lui andare in giro a dire quel che pensa sapendo di poter essere ricattato oppure discreditato se i suoi segreti fossero rivelati. Vorresti in effetti introdurre quelli che un giorno aiuteranno questa elite e che saranno i futuri pupazzi, quelli che potranno essere usati senza rischi in una qualsiasi delle tante posizioni chiave di un qualche Paese.

Avendo detto tutto questo, in verita’, quanto saresti diverso tu da queste persone se fossi tu al posto loro? Dicono che sia l’opportunita’ a fare dell’uomo un ladro. Infatti, e’ precisamente l’opportunita’ che va’ eliminata ..... ma quella e’ tutta un altra storia.



Mercenari di Wall Street
In tanti Paesi, la storia e' raccontata come fosse una propaganda di Stato omettendo eventi che sarebbero di grande aiuto alle nuove generazioni se questi fossero parte dei loro libri di scuola.
Un esempio e' il "Business Plot" in America e le significative parole di Smedley Darlington Butler, il generale dei Marines piu' decorato dei suoi tempi, quando nel 15 Febbraio 1935 testimonio' di fronte alla Camera del Congresso Americano:
"Dopo aver servito per oltre 33 anni ... ho passato la maggior parte del mio tempo ad essere una guardia del corpo di alta classe per le grandi corporazioni di Wall Street e per i loro banchieri. In breve, come un capo racket, un gangster per il Capitalismo ...guardando indietro, mi sento che avrei potuto dare ad Al Capone alcune dritte".
Il generale Butler denuncio' il complotto e disse che gli fu' chiesto di uccidere il presidente USA Franklyn Roosevelt. Avrebbe dovuto dirigere un armata di 500,000 veterani di guerra per impadronirsi della Casa Bianca a nome della American Liberty League (i cui membri erano le elite dei banchieri) ed instaurare una dittatura fascista negli USA.
Tutto inizio' quando dopo la grande depressione economica degli anni trenta il presidente Franklyn Roosevelt propose il cosiddetto "New Deal" anche per risollevare l'economia e dare lavoro a milioni di disoccupati ma soprattutto per assicurare che una rivoluzione negli Stati Uniti non accadesse come era gia' accaduta in Russia. Parte del New Deal offriva a tutti i cittadini Americani per la prima volta una pensione per la loro vecchiaia ed un supporto finanziario per quelli che non avessero un lavoro. I banchieri divennero molto preoccupati per quella sorta di ridistribuzione del benessere e decisero di impiegare il brigadiere generale Butler per dirigere un colpo di Stato. Nel 1933, nello stesso anno in cui dall'altra parte dell'oceano, Hitler era divenuto cancelliere della Germania, quel complotto mirava ad eliminare il presidente Roosevelt e dare inizio ad una dittatura negli USA che rispondesse solo a Wall Street. Il generale si sarebbe inoltre dovuto occupare della soppressione di eventuali tumulti sociali. In ultimo, il generale si tiro' indietro dal complotto ma quello che piu' di ogni altra cosa andrebbe ricordato e' che nonostante la sua testimonianza nessuno fu' mai legalmente perseguito.
I banchieri ancora una volta l'avevano fatta franca.

Sin da quei tempi le cose non sono molto cambiate.
Ancora oggi, il Capitalismo USA e' il motivo di tante guerre e di scompigli in tanti Paesi.
Questi banchieri internazionali in combutta con l'apparato militare hanno formato una terribile alleanza.
In termini sconosciuti dal dizionario comune, il Capitalismo USA nella sua meccanica potrebbe riassumersi nella seguente maniera:
interessi speciali (come corporazioni di Wall Street o Paesi come Israele) costituiscono una loro lobby formata dai loro rappresentanti che vanno a Washington per corrompere politici i quali allora propongono leggi che sono favorevoli a quei loro "interessi speciali". Quando le leggi vengono approvate questi mobilizzano il corpo militare che fa' guerre, invade Paesi e fa' ogni cosa per ottenere il risultato richiesto.

Il 17 gennaio 1961 il presidente USA Eisenhower fece un infausto discorso nel giorno di addio dalla sua presidenza con un monito per il popolo Americano circa il pericolo posto da un complesso militare industriale ed al riguardo della disastrosa ascesa di un potere nascosto.

Il 27 aprile 1961 il presidente Kennedy fece un simile discorso.
Parlo di una pericolosa cospirazione e disse:
"Poiche' siamo osteggiati in tutto il Mondo da una cospirazione monolitica e spietata che si avvale principalmente di mezzi occulti per espandere la propria sfera di influenza attraverso l'infiltrazione piuttosto che l'invasione, la sovversione piuttosto che le elezioni, l'intimidazione piuttosto che la libera scelta, la guerriglia notturna piuttosto che gli eserciti diurni. E' un sistema che ha investito molte risorse umane e materiali nella costituzione di una macchina efficentissima e perfettamente oliata che combina operazioni militari, diplomatiche, d'intelligenza, economiche, scientifiche e politiche. I suoi preparativi non sono resi pubblici ma occulti. I suoi errori sono seppelliti, non evidenziati. I suoi dissidenti sono messi a tacere, non elogiati. Nessuna spesa e' mai messa in questione, nessuna indiscrezione pubblicata, nessun segreto e' mai svelato."

Quello stesso potere nascosto,
menzionato da lui e dal suo precedessore,
uccise Kennedy il 22 novembre 1963
ottenendo cosi' il segretissimo colpo di Stato
che cambio' per sempre gli Stati Uniti d'America.

Ancora oggi, il segreto di queste cospirazioni e' mantenuto tramite un ricatto al quale e' soggetto chiunque volesse rivelare una indiscrezione. Un particolare "trattamento" diviene sempre piu' intenso quando si sale la scala di quella segretezza. Da torture a violazioni fisiche con pose imbarazzanti riprese su video e fotografie o perfino con partecipazioni a sacrifici umani. Sono tutti parte di un rituale che intende rendere i cospiratori come dei sociopatici fedeli a loro e sordi alle proprie coscienze.



Effetto domino
"Tertium non Datur" dicevano i Romani. Non c'e' una terza possibilita'.

Esiste un regno Animale, il suo concetto piramidale osservato finora anche dall'essere Umano, ed una conseguente lotta per la sopravvivenza che in questa struttura rimane costante.

Esiste anche un concetto chiamato Uguaglianza da sempre incompreso.

Allora, come potrebbe una nuova Umanita' distinguersi dal regno Animale e come sarebbe possibile questo cambiamento?
Non e' possibile Rispettare un Uguaglianza che non si comprende.

Servirebbe un Piano basato sui piu' solidi principi ed una strategia condotta da una nuova e chiara definizione del concetto di Uguaglianza.
Sarebbe come entrare in un labirinto con la fiducia di trovare l’uscita per via di una bussola che ci aiutera’ a navigare ed a raggiungere la meta.
Wavevolution offre quella bussola per navigare in quel labirinto che e' la nostra realta'.
Come in un "effetto domino" le porte si apriranno l'una dopo l'altra ed una luce specchiata indichera' l'uscita.



Specchi paralleli
Viviamo la vita guidati dalle nostre percezioni come fossero tanti specchietti incollati sulla pelle. Questi riflettono una mistura di colori e distinguono la nostra singolare Individualita'.

Immagina sospesi in aria tanti specchi spezzati che girano lentamente su se stessi, come per guardarsi intorno.
Ciascuna percezione interagisce con l'esterno come fosse uno specchio di fronte ad altri specchi.
Riconoscere chi e' di fronte significa anche distinguere Se stessi dal resto.
E' cosi' che nasce la percezione dell’Ego.

Solo quando due specchi divengono paralleli ad una certa distanza questi potranno guardarsi e non riconoscersi l’uno dall’altro.
I due specchi opposti potranno identificarsi ciascuno all’interno della cornice dell’altro per perdere se stessi in quella immagine riflessa ... e per guadagnare un nuovo Rispetto l'uno per l'altro.

Il Rispetto per l'Uguaglianza avverrebbe proprio cosi’, con un cambio di percezioni.



L’Amore da 2 opposti
In un ciascun momento della nostra vita, quelle che crediamo siano azioni deliberate provengono dalla percezione di una presunta Libera Volonta’.
Inoltre, una qualsiasi percezione di questa Volonta’ e' sempre finalizzata o al beneficio degli altri (Dare) oppure al proprio tornaconto (Prendere).
Tutte le relazioni sono basate sullo scambio fra Dare e Prendere.
Tutte ad eccezione di una, l'Amore.

Immagina un triangolo e le due percezioni, Dare e Prendere, correre verso l'alto sui due lati convergenti del triangolo per arrivare fin in cima.
Solo quando le 2 percezioni corrono opposte e ad una stessa velocita' queste potranno incontrarsi faccia a faccia.
Dallo scontro si accende la scintilla dell’Amore.
La cima del triangolo unisce ed annulla le 2 percezioni opposte.
Nel tempo, le due percezioni potranno cambiare e la scintilla svanire in quanto l'Amore non e' Bene ne Male ma e' l'incontro di 2 opposti.



Uno sguardo al futuro
Potremmo pensare ad un giorno in cui i bambini nati da clonazione saranno la norma. Allora l'Umanita', avendo la possibilita' di scegliere i geni del nascituro, sara' giunta alle sue conclusioni in riguardo a cosa sia piu' desiderabile e cosa non lo sia, generando individui costruiti sempre piu' simili l'un l'altro. Non vorremmo pero' visualizzare mai un paradosso dove le popolazioni del Pianeta, dopo una progressiva selezione di geni e dopo tante guerre e conflitti, consistera' soltanto di due tipi di individui, un solo tipo di uomo ed uno di donna.

Un giorno potremo rendere obsoleta la morte tramite la clonazione e con l'aiuto di un microchip. Ad ogni pensiero, o emozione che abbiamo, corrisponde una serie di movimenti e posizionamenti neuronali nel cervello che vengono manifestati da impulsi elettrici. Se sin dalla nascita potessimo istallare nel cervello un meccanismo, un microchip, capace di leggere e decodificare tutti questi impulsi elettrici allora potremmo memorizzarli e riprodurli. Con la clonazione possiamo gia' riprodurre il corpo fisico. Istallando (downloading) tutta la memoria di una vita passata dall'individuo clonante nel cervello del neonato clonato, potremmo pensare alla vita del clonato come ad una continuazione della stessa vita. Il neonato clonato avrebbe le conoscenze virtuali delle esperienze del clonante. Non ci sarebbe alcuna distinzione fra il vecchio ed il nuovo individuo se non per l'evoluzione di una stessa vita. L'Anima intesa come frequenza sarebbe la stessa.

In futuro, il battito del cuore o il movimento dei nostri polmoni potranno diventare la primaria fonte di energia. Incanalando ed amplificando globalmente questi meccanismi naturali e costanti saremo in grado di generare energia per supportare le societa' e loro economie.



Confini
Prendi la situazione di una Nazione con un estremo indice di poverta' che un giorno scopre di avere grandi ricchezze nel valore dei suoi alberi e delle sue foreste e pensa ad uno scenario nel quale l'abbattimento di quegli alberi (come quelli dell'Amazzonia in Brasile) causerebbe un evento climatico tale da determinare la fine del Pianeta. Quale sarebbe la scelta morale da prendere? Oppure anche, come impedire a quel Paese di tagliare quegli alberi? Questo scenario e' oggi una realta'.

Continuare a mantenere dei confini fra Paesi, artificialmente demarcati da qualche individuo in passato, e' oggi controproducente alla sopravvivenza dell'Umanita'. E' evidente che il Mondo e' stato creato senza confini. Se oggi non ci fossero i confini a separare i Paesi le popolazioni potrebbero spostarsi liberamente ed ogni luogo sarebbe amministrato al meglio in accordo con le necessita' dell'Umanita'.

Inoltre, pensa alle immense risorse umane ed agli armamenti che vengono usati per difendere i confini e come queste risorse potrebbero essere utilizzate in altro modo.

Diviene sempre piu' evidente che il Mondo va' visto oggi come una barca in alto mare dove nessuno potrebbe fare i propri interessi mettendo a rischio la sicurezza della barca.



Sorveglianza e Trasparenza
In una reale Democrazia il diritto di uno sara' il diritto di tutti
e perfino l'uso della sorveglianza di massa
potra' essere usato al fine di creare un Mondo ideale.

Da satelliti a droni, la sorveglianza di massa e' ormai un sistema irreversibile
oggi nelle mani di solo pochi individui.
Sara' solo possibile trasferire il controllo di questi nuovi strumenti ma non eliminarli.

La privatezza e' una prerogativa del passato e non esistera' mai piu'.
Sebbene la vecchia privatezza potra' essere rimpiazzata da una nuova forma di sicurezza mai vista prima.

Un giorno la stessa sorveglianza di massa potra' monitorare il rispetto fra le persone
e la trasparenza di un nuovo sistema di governo
in ogni luogo ed in un qualsiasi momento essendo accessibile da chiunque.



Due sono troppi
Un Mondo Ideale non potrebbe emergere tramite i principi del Cristianesimo che dice “porgi l’altra guancia”.
Al contrario, due atti criminali perpetrati da uno stesso individuo saranno proprio troppi.

In tale contesto, un nuovo sistema di giustizia dovra' essere configurato per affrontare il crimine.
Per gli omicidi ed i delitti premeditati la pena capitale andrebbe eseguita immediatamente subito dopo il giudizio emesso, mentre, per tutti gli altri reati invece ognuno avrebbe il diritto ad una seconda ed ultima possibilita’ per coesistere con gli altri ma solo dopo esser passati attraverso un diverso tipo di sistema penitenziario.
Per i convitti esisteranno solo due possibilita': la loro riabilitazione oppure la loro eliminazione (quindi non piu' l'ergastolo).

Nel nuovo sistema penitenziario, anziché stare in prigione, i galeotti potranno lavorare per ditte private o pubbliche, sorvegliati con telecamere da pochi agenti che monitorano i loro movimenti da un computer. Ai galeotti verrebbe inserito sotto la loro pelle un microchip che permetterebbe un loro rapido arresto in caso di tentata fuga. Farebbero un lavoro comunitario oppure lavorerebbero, se possibile, nelle loro stesse funzioni come prima dei loro reati ma lavorerebbero senza ricevere alcuna paga per la durata del termine di sentenza.
Sarebbero fornite ai criminali soltanto le necessità per la loro sopravvivenza.
Le ditte che assumono questi condannati traerebbero beneficio dalla possibilità di pagare soltanto un piccolo stipendio per il lavoro effettuato dai condannati. Il reddito che proviene dagli stipendi sarebbe usato per rimborsare le vittime dei crimini commessi dal condannato.
Il condannato una volta espiata la condanna sarebbe più facilmente reintegrato nella società lavorativa e meno incline a divenire un criminale perpetuo. Qualora il condannato abusasse del privilegio, tentando una fuga o altro, confermerebbe di essere irrecuperabile e perderebbe per sempre il privilegio di vivere con il resto della societa'.
In quel caso per l'individuo esisterebbe solo la sua estinzione.



Diritti alla nascita
Come potrebbe il concetto di Uguaglianza coesistere con l’Individualismo delle societa’ Capitaliste?
L’eterno conflitto fra ricco e povero origina da un certo diritto comunemente preso per scontato: il diritto al benessere alla nascita.

Quello e’ il primo ostacolo dell’Uguaglianza.

Quale sarebbe il merito di un individuo alla sua nascita in una societa’ Capitalista che e’ basata su lavoro-ricompensa e meritocrazia?
Se l’eredita’ fosse eliminata l’intero Pianeta troverebbe un nuovo equilibrio nel tempo di una nuova generazione.
Come anche se tutte le genti cominciassero la loro gara nel Capitalismo dallo stesso punto di partenza allora quella corsa sarebbe davvero una vera competizione ed i benefici ottenuti sarebbero di conseguenza ben meritati.
Basterebbero solo pochi cambiamenti.
La proprieta' privata della gente tornera' allo Stato alla morte di ciascuna persona per poi essere messa all’asta fra tutti i cittadini.
Le persone potranno spendere per l’educazione dei propri figli ma donazioni ed eredita’ non sarebbero ammesse.

L'Uguaglianza di opportunita' esisterebbe allora per ogni "nuovo arrivato".



“Do ut des”
L’Umanita’ ha dimostrato nei secoli cosa comporti l'uso e l'abuso della Fiducia ed oggi un sistema di governo che offre solo la promessa di un politico non dovrebbe essere mai piu’ considerato.
Gia' nell'anno 42 A.C. Cicerone disse:
“Una nazione puo’ sopravvivere i suoi banditi, ed anche il piu’ ambizioso. Ma non puo’ sopravvivere il tradimento dal di dentro. Un nemico ai cancelli e’ meno formidabile poiche’ si fa conoscere e mostra apertamente la sua bandiera. Invece il traditore si muove liberamente fra quelli dentro al cancello, i suoi furbeschi sottotoni girano fra tutti i suoi alleati, sentiti nei corridoi dello stesso governo. In quanto il traditore non appare come un traditore, parla con accento familiare alle sue vittime, indossa le loro facce ed i loro indumenti e si appella a quelle fondamenta che giacciono profonde nei cuori di tutti gli uomini. Esso rende marcia l’anima di una nazione, lavora in segreto ed in incognito al buio per minare i pilastri di una citta’, esso infetta il corpo politico cosicche’ questo non potra’ piu’ resistere a lungo. Si dovrebbe aver meno paura di un assassino."

Nel sistema di governo di un Mondo Ideale non si richiederebbe piu’ l'elemento della Fiducia delegata ai politici. Invece, dovrebbe esserci la chiara certezza del Rispetto delle sue leggi, quindi la trasparenza del Comutalismo.

In parallelo anche l'economia avrebbe bisogno di drastici mutamenti.

Per rimpiazzare il corrente sistema monetario della Federal Reserve e delle Banche Centrali, la struttura del sistema dovra’ cambiare.

In un Mondo Ideale, il sistema monetario non avra’ piu’ bi-sogno di un entita’ esterna (come la Federal Reserve o Banche Centrali) per stampare la sua valuta, ne' servirebbe la garanzia di un bene materiale (come fu’ una volta l’oro). Invece la fornitura del denaro (qui’ intesa come una singola valuta per il Mondo intero) dovra’ essere di una quantita’ ben definita al fine di offrire quella trasparenza e responsabilita’ di attribuzione che saranno necessarie. Poiche' nel Comutalismo ogni tipo di transazione dovra' essere riportata sul Net anche ogni cambiamento nei valori di appartenenza di ciascun individuo dovra' essere rintracciabile e riportato sempre sul Net.



Capitalismo
Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, gli Stati Uniti d’America hanno divulgato nel Mondo il concetto di Capitalismo che in teoria e' una forma di Democrazia. Questo sistema di governo dovrebbe spianare la strada al libero scambio di tutti i beni materiali in un mercato aperto alla competizione dei loro prezzi. Nella sua applicazione, invece, a causa della sua struttura e mancanza di trasparenza (come i board meetings a porte chiuse), questo sistema e' stato regolato soltanto da avidita' e corruzione. Questo e' il motivo per cui oggi il ricco e' piu' ricco mentre il povero e' diventato ancora piu' povero.

Il Capitalismo e’ un meccanismo che funziona come tante rotelle che girano e nessuna delle quali puo’ mai fermare la sua corsa.
Ad esempio, se una societa’ di computer fosse impossibilitata nelle consegne a causa della chiusura delle attivita’ dei trasportatori, allora anche la societa' di computer chiuderebbe i propri battenti.
In nome del Capitalismo, il costo della vita e' in costante aumento (inflazione) per la sola ragione di sostenere la crescita ed i profitti di societa' trattate sui mercati azionari. Nessuna altra vera ragione. Infatti, la tecnologia ha largamente aumentato la produttivita' mondiale, le riserve ed i rifornimenti dei beni di consumo anche se considerassimo l'aumento delle popolazioni mondiali moderne.

In un sistema di valori come questo, valgono piu’ i soldi oppure la Vita?
Forse la domanda sembrerebbe retorica.
Ma cos'e' il denaro e come paragonare la Vita con questa "carta colorata”?
Potrebbe funzionare un nuovo sistema di governo se la motivazione trainante fosse diversa da quella del denaro?

Invece del denaro, le societa' potrebbero trovare l'incentivo in quell’Istintivo desiderio umano che e' diverso per ognuno e che, se fosse esente dal ricatto finanziario, porterebbe sempre alla luce il piu' alto potenziale in ogni essere Umano.
Se la produttivita’ dovra’ aumentare per sostenere una piu’ grande popolazione Mondiale allora servirebbe anche un nuovo sistema capace di esprimere la massima efficienza del potenziale Umano.
Il DNA potrebbe dirci quale sarebbe il nostro talento e quali le capacita’ ottimali che potranno essere utilizzate dal singolo individuo per il bene in comune di una societa'. Questo non sarebbe un obbligo per il cittadino ma di certo provvederebbe un aiuto nell'indirizzo.
Nel senso piu' ampio, l’Uguaglianza fra gli individui esisterebbe nella capacita’ di sviluppare ognuno le proprie facolta’ e manifestare al meglio il potenziale nell’ambiente lavorativo attraverso esaminazioni del DNA.
La forza trainante per il lavoratore potrebbe allora cambiare dal denaro al soddisfacimento del talento Individuale.
Potresti immaginare di vivere e produrre spontaneamente per te e per altri, senza alcuno sforzo, e contribuendo al massimo per la societa’?
Sembrerebbe utopia.



Il Ponte
Un utopia non e' necessariamente proprio come una possibilita'. Una qualsiasi possibilita' per essere chiamata tale dovrebbe avere uno svolgimento dall'inizio alla sua fine. Il concetto di un Mondo ideale le cui condizioni e premesse iniziali non fossero raggiungibili dal punto in cui siamo oggi renderebbe quell'idea un utopia. Per essere definita come una possibilita', almeno in teoria dovrebbe esistere un tracciato di percorso.
Ma come sarebbe possibile creare un ponte ed arrivare a questo ipotetico Mondo ideale dal punto in cui siamo oggi?
Come arrivare dal punto A al punto C non conoscendo il punto B?
Riconoscerlo offrirebbe una Direzione.
Inoltre, se anche un solo percorso esistesse questo farebbe di quell'idea non piu' un utopia ma una possibilita'.

Allora se l'obbiettivo di una societa' fosse quello di dare una priorita' alla vita dell'essere Umano, anche in rispetto al valore del denaro, e se per questo servisse un sistema di governo come il Comutalismo, prima ancora che questo possa essere applicato sarebbero necessarie tre condizioni.
In primo luogo la volonta' espressa della maggioranza votante di avere una Democrazia.
Un altra premessa sarebbe che non esistano piu' confini o individuali Paesi.
La terza premessa sarebbe che la mancanza del rispetto reciproco non sarebbe piu' tollerata.

Si potrebbe allora fare un conteggio totale di tutta la proprieta' pubblica (al momento in possesso dei vari Stati) per sommarla a tutta la proprieta' privata e conoscere la qualita' e la quantita' di tutte le proprieta' sul Pianeta.
Poiche' il Comutalismo e' una nuova forma di Capitalismo organizzato solo per quei beni che sono in eccedenza alle necessita' Umane dovremmo allora dapprima riconoscere quali saranno quelle necessita' per poterle soddisfare.
Una volta calcolati i minimi standard di vita accettabili per ogni essere Umano e detratto quell'importo dal totale delle proprieta' sul Pianeta lascerebbe la rimanenza in palio per i concorrenti di questo nuovo tipo di Capitalismo.
Dopotutto, ad una nuova Umanita' non servirebbe piu' un capo, un re o un presidente.
Basterebbe un tracciato, basterebbe quel ponte.



Comunismo
In passato, anche un sistema come il Comunismo che aspirava ad essere il paladino dei diritti dell’uomo fu' demonizzato da quelli che volevano ad ogni costo mantenere il loro potere. La loro propaganda riusci’ perfino a convincere il povero che battersi per i propri diritti sarebbe stato un crimine infame perpetrato dai comunisti “senza Dio”.
In ultimo il Comunismo e’ fallito soprattutto a causa della corruzione ma in parte anche per via delle sue incogruenze e contraddizioni strutturali che di fatto erano opposte alla tanto predicata Uguaglianza.

Un parallelo potrebbe essere fatto fra Cristianesimo e Comunismo che pur proclamando l’Uguaglianza sono entrambi strutturati all’interno di un sistema piramidale con al vertice i soli veri beneficiari.

Un sistema realmente basato sull’Uguaglianza non si e’ ancora mai visto su questo Pianeta.



Uguaglianza
Se uno chiedesse "cosa e' l'Uguaglianza?" molti rimarrebbero confusi e chiederebbero a quale Uguaglianza uno si stia riferendo.

Sarebbero forse uguali una donna ed un uomo che fanno lo stesso lavoro e che sono pagati lo stesso denaro? Uguali due persone uno giovane ed uno vecchio? Oppure uguali tutti quelli di una stessa razza? Di una stessa famiglia? Anche se uno in quella famiglia fosse nato invalido? Esiste davvero un Uguaglianza fra tutte le persone?

Infatti, non esiste una percepibile Uguaglianza fra gli individui e di conseguenza ogni societa' in passato ha sempre trovato delle distinzioni fra i suoi soggetti. Solo dopo la Rivoluzione Francese, le tante culture del Mondo hanno cominciato a rivedere l'individuo con nuovi occhi ed a rispettare il prossimo con nuove vedute. In alcuni casi hanno anche attribuito il concetto di Uguaglianza a soggetti facenti parte di una stessa razza, Religione o provenienza. Ma obbiettivamente quell'Uguaglianza, intesa come stessa identita' o come monade definita da Leibniz, non esiste e ne siamo tutti consci.

Allora come riferirsi a questo concetto?
Fino ad ora, il rispetto dell'Uguaglianza e' stato per molti individui una pesante forzatura, come un atto contro natura, ossia una decisione presa dalla societa' ma senza la dovuta convinzione da parte dell'individuo ed il motivo di questo e' che quel concetto rimane privo di una chiara definizione ed il dover rispettarlo e' in conflitto con l'Ego e le percezioni di ogni individuo. Di conseguenza, questo ha portato solo alla confusione, al discredito ed all'abbandono sociale di quell'ideale.

Per Uguaglianza dovremmo quindi riferirci a qualcosa di nuovo che sia chiaro ed indisputabile come la nostra stessa Energia, ossia quell'unico comune denominatore che e' all'interno dell'Umanita' e che trasformo' tutto sin dall'inizio, da onde ad atomi, e che dovremo cominciare a rispettare ... Religiosamente.



Cristianesimo 2.0
"La Verita' e' come un leone. Non la devi difendere. Lasciala libera; si difendera' da sola."
Cosi' predicava Agostino da Ippona nel quarto secolo.
Ma, quella era infatti solo una semplice speranza.

L'essere Umano vive in un mondo di percezioni ed oggi, in un tempo in cui in pochi riscrivono la storia, gli eventi sono costantemente alterati e con chiaro intento nascondono quella stessa Verita'. Quei pochi hanno un loro Piano che e' ben preciso e come un fantasma si avvinghia sulla mente degli ignari. Quel fantasma indossa il sorriso sulla faccia spargendo con malizia false promesse di Liberta' e Democrazia. Vuole sovvertire ogni Paese. Tramite la sua voce, trasmessa dai mass media, sistematicamente corrompe i valori e le tradizioni di ogni civilta'. Piu' di ogni altra cosa, il fantasma combatte il concetto di Uguaglianza cosi' pericoloso per l'egemonia di un qualsiasi potere.

Potrai notare come anche di recente, da John Kennedy a Martin Luther King, i promotori dell'Uguaglianza hanno tutti pagato un caro prezzo. Furono uccisi dalla stessa mano dei Sionisti che duemila anni fa' uccise Gesu' e che oggi e' nascosta nel guanto della CIA al servizio di Israele.

Gesu', nato in quel mondo Ebraico fatto di caste e regnato dall'arroganza, fu' infatti il primo a riconoscere che senza l'Uguaglianza non potra' mai esistere la Pace.

Oggi piu' che mai, l'Uguaglianza, quello stesso concetto che e' tanto repulso dall'Ego insito in ciascun essere Umano, e' la sola possibilita' per la sopravvivenza di tutti e dell'intero Pianeta.

Basata su una nuova Scienza,
il riconoscimento di Wavevolution,
quindi riconoscimento dell'Uguaglianza,
e' come una nuova edizione dell'originale Cristianesimo.



Religione contro Scienza
Sin dai tempi di Galileo, quando un qualsiasi ritrovamento scientifico si e’ confrontato con un dogma Religioso,
la scienza ha dovuto sempre dare la precedenza alle Religioni.
Spesso, sono stati gli stessi scienziati a voler concedere quella precedenza.
Un esempio fu quando Einstein si alieno’ dal concetto della meccanica Quantistica
perche' non voleva accettare un “Mondo fatto di probabilita’”
contrario alla sua Religione Ebraica (dicendo "Dio non gioca a dadi").
Questo accadeva anche dopo una tale scoperta che aveva finalmente svelato la chiave per comprendere l'Universo.

Sembrerebbe proprio che gli scienziati Religiosi siano i meno idonei
per trovare quell'obbiettivita' necessaria a riconoscere l'origine dell'Universo.
Ulteriori esempi provengono da recenti scienziati che hanno introdotto nuove teorie ma, come anche Einstein, i promotori della Standard Model (Sheldon Lee Glashow e Steven Weinberg) e della teoria delle Stringhe (Leonard Susskind) sono scienziati Ebrei fortemente sostenuti dai media che popolarizzano queste due teorie nonostante siano entrambi inconcludenti nello spiegare come l’Universo possa essere stato creato da quelle condizioni.

La scienza tradizionale ha sperimentato che a circa 3 milli Kelvin i fotoni si trasformano per un istante in elettroni e positroni per poi subito dopo auto-distruggersi.
Questo ci avvicina alla conferma di Wavevolution
ed al riconoscimento dell'origine della Creazione dell'Universo.
Infatti, un giorno scopriremo che ad una temperatura ancora piu’ fredda, quelle 2 cariche opposte non distruggeranno piu’ l’un l’altra ma cominceranno invece a generare una nuova massa (inizialmente atomi di idrogeno), provando questa trasformazione essere proprio il contrario della radiazione.



Scienza e Religione
Nonostante Einstein abbia portato alla luce l’equazione fra atomi ed energia e Planck abbia dimostrato la costante fra le frequenze d'onda e l'energia, la scienza tradizionale non ha mai chiuso il cerchio.
Ancora oggi, la scienza non riconosce la trasformazione da onde ad atomi.

Wavevolution e' la trasformazione opposta alla fissione nucleare.

Sebbene scienziati in passato abbiano paventato l'idea che le onde possano trasformarsi in atomi nessuno ha prima d'ora discusso le conseguenze di questo ritrovamento.

Le tante rivelazioni che hanno origine da questa trasformazione hanno ripercussioni ben oltre il progresso della scienza e con effetto domino mostrano nuovi orizzonti mai visti prima.

Wavevolution e' l'anello che era mancante per rivelare la Creazione.

Wavevolution mostra come l'origine di tutta l'energia sia stata dapprima onde e quindi atomi, come il comportamento degli atomi sia identico a quello delle onde e come Uno stesso movimento comune a tutta l'energia sia comparabile ad Una Legge Universale o Volonta' Divina che crea l' intero Universo.
L' essere Umano, come tutta la massa dell'Universo, e' il prodotto di un graduale processo iniziato con la trasformazione delle onde.

La scoperta dell'esistenza di Una Legge Universale che ebbe un inizio circa 14 miliardi di anni fa’ e che non fu causata dalla razza Umana conferma di conseguenza l'esistenza di Un Creatore.

Sin dalla scoperta di Wavevolution, Scienza e Religione sono una e la stessa.



Il Peccato Mortale della Scienza
Uno potrebbe fare un parallelo fra Mose’ e le fantasie della Bibbia ed Einstein e le sue teorie e di come entrambi, muniti di un simile megafono, abbiano fuorviato le menti umane per secoli.
Ma questo non sara’ il luogo per un tale argomento.

Ancora oggi, la scienza moderna continua a voler giustificare a tutti i costi alcune assurdita’ di Einstein, come la teoria della Relativita’, anche a spese del buon senso.

Per esempio, il "Paradosso dei Gemelli" nella teoria della Relativita'?
Come e’ possibile pensare che un individuo possa fare un viaggio nel Tempo e tornare sulla Terra piu’ giovane di quando era partito?
Non avrebbe alcun senso, eppure fa' parte della scienza.

Non e’ una questione di complicate formule da capire.
E’ invece una questione di rimuovere alla radice quei presupposti, adottati e mai comprovati dalla Scienza, che hanno dato vita a quelle stesse formule e che vorrebbero provare tali assurdita’.


In generale, la Scienza ammette nel suo dominio soltanto un evento che sia ripetibile ed osservabile, ma per Einstein e' stata fatta un eccezione.

   Spesso il rigore della scienza arriva ad estremi opposti, affermando ad esempio che quando un elettrone o un fotone di luce non viene osservato questo non abbia alcuna posizione nello Spazio e che una sua posizione si materializzi solo come conseguenza di un osservazione umana. Inspiegabilmente, anche un tale assioma continua a far parte della scienza moderna.

Se ne deduce da questo che l’osservazione umana diviene allora non solo creatrice di un evento ma costituisce anche l’aggiunta di una quarta dimensione ai soli 3 veri concetti: Tempo, Spazio e Movimento che e’ l’energia.

Quanto e' piu' importante e' che la limitatezza dei nostri sensi porta ad una distorsione del rapporto fra Spazio e Tempo e quindi del concetto di Simultaneita’.

Tutto comincio’ nell’anno 1927, a Copenhagen, quando lo scienziato Heisenberg introdusse il "principio dell'indeterminazione" secondo il quale è impossibile determinare esattamente nello stesso Tempo sia lo Spazio che il Movimento di una particella.
Il problema e’ che per ottenere una determinazione esatta dello Spazio occupato, ad esempio, da un elettrone questa richiede l'uso di luce ad onde corte la quale trasferisce all'elettrone una grande quantità di energia che rende cosi’ l’elettrone imprevedibile ed incontrollabile.
Invece per ottenere una precisa determinazione del Movimento dell’elettrone occorre una bassissima quantita’ di energia, quindi luce ad onde lunghe, il che pero’ comporta una definizione approssimata della posizione di quella particella nello Spazio.
Quanto più esattamente si determina lo Spazio di una particella tanto piu’ difficile diventa conoscerne il suo Movimento e viceversa.
Heisenberg manifesto’ la sua frustrazione nell’incapacita’ di determinare la posizione di un elettrone ed a seguito del suo principio fu' deciso allora che quello che non puo' essere osservato con occhio umano non potra' fare parte della scienza.

In realta’, il fatto che non siamo in grado di osservare con esattezza lo Spazio ed il Movimento di un elettrone non dovrebbe significare che l'elettrone non abbia una sua posizione nello Spazio.
E’ evidente che la nostra conoscenza avviene attraverso la percezione sensoriale ma dovrebbe essere ugualmente evidente che il Mondo esiste indipendentemente dai nostri sensi.

Un altra fuorviante teoria riguarda il cosiddetto Spazio "curvo".
Nella Teoria della Relativita', una pietra che cade in terra dal finestrino di un treno in corsa secondo Einstein traccia anche una parabola nello Spazio. L’intento e’ quello di mostrare come la posizione della pietra cambia delineando una curvatura a causa di forze esterne come il momento di inerzia e la forza di gravita’. Il passo falso e' proprio qui', in un tale presupposto. Queste forze implicano necessariamente anche un tempo durante il quale esse possano agire, per cui e’ oltrepassata la simultaneita’ dell’istante ed alterata di conseguenza la definizione di quello Spazio originale.


A quale Spazio esattamente si riferiva lo scienziato?

Se lo scienziato avesse considerato che le coordinate dello Spazio nel Tempo sono uniche ed irripetibili allora anche tutto il resto sarebbe andato "dritto".
Quella perpendicolare e' dritta ma calcolata come fosse curva a causa dei limiti imposti alla scienza che rendono impossibile riconoscere il concetto di simultaneita'.
In referenza ad un qualsiasi corpo, in ogni istante di Tempo, esistono sempre e soltanto due punti nello Spazio per una perpendicolare se Tempo e Movimento fossero calcolati in simultanea.
E con soltanto due punti non esiste la curva.

Una qualsiasi perpendicolare e' irripetibile e mai piu' la stessa in quanto mentre la misurazione di essa e' ripetibile ed una qualsiasi misura potrebbe essere applicata a diversi segmenti una perpendicolare marcata nel Tempo non avra' mai piu' quello stesso orientamento spaziale. La perpendicolare cambia nel Tempo ma Einstein credeva che il concetto di Spazio fosse indipendente da quello del Tempo.

Come gia' menzionato, un altra vittima della speciale teoria della relatività e' il concetto di Simultaneità, che finisce col perdere il suo significato assoluto.
Questo e' in riguardo all'esempio di Einstein di due raggi di luce che colpiscono uno stesso argine di binario su due Punti: il Punto A ed il Punto B. Fra i due esiste il punto medio, Punto M. Se un treno viaggiasse su quel binario allora avremmo anche un Punto A1 sul vagone del treno corrispondente al di sopra del Punto A ed un altro corrispondente Punto B1 al di sopra del Punto B. Avremo anche sul treno il corrispondente Punto M1 al di sopra del Punto M.
La teoria di Einstein e' che per il Punto M (che non si muove perche' sul binario) questi due raggi sono simultanei ed equidistanti invece per il passeggero seduto al Punto M1 che si muove verso il Punto B1 (ed anche verso il Punto B) i due raggi non sono simultanei perche' il raggio nel Punto B1 e' avvicinato dal treno in movimento, per cui piu' vicino al Punto M1. In questo esempio, mentre il concetto di Tempo per Einstein e' rigidamente mantenuto immutato a riguardo del binario invece il concetto di Spazio e' esteso anche al prossimo momento di Tempo per il viaggiatore che e' in Movimento anche se in quel preciso istante il viaggiatore non si e' ancora mosso. Poiche' il concetto di simultaneita' era stato abbandonato, Einstein credeva che il Tempo fosse lo stesso mentre lo Spazio invece era cambiato.

Inoltre, lo stesso scienziato erroneamente credeva anche che tutti i colori dello spettro di luce viaggiassero alla stessa velocita'.

Molta confusione proviene da queste approssimazioni.

Una nuova coScienza si trovera' proprio al centro fra la curvacea creativita' della mente Umana e la rigida logica dei numeri.



I Buchi Neri
L'energia si muove come in una ragnatela all'interno del Vuoto
dove si e' formato l'Universo 14 miliardi di anni fa'.
Dove non esiste energia "esiste" il Vuoto
e quella che chiamiamo anti-materia.

In assenza di Movimento (o energia) non esiste neanche lo Spazio o il Tempo.

I Buchi Neri nell'Universo sono "spazi assenti",
vacuums creati dalle esplosioni delle stelle.
Somigliano al Vuoto che e' ai bordi dell'Universo,
dove nessuna forma di energia e' ancora sconfinata.



Senza Ritorno
Non potremo mai tornare indietro nel Tempo ed osservare la Creazione.
Se l'osservazione umana fosse il solo metro richiesto dalla scienza per affermare gli eventi della Creazione
sara' per sempre impossibile asserire come accadde il Primo Istante.
Aspettare di poter viaggiare all'indietro nel Tempo per osservare la Creazione e' semplicemente una perdita di tempo.
Quella e' soltanto una favola di Hollywood e nulla di piu'.
Nulla nell'Universo puo' fisicamente viaggiare ad una velocita' superiore alla luce.

Aldila' dei requisiti imposti dalla scienza,
la Creazione e' avvenuta con Un Atto di Dio
e la Sua energia trasformata in Wavevolution.



Una Legge
Nell'intero Universo, tutta l'energia segue un singolo Movimento che obbedisce ad Una sola Legge non generata dalla razza Umana. Questa e' la Legge di Attrazione fra tutti gli elementi opposti e complementari.
Questa e' la meccanica Quantistica.

Sebbene questa singola Legge muova tutto in simmetria, l’apparente caos nell’Universo sembrerebbe impredicibile e non simmetrico ovunque.
Per questo motivo, gli scienziati hanno teorizzato l'esistenza di quattro leggi naturali (forza di gravita', elettromagnetismo, interazioni nucleari deboli e forti) ma in effetti e' una sola Legge.

Gia' nel diciottesimo secolo Simon Laplace disse:
"Noi dobbiamo considerare lo stato presente dell’Universo come l’effetto di un dato stato anteriore e come la causa di cio' che sara' in avvenire. Una intelligenza che, in un dato istante, conoscesse tutte le forze che animano la natura e la rispettiva posizione degli esseri che la costituiscono, e che fosse abbastanza vasta per sottoporre tutti i dati alla sua analisi, abbraccerebbe in un'unica formula i movimenti dei più grandi corpi dell’universo come quello dell’atomo più sottile; per una tale intelligenza tutto sarebbe chiaro e certo e così l’avvenire come il passato le sarebbero presenti.”

Nonostante ancora oggi una tale formula rimanga fuori della portata umana, e' adesso evidente che ogni Movimento proviene dall’urgenza e dalla necessita' dell'energia di raggiungere un determinato Spazio e ristabilire un nuovo equilibrio.

Riconoscere le simmetrie governate da questa Legge significa anche riconoscere la Volonta' di Dio (o Destino) rivelata da quel costante Movimento di energia cominciato con il Big Bang circa 14 miliardi di anni fa' e rimasto immutato sin da allora.



Invisibile Equilibrio
In primo luogo, l'Universo va considerato come un insieme di energia simile a quello che vedi nel simbolo del Taoismo con le due meta' simmetricamente opposte, questa volta a riguardo delle loro cariche elettriche.
Le due cariche sono precisamente opposte.
L'invisibile Equilibrio prodotto dalla Meccanica quantistica fa in modo che gli elettroni non collassino nel loro nucleo in quanto una “forza tirante” proviene da tutta la massa esterna all'atomo e mantiene l'elettrone in levitazione sospeso intorno al nucleo.

Mentre il radiante elettrone perde parte della sua energia
lo stesso ammontare e’ costantemente rifornito dall’energia che e’ intorno e che e’ attratta da quella deficienza.

In altre parole, la totalita' di tutto il resto, all'esterno dell'atomo, ed all'interno dell'intero Universo
risulta in quella sottile carica positiva che sostiene l'elettrone intorno all'orbita e pareggia precisamente la carica di quel protone.



DIMENSIONE & dimensione
Una Dimensione Divina senza Tempo, Spazio e Movimento (in Stabilita') e' irragiungibile per noi che invece viviamo in una dimensione limitata e definita da quei tre concetti.

Per raffrontare in qualche modo le 2 Dimensioni potremmo pensarle come fossero due velocita', l'una conosciuta come la velocita' della luce e l'altra sconosciuta e qui' considerata come fosse "oltre" la velocita' della luce.

Ogni Movimento fino alla velocita’ della luce mostra solo uno Spazio ad un Tempo (come ad esempio, nella tua Vita, che e' il Tuo Movimento, in ogni attimo di Tempo tu occupi un solo Spazio).

Invece, oltre la velocita’ della luce sono sconfinate le restrizioni della fisica ed e' anche rotto l’equilibrio fra i 3 concetti Tempo, Spazio e Movimento.
Un Movimento oltre la velocita’ della luce esistera’ in almeno 2 Spazi ad 1 stesso Tempo.
Come se quell'Energia, trasvolando su uno specchio, esistesse al tempo stesso di fronte alla Sua immagine riflessa ed anche oltre quello specchio.

In parallelo, immagina un Idea capace di viaggiare più veloce della luce.
Il Suo viaggiare creerebbe anche un Esistenza sebbene Questa potra' essere materializzata soltanto quando la più lenta energia avra’ raggiunto nel tempo quegli spazi già raggiunti e creati dall'Idea che sarebbe Madre di tutto quel che esiste.

Tale Idea ridurrebbe anche l'importanza ed il significato di una presunta libera volontà Umana poiché gli eventi sono stati virtualmente creati prima ancora che li possiamo vivere.

Sebbene in assenza del Tempo non esista il concetto di "prima", la Vita sarebbe allora come l’ombra che segue la luce dove l’ombra e’ energia e la Luce e’ Un Idea Divina.



Solo allora
Solo con una nuova coScienza della Creazione
sara' possibile per l'Umanita' cambiare Direzione.

Solo quando avremo una nuova conoscenza della relazione fra Spazio e Tempo potremo accettare che la Libera Volonta' non esiste.
Cosi' come quando la causalita' degli eventi sara' vista come tanti anelli di Una stessa catena
allora sara' anche piu' facile comprendere come tutto e' parte di Una singola Idea Divina.

Solo con l'intendimento di Wavevolution
che la Creazione al tempo del Big Bang accadde tramite Un Atto Divino sara' possibile capire come l'Uno fu rotto in simmetrie.

Solo allora
sara' possibile vedere "l'altro" in una nuova luce.

Prima di allora
continueremo a vivere come parte del Regno Animale.



Tertium Non Datur
Questa lettura avrebbe voluto essere come un percorso durante il quale alla fine di ciascun paragrafo tu avresti potuto prendere una decisione. Una di due scelte. Se tu avessi pensato che quel paragrafo appena letto non fosse stato plausibile allora avresti fermato la tua lettura e cestinato tutto l’argomento, se invece fossi stato d’accordo nella sua coerenza e linea di pensiero allora avresti continuato a leggere senza mai piu’ tornare indietro su quello stesso argomento. Questo perche' sia possibile avere certi punti di referenza e, punto dopo punto, si possano infine trovare le coordinate per una nuova Direzione.
Il motivo di questo e' che le nostre culture ci insegnano a stare lontani dalle certezze quasi ad averne paura, preferendo a queste i dogma Religiosi.
Dovremmo invece essere in grado di sollevare ogni dubbio su un qualsiasi argomento senza mai dover temere quello che ne risulta.
Un immutabile Destino esiste indipendente dalle paure.

Poiche' tutte le fonti di informazione pubblica come i media sono sempre a lavoro per manipolare parole, distorcere fatti e discreditare tutto e poiche' anche lo stesso Einstein convinse erroneamente il Mondo scientifico che una qualsiasi Verita’ assoluta non esisterebbe in accordo a quella sua teoria della Relativita’, nel presente stato di confusione sarebbe quasi impossibile perseguire una qualsiasi direzione con fiducia e con l'appoggio delle masse.
A questo punto se esistesse anche un solo Piano con una direzione certa, come questo complotto mondiale, allora quel Piano sarebbe proprio come quello di un pirata orbo di un occhio che si ritrova incontrollato in una stanza di ciechi.

E’ giunta l’ora che ogni occhio si schiuda.
La soluzione e’ in Wavevolution.
E' certamente questo un rimedio "sui generis".
E' anche l'unica alternativa ad una bandiera bianca.